Alcune considerazioni sulla Power Unit Ferrari - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Alcune considerazioni sulla Power Unit Ferrari

Grazie a queste immagini è possibile osservare la Power Unit della Ferrari più da vicino. Le parti grigie sono delle apposite schermature utilizzate per proteggere dalle alte temperature, che si generano all'interno del cofano motore, alcuni componenti che soffrono il caldo.

Osservando il layout dei collettori di scarico e confrontandolo con quello Mercedes si può tranquillamente osservare come i tubi della P.U siano molto più lunghi e articolati nell'uscita dalla testa del cilindro. Mercedes utilizzata, inoltre, un'apposita schermatura dei collettori mentre sulla Ferrari sembra non usare nessun tipo di schermatura termica. Dobbiamo ricordare che, non appena i gas di scarico lasciano la camera di scoppio, iniziano a raffreddarsi. Nel momento in cui si raffreddano, perdono velocità e l’effetto cinetico viene ridotto.Se la temperatura dei gas di scarico viene mantenuta più alta possibile, si avranno velocità superiori, alta pressione ed un sistema con miglior efficienza.
Le protezioni usate sul motore Mercedes mantengono il calore nei tubi dei collettori e permettono di mantenere una velocità di gas di scarico veramente elevata cosicché i gas di scarico mantengano più energia quando incontrano le palette del turbocompressore.
Ferrari F14-T
Foto Racecar Enginnering - Power Unit Ferrari

Foto Racecar Enginnering - Power Unit Ferrari
Ritorniamo ad analizzare i collettori della P.U Ferrari che uscendo dal cilindro si uniscono in un solo collettore (uno per lato) per poi suddividersi in due. Uno, quello che va verso il basso, va nel turbocompressore mentre la'l'altro è utilizzato come valvola wastegate. Purtroppo la turbina Ferrari non si è ancora vista, ma osservando l'andamento dei collettori, si presume sia posizionato nella zona che gli inglesi chiamano bell housing. Secondo voci provenienti dal paddock di Barcellona la disposizione del Mgu-H dovrebbe essere come sulla Mercedes tra la turbina e il compressore. La scelta fatta dai tedeschi è molto più estrema rispetto a quanto fatto a Maranello , perché, come ben sappiamo, hanno disposto turbina e compressore alle due estremità del motore.
Ferrari F14-T
Foto Racecar Enginnering - Power Unit Ferrari
Ferrari F14-T
Foto Racecar Enginnering - Power Unit Ferrari

Mi sentirei di dire che anche la Ferrari ha separato l'unità turbina da quella compressore posizionando quest'ultima nella parte posteriore del motore con in mezzo MGU-H. Manicotto blu mi da tanto di essereparte dell'intercooler. Questo sta a significare che in Ferrari hanno collocato l'intercooler tra la "V" delle bancate.
Collegamento permanente dell'immagine integrata



Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

9 commenti

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
13 maggio 2014 20:06 delete

Probabilmente la turbina della PU Ferrari è di dimensioni diverse (più piccola) da quella Mercedes ( più grande ) e non necessita di gas ad alte temperature .. .

Reply
avatar
Ale
AUTHOR
13 maggio 2014 23:33 delete

si la turbina Ferrari è più piccola di quella mercedes e da qui nascono i problemi al recupero via mgu-h.....più alta e la temperatura e più energia si può recuperare energia in turbina e qui non ci piove....qui secondo me o c'è un errore di concetto, ovvero aver progettato un v6 termico ottimo da solo ma che mal si combina con i recuperi elettrici, mentre Mercedes ha sacrificato in parte la parte termica per avere ottimi recuperi elettrici...o ci sono ancora cose de sistemare per portarlo al top...

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
14 maggio 2014 15:05 delete

Impressionante!Ovviamente mi riferisco al nulla dal punto di vista delle novita' aerodinamiche,portato dalla Ferrari nei due giorni di test privati a Barcellona.Mai visto niente di simile.Nemmeno che il team avesse come budget 20-30 milioni di euro.
Ricordo a tutti che in una stagione disastrata come questa (ma alla fine mi sa che il 2014 sara' peggiore) ovvero nel 2009,a Barcellona gp la Ferrari per ovviare ad un'imbarazzante inferiorita' tecnica,porto' mezza maccanica rifatta:fiancate,scarichi,diffusore e se non ricordo male pure qualche modifica alle ali.Quest'anno invece puntano decisi a farsi ridicolizzare sistematicamente.L'inizio é molto promettente.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
14 maggio 2014 21:36 delete

nel 2009, se non ricordo male, c'era la fregatura del doppio diffusore...ovvio che dovettero rifare mezza macchina.
capisco la delusione per una stagione disastrosa....ma limitiamoci ad insultarli alla fine di ogni GP e non anche nei test privati dove credo nessuno di noi capisca bene cosa provino.

Reply
avatar
fab55
AUTHOR
15 maggio 2014 15:22 delete

Che cosa sono quei tubicini che escono dal basamento Mercedes?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
15 maggio 2014 19:01 delete

Eppure è risaputo che un telaio perfetto con un'altrettanto aerodinamica eccellente dia più vantaggio di un motore più prestante rispetto ad un'altro, due filosofie di power unit diverse ma i problemi Ferrari sono di natura telaistica e aerodinamica a mio parere si intende

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
15 maggio 2014 21:18 delete

Dalle foto sempre piu' dettagliate,dalle informazioni sempre piu' precise,vedi compressore e turbina separate anche per Ferrari,anche se non a livelli di Mercedes,va a finire che le due unita' motrici non sono particolarmente diverse fra una e l'altra,tolta la scelta estrema degli scarichi Mercedes e la (teorica) turbina piu' piccola Ferrari.Va a finire che la differenza,quei 2 secondi che ballano fra le prestazioni delle due vetture,é dovuta sostanzialmente all'elettronica di controllo e gestione della P.U e,ovviamente,a prestazioni diametralmente opposte per quanto riguarda telaio e aerodinamica.Senza dimenticare che,probabilmente,Mercedes e Red Bull hanno un sistema di traction control o qualcosa che lo emula,che la Ferrari non si sogna nemmeno di notte.Passi che i team di Newey e Costa avessero doti decisamente migliori sino al 2013 per un eccellente sfruttamento dei gas di scarico.Ma ora che non ci sono piu' gli scarichi soffiati...

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
16 maggio 2014 09:46 delete

La vera differenza tra F14T e RB10 stà in telaio e aerodinamica , le due PU sono unite dagli stessi problemi di potenza (interazione tra termico ed elettrico) visto che ne Ferrari ne Renault sull'ibrido avevano esperienze , a differenza della Mercedes , e quindi quest'anno il campionato è destinato a finire molto facilmente nelle mani della Mercedes .

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
25 giugno 2014 18:41 delete

Vabbè a parte questo qualcuno sa spiegarmi perchè il ferrari fa un rumore così diverso dal mercedes?
Quando frena sembra che parta un aspirapolvere...
L'evo che hanno portato di recente ha un rumore ancora più strano

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.