Gp Cina: McLaren con novità sull'ala anteriore

sospensione McLaren Gp Cina
In casa McLaren dopo le prove comparative fatte sulla sospensione posteriore è stata scelta la versione a "tapparella" con le appendice aerodinamiche riviste rispetto a quelle utilizzate nelle prime gare di questa stagione. Lo scopo degli ingegneri, con l'utilizzo di questa soluzione, è quello di deviare il flusso d'aria proveniente dalle fiancate della monoposto verso l'alto in modo che il flusso vada a sfiorare il dorso dell'ala posteriore (upwash). Hanno cercato, in poche parole, di replicare le medesime caratteristiche e funzionalità (incremento deportanza e miglioramento estrazione d'aria del diffusore) del beam wing che il regolamento tecnico 2014 ha vietato.

Sono apparse delle piccole modifiche all'ala anteriore della Mclaren che si concentrano nella zona dell'endplate. Come potete osservare dall'immagine è stata utilizzata un'ala con doppia pinna sulla deriva laterale. In Bahrein la pinna in questa zona era una sola. A differenza di quella utilizzata in Bahrein è stata usata una pinna aggiuntiva sugli upper flap.
 Gli aerodinamici di Woking stanno cercando di dividere in due parti il flusso d'aria in questa zona:.: una parte viene indirizzata nella zona esterna dello pneumatico e l'altra verso l'alto sopra la gomma.


 


2 Responses to "Gp Cina: McLaren con novità sull'ala anteriore"

  1. le prove comparative con un solo braccetto delle sospensione posteriore a "farfalla" sono state fatte dalla mclaren????? ho provato a cercare delle immagini ma non ho trovato nulla

    RispondiElimina
  2. Ciao Pietro. Sono state fatte ai test e prove comparative. Durante le libere entramb hanno usato la sospensione con le appendici

    RispondiElimina

Visualizzazioni totali