Gp. Cina: Promossi i mozzi "soffianti" sulla Ferrari F14 T - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Gp. Cina: Promossi i mozzi "soffianti" sulla Ferrari F14 T

La Ferrari ha promosso le novità che aveva collaudato durante i test del Bahrein disputati la scorsa settimana. 
Le novità consistono, come potete vedere dall'immagine, da prese di raffreddamento dell'impianto frenante anteriore maggiorate rispetto alla soluzione usata nelle prime gare. 

Promosso, inoltre, il  portamozzo "soffiante" che va ad espellere l'aria calda che si genera all'interno del cerchio. Tutto questo, se ben tarato, potrebbe andare a ridurre le turbolenze generate dal rotolamento dello pneumatico che disturba l'efficienza aerodinamica della monoposto. 

Questa soluzione non è completamente inedita in quanto la si è già vista nel 2012 sulla Red Bull (bocciato dalla Federazione in quanto i fori applicati al mozzo per espellere l'aria ruotavano insieme alle ruote e quindi erano considerati dispositivi aerodinamici mobili) e lo scorso anno su varie vetture in primis sulla Williams FW35.

mozzo "soffiante" Williams FW35
Il sistema utilizzato dalla Williams nella scorsa stagione e dalla Ferrari in questi test, è stato considerato legale dalla Federazione in quanto per espellere l'aria utilizza un apposito collegamento (tubo) ancorato al portamozzo e quindi non viene considerato come corpo in movimento. Questo sistema cerca di ricreare lo stesso effetto dei copri cerchi che la Federazione ha proibito nella stagione 2009.

Come già citato, questo sistema, se ben tarato porta senza dubbio dei vantaggi aerodinamici ma potrebbe creare qualche problema ai meccanici durante i pit stop in quanto la filettatura del dado è molto corta. Infatti, per evitare questo problema, in Ferrari sono state cambiate anche le pistole che i meccanici utilizzano durante i pit stop.

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

11 commenti

Write commenti
maxleon
AUTHOR
17 aprile 2014 13:18 delete

Daccordo che le esigienze rispetto agli anni passati sono diverse, ma sinceramente quelle prese d'aria enormi mi fanno credere che ci sia anche un secondo utilizzo, peccato non poter vedere la parte interna.....

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 aprile 2014 13:37 delete

sicuramente sono poco aerodinamiche

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 aprile 2014 14:52 delete

E sarebbe questo lo sviluppo aggressivo?
Un misero portamozzo dopo 3 mesi dalla presentazione della F14-T .
Mahh non ho parole, e meno male che la vettura era ancora acerba e tutta da sviluppare con grossi margini di miglioramento da un gp all'altro...
Ridicolo sto gruppo di tecnici e se non mandano via tutti non si vincerà per anni

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 aprile 2014 14:52 delete

Immagino che la Ferrari non portera' altre novita' (sarebbe ridicolo) oltre ai portamozzi forati,altrimenti penso che gli aggiornamenti aerodinamici sarebbero stati provati prima su una base piu' conosciuta,ovvero la F14 T con i vecchi portamozzi.A meno che un'eventuale nuova ala non sia stata specificamente concepita per funzionare la novita' provata in Bahrain.
Una cosa é certa:stupisce la dimensione della presa freni.Ok che cambiano i flussi,ma mi cio' mi pare una contraddizione rispetto al maggior passaggio d'aria,alla maggior pulizia fra scocca e ruota,che si voleva ottenere con la sospensione pull rod,giustificandone l'utilizzo.Ho l'impressione che facendo uscire una porzione d'aria sul lato esterno dei pneumatici si tenti di mantenere aderente alle fiancate i flussi provenienti dalla zona dei deviatori,che potrebbero aver mantenuto uno scorrimento incontrollato,esattamente come mostrato durante le libere del gp d'India o Corea scorsi,non ricordo.Il "prelevamento" di una porzione d'aria fra le ruote,potrebbe anche ridurre l'impatto che l'aria appena trattata dall'ala anteriore ha sui pneumatici.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 aprile 2014 15:50 delete

se non fanno niente non va bene, se fanno qualcosa non va bene. vi rendete conto che non possono muovere un passo senza che li critichiate?
che pessimo atteggiamento....

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 aprile 2014 18:12 delete

Ferrari ridicola.
Tutti a provare ali già dalla prima gara e questi hanno simulato il cambio dell'ala anteriore e null'altro!
'sti mozzi sono una presa per il c....

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 aprile 2014 19:42 delete

Anonimo delle 15.50:praticamente hanno portato una novita' in 3 gp.In prove ufficiali la novita' esordira' il 17 aprile 2014.Negli ultimi test dal 27 febbraio al 2 marzo non c'era nessuna novita' sostanziale,quindi per ritrovare l'ultima novita' mostrata bisogna tornare alla sessione di test precedenti,quelli del 19-22 febbraio nei quali esordi' negli ultimi giorni l'ala anteriore modificata.Quanto tempo é passato dal 22 febbraio al 17 aprile?Quanti giorni?Li vogliamo contare.E vogliamo contare anche le novita' portate dagli avversari,anche quelli come Williams,Toro Rosso,Force India e Mclaren che non hanno di certo il budget Ferrari?Dai,siamo obiettivi per favore.
Poi,la macchina andasse da dio,questa immobilita' non sarebbe un grosso problema,ma fa pena...e tutto é immobile.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
17 aprile 2014 19:43 delete

Ovviamente nell'intervento precedente volevo scrivere 1 novita' in 4 gp,contando quello della Cina.

Reply
avatar
18 aprile 2014 18:29 delete

Dalle immagini televisive sembrerebbe che la soluzione abbia diminuito sensibilmente il sottosterzo.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
18 aprile 2014 20:31 delete

Sbaglio o hanno montato un nuovo alettone posteriore? Se é così potrebbero aver ottimizzato la potenza dell' mgu-k magari con meno picchi di potenza potendo distribuirla per più tempo nel giro, potendo poi permettersi un alettone più carico?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
19 aprile 2014 01:20 delete

La precedente presa freni Ferrari funzionava grazie alla zona ad alta pressione che si trova frontalmente alla ruota anteriore.La nuova presa d'aria pesca il flusso in una zona piu' tradizionale slegata dall'interazione dei flussi con il pneumatico.Questo dovrebbe essere anticipatore di un ala anteriore simile a quella Lotus o Mercedes,con deviatori verticali,atti a far scorrere l'aria verso l'esterno della carreggiata.Francamente pensavo che un'ala simile,dopo 2 mesi,potesse esordire proprio assieme ai mozzi forati.Invece a Maranello,quando va bene,fanno vedere la luce ad una novita' alla volta.

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.