Gp Spagna: alcune novità sulla Ferrari F14 T - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Gp Spagna: alcune novità sulla Ferrari F14 T

Prove comparative in casa Ferrari sia nella zona anteriore che in quella posteriore. All'anteriore sulla vettura di Alonso sono stati conservati i mozzi soffianti che erano stati utilizzati in Cina. Raikkonen, invece, durante le libere utilizzerà una versione "chiusa" che differisce da quella utilizzata nella prima parte della stagione nell'aletta collocata nella parte bassa delle prese anteriori. 
Al posteriore sono stati portate due versioni di ala: quella classica e quella con un solo montante + monkey seat a due elementi.

foto Antonio Granato

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

12 commenti

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
8 maggio 2014 18:48 delete

il nuovo muso?? la nuova ala anteriore?? dove sono??

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
8 maggio 2014 19:00 delete

tutto qui?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
8 maggio 2014 19:06 delete

Il muso nuovo ,se c'è(dubito), lo vedremo domani...

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
8 maggio 2014 19:09 delete

tranquilli..bastano tali modifiche xké tanto la macchina è competitiva e quindi si tratta solo di affinare qua e la e siamo pronti per la battaglia con mercedes :) :) :) :)

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
8 maggio 2014 19:11 delete

Fanno ridere i polli a qst punto..nuovo muso nuova ala nuovo diffusore ecc ecc...beh dv sono,?? Mah...nn oso dire più nnt

Reply
avatar
kroky78
AUTHOR
8 maggio 2014 19:28 delete

Forse qualcuno non sa che le monoposto vengono assemblate il giovedì all' interno dei box e le squadre tendono ad avere più discrezione possibile, in special modo sulle parti nuove o modificate. Le poche immagini disponibili sono carpite con teleobiettivi ecc, quindi non bisogna stupirsi se la Ferrari non ha messo in bella mostra tutte le novità, magari in pit lane, per farcele vedere bene... Basta aspettare domani, no?

Reply
avatar
Frenk
AUTHOR
8 maggio 2014 19:57 delete

La Ferrari non utilizzava il monkey seat perché al posteriore aveva abbastanza carico,almeno cosí si diceva,ora che lo utilizzano potrebbe essere che hanno trovato piú carico all'anteriore?
Qualcuno sa dirmi se é corretto?

Reply
avatar
8 maggio 2014 21:05 delete

Questa è una pista da alto carico, quindi era auspicabile l'utilizzo del monkey seat. Credo (e spero) che abbiano trovato anche piu carico all'anteriore per non rendere la vettura sottosterzante, che in un circuito come Catalunya sarebbe dannosissimo.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
8 maggio 2014 22:27 delete

Sono abbastanza fiducioso per questo week-end e credo che la Ferrari con le novità che ha portato visibili e non visibili si possa giocare il podio.

Reply
avatar
Frenk
AUTHOR
8 maggio 2014 23:51 delete

Spero anche io,grazie mille!

Reply
avatar
Pascalise
AUTHOR
9 maggio 2014 08:20 delete

Mi pare che l'attacco del pilone è molto alto tanto da diventare una pinna supplementare per dividere i flussi?? Sbaglio???

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
11 maggio 2014 12:13 delete

La forma del monkey seat,con paratie verticali praticamente nulle e profilo dei flap convesso,mi sa di compromesso come a dire:vorrei del carico aggiuntivo al posteriore,ma senza perdere in velocita' di punta.
Questo é un abbozzo di monkey seat.Non genera il massimo carico che potrebbe generare,ma non toglie nemmeno molta velocita'...

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.