GP Germania: configurazione base per la Ferrari F14 T - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

GP Germania: configurazione base per la Ferrari F14 T

Ferrari con classiche due versioni di ala anteriore che si differenziano tra di loro per il numero di soffiature sul mainplane, dalla diversa forma del bordo d'entrata e per la feritoia sull'endplate. Nelle ultime gare (dalla Spagna in poi) entrambi i piloti hanno sempre utilizzato  quella con le due soffiature sul mainplane.


 Al posteriore, visto la diverse caratteristiche tecniche della pista di Hockenheim rispetto a quella di Silverstone è stata portata un'ala più carica e lo si nota dalla forma del bordo d'entrata del profilo principale che in questo fine settimana è molto più arcuato rispetto a quello utilizzato in Gran Bretagna.

Nonostante le alte temperature previste per questo fine settimana, la Ferrari ha presentato la nuova carrozzeria posteriore che aveva creato non pochi problemi in Canada. Questo dimostra che a Maranello, lavorando sulla fluidodinamica interna, sono riusciti a risolvere i problemi di surriscaldamento.Questa nuova carrozzeria posteriore è studiata appositamente per migliorare lo scorrimento dei flussi al retrotreno e per migliorare l'efficienza aerodinamica della monoposto.Gli aerodinamici di Maranello, allungando le pance, hanno ridotto l'estrazione d'aria calda dall'interno del cofano motore migliorando notevolmente la qualità del flusso riducendo, quindi, il bloccaggio e incrementando l'efficienza aerodinamica globale della vettura (efficienza aerodinamica= rapporto tra lift e drag).




Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

19 commenti

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
17 luglio 2014 17:09 delete

Molto Banale

Reply
avatar
17 luglio 2014 17:11 delete

Cristiano, la Ferrari adotterà le maschere per i collettori di scarico stile Marussia già da questo GP? E darebbero tanti vantaggi alla Rossa? Su un sito (mi pare Omnicorse) ho letto che la Ferrari perde 12 KW di energia, che recupererebbe in gran parte con questa soluzione, con grandi vantaggi....

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 luglio 2014 17:43 delete

l'articolo. Sembra un copia incolla.

Reply
avatar
17 luglio 2014 17:50 delete

Cose dette e ridette. Non ci sono novità quindi è per forza banale.

Reply
avatar
Frenk
AUTHOR
17 luglio 2014 18:23 delete

Embé?É banale anche il commento!

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 luglio 2014 18:25 delete

Ottimo articolo Cristiano. Lascia perdere i rosiconi che non capiscono nulla di F.1

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 luglio 2014 18:33 delete

cosa hai detto con questo articolo? se non ci sono novità di cosa parliamo? aria fritta? che senso ha fare un articolo cosi? cosi il blogger lo so fare anche io... "signore e signori.. oggi non e' successo nulla ma ve lo dico lo stesso, cosi posso dire di aver scritto il mio articolo quotidiano! che bravo che sono!"

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 luglio 2014 18:39 delete

sei un povero cretino... datti all'ippica

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 luglio 2014 18:40 delete

...riposati, bene però...

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 luglio 2014 20:09 delete

Bhe, il livello del tuo commento si vede da solo, sei il classico frustrato che si diverte a FLAMMARE sui siti, senza motivi ma nella speranza che qualcuno ti dia adito, sei un idiota.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 luglio 2014 20:30 delete

Ho letto anch'io delle coperture sui collettori di scarico ma sembra che verranno impiegati dalla gara di SPA

Reply
avatar
Frenk
AUTHOR
17 luglio 2014 20:39 delete

Il comento non é obbligatorio,se non ti interessa passi ad altro,anche questa é una forma di educazione,e di rispetto per il lavoro.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 luglio 2014 21:13 delete

Kw= unità di misura della potenza.. Non dell'energia... E la coibentazione degli scarichi non può dare 12kw.. Non in questo universo fisico..

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 luglio 2014 22:31 delete

Anonimo delle 18.33:fallo anche tu il blogger se é cosi' facile,cosa aspetti?Nessuno te lo impedisce?O forse ti costerebbe troppo tempo e impegno?L'articolo riporta le 0 novita' portate dalla Ferrari.Ma se un lettore non ha mai approfondito certi aspetti in questa stagione,o non ha visitato siti internet/riviste,entra in questo sito e si trova l'articolo pronto.Se invece entrasse nel tuo,vista la tua "filosofia" non troverebbe nulla.A questo punto o visiterebbe un altro sito,come quello di Cristiano,ad esempio (probabile) ,oppure andrebbe a cercare gli argomenti che lo interessano (cofano motore allungato introdotto in Canada (e non lo troverebbe non sapendo che era stato introdotto in Canada) le due ali anteriori straclassicissime della Ferrari 2014 ecc. ecc.) nel archivio del tuo sito.
Ammesso che tu avessi un sito,che avesse un archivio.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 luglio 2014 22:35 delete

Dimenticavo,correggo la mia precedente:
"...oppure andrebbe a cercare gli argomenti che lo interessano (cofano motore allungato introdotto in Canada (e non lo troverebbe non sapendo che era stato introdotto in Canada) le due ali anteriori straclassicissime della Ferrari 2014 ecc. ecc.) nel archivio del tuo sito.
Ammesso che tu avessi un sito,che avesse un archivio.
(improbabile).

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 luglio 2014 23:21 delete

Consiglio vivamente a tutti di ignorare e a non rispondere al maleducato provocatore. È solo un Troll fastidioso che mira solo x interesse personale a svilire un blog eccezzionale come questo.
Vai avanti così Cristiano.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
18 luglio 2014 00:19 delete

Sul nostro pianeta "W" = watt è l'unità di misura della potenza, nel resto dell' universo non sappiamo come atre forme viventi si orientino..."k" è un prefisso meglio noto come multiplo, ovvero x1000...Ti avevo consigliato di riposare, precisando di farlo bene...

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
18 luglio 2014 00:23 delete

Cristiano, la coibentazione dei collettori di scarico non era vietata se non prevista prima del congelamento delle PU?

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.