Gp Austria: la configurazione aerodinamica scelta dalla Ferrari - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Gp Austria: la configurazione aerodinamica scelta dalla Ferrari

Durante le Fp3 di stamattina, è stato possibile ammirare la configurazione scelta dalla Ferrari che, in controtendenza rispetto alle ultime occasioni, ha confermato quasi tutte le modifiche che si sono viste ai box in questi giorni. Confermata dunque la nuova ala col monopilone modificato: rispetto a quanto visto a Barcellona c'è da segnalare una piccola novità nell'attacco del pilone nella zona che ricopre il terminale di scarico. Come potete osservare dalla foto è stato collocato un piccolo profilo a sbalzo per migliorare la deportanza.



Usate sia le nuove pance e cofano motore più stretto sia il deviatore di flusso modificato. Questa configurazione era stata scartata in Canada per le temperature troppo alte, ma come riferiva nella giornata di ieri Marc Gené è stata modificato anche il sistema di raffreddamento interno in modo tale che questa modifica possa essere utilizzata costantemente. Il nuovo deviatore di flusso sembra studiato appositamente per lavorare in "simbiosi" con la nuova carrozzeria posteriore per migliorare il  flusso d'aria verso il posteriore.

Foto della giornata di Venerdì: è stato deliberato per le sessioni ufficiali il deviatore di flusso di Raikkonen (in alto) abbinata all'ala monopilone di Alonso (in basso)
                               
Scartati i mozzi soffianti che si erano visti ai box in questi giorni. Novità confermate anche nella zona posteriore sulla vettura di Kimi Raikkonen che è dotata di nuove prese di raffreddamento dei freni posteriori. Se confrontate con la vecchia soluzione si può notare che ora le prese dei freni, che sono diventate ormai dei veri e propri dispositivi aerodinamici, sono formate da ben sette elementi mentre prima gli elementi erano quattro.


Pare che finalmente la Ferrari abbia deciso di portare in macchina gli aggiornamenti, che sembrano funzionanti. Il distacco dalle Williams è stato di più di un decimo stamattina, vedremo se in qualifica la Ferrari potrà ambire alla seconda fila o dovrà accontentarsi della canonica terza. 

                                  





Alfonso Di Filippo

About Alfonso Di Filippo

Subscribe to this Blog via Email :

3 commenti

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
21 giugno 2014 15:58 delete

Secondo me Hamilton piu' che per suoi errori,ha perso la pole per problemi al bbw.Al primo tentativo,al secondo settore aveva 3 decimi abbondanti su Bottas.Confermati sul traguardo sarebbero stati circa 8 decimi su Alonso.Su una pista da 1.09 una vita!
Lo stesso distacco della Ferrari sulle Williams é discretamente imbarazzante.

Reply
avatar
kroky78
AUTHOR
21 giugno 2014 17:09 delete

Niente di nuovo all' anteriore invece, ma del nuovo muso stile Mercedes si sa più nulla?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
21 giugno 2014 22:39 delete

Difatti pensavo la stessa cosa:ma bisogna pagare per vedere un'ala anteriore nuova entro la fine dell'anno?Tutti gli sforzi (pochi) della Ferrari sono concentrati sul trattamento dei flussi al posteriore,ma sappiamo benissimo che cio' che li condiziona maggiormente é l'aerodinamica anteriore.La cosa francamente non é molto comprensibile.
Non credo che il muso sia il top del top attualmente,anche e soprattutto perche' ha interpretato alla lettera il regolamento.Usufruendo invece delle interpretazioni varie di Mercedes,Williams ecc ecc,la Ferrari potrebbe ottenere un maggior volume d'aria da destinare all'estrattore posteriore.Il perche' non l'abbiano fatto in tre mesi e mezzo di tempo lo sanno solo loro.
Per quanto riguarda invece l'ala in se,vediamo un "intenso" lavoro stucchevole sulle feritoie delle paratie,il resto é praticamente identico o quasi dai test di Barcellona.Mai provata nemmeno per sbaglio (a fronte del togliere e rimettere per poi togliere nuovamente i mozzi soffiati) un'ala che indirizzi i flussi esternamente ai pneumatici.
Veramente una situazione assurda ed incomprensibile.La passata stagione De Beer alla Lotus portava un'ala nuova a gp o poco ci mancava.

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.