Gp. Cina - Ferrari F14 T:promosso il primo step evolutivo. In Spagna previste tante modifiche - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Gp. Cina - Ferrari F14 T:promosso il primo step evolutivo. In Spagna previste tante modifiche

Questo è il primo piccolo sviluppo che continuerà in Spagna con una grende step evolutivo che porterà sulla F14 durante il Gp di Spagna:
  • nuovo muso;
  • nuova ala anteriore concettualmente simile a quella Mercedes,con deviatori verticali,atti a deviare l'aria verso l'esterno dello pneumatico;
  • nuova ala posteriore;
  • fondo;
  • diffusore
Da non sottovalutare il lavoro fatto dagli elettronici che hanno sviluppato delle nuove mappature motore che hanno permesso alla Power Unit di raggiungere livelli di potenza più elevati ed hanno migliorato l'erogazione e la curva di coppia.
 

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

23 commenti

Write commenti
19 aprile 2014 11:47 delete

Io la vedo ancora carente in trazione...

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
19 aprile 2014 12:06 delete

Secondo me quello che sembra un passo avanti sull'asciutto (ma attendiamo la gara per conferme..) é dovuto piu' ad un'affinamento dell'unita' motrice che ai mozzi forati.
Alonso dice che le novita' aerodinamiche portate funzionano.Parla al plurale,ci sono altri pezzi nuovi non visibili o passati inosservati oltre ai mozzi??

Reply
avatar
19 aprile 2014 12:28 delete

Cristiano, lo step evolutivo previsto per la Spagna che hai previsto (nuovo muso e ali, fondo, diffusore...) è solo un rumor o ci sono fonti certe?

Reply
avatar
19 aprile 2014 12:51 delete

Per Milos...lo step evolutivo importante è stato confermato dallo stesso Alonso...Per quanto riguarda le varie parti che verranno aggiornate avrà le sue fonti Cristiano

Reply
avatar
19 aprile 2014 12:57 delete

La fonte è attendibile e questo grosso Steep era previsto da tempo. Vediamo che incremento di prestazioni porterà. Anche Red Bull porterà una sorta di vettura n in Canada o sulla pista di casa dell'A1 Ring

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
19 aprile 2014 13:36 delete

Qualcuno ha fatto mica caso se nelle libere asciutte finalmente é iniziata a lampeggiare la luce posteriore della F14 T,segno che l'ERS inizia a lavorare in una maniera piu' consona e anvanzata?

Reply
avatar
madmax
AUTHOR
19 aprile 2014 13:39 delete

prima di scrivere che lo step evolutivo presentato (che a me sembra più propaganda di stato che altro) , vogliamo aspettare la prova della pista a gara asciutta?
Non credo si cosa seria sbilanciarsi così.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
19 aprile 2014 14:55 delete

"Step" con una sola "e" ;)

Reply
avatar
robindoh
AUTHOR
19 aprile 2014 15:13 delete

Ormai sono come san tommaso, crederò ad aggiornamenti aereodinamici funzionanti su una ferrari f1 solo quando li vedrò......

Reply
avatar
maxleon
AUTHOR
20 aprile 2014 08:58 delete

Credo che anche le prestazioni della P.U. cambieranno se si migliora la penetrazione aerodinamica, se non nel software, almeno nella pressione di sovralimentazione.

Reply
avatar
Simone
AUTHOR
20 aprile 2014 21:04 delete

Cristino, stamattina nei commenti post gara ho sentito Antonini che diceva che il turbo Ferrari è più piccolo rispetto alla concorrenza è possibile?

Reply
avatar
Simone
AUTHOR
21 aprile 2014 07:48 delete

La luce posterriore che lampeggia in rilascio mica sta a significare che l'ERS funziona bene o meno!!! Quando la luce lampeggia in rilascio significa che il sistema della monoposto ha individuato ce qualche parametro nel consumo non va e automaticamente va in modalità risparmio, la luce lampeggia per indicare al pilota che segue che si è tolta potenza.
Credo che sulle monoposto mtorizzate Ferrari non la vedremo mai lampeggiare, in rilascio il cut off taglia l'alinentazione di carburante quindi il consumo diventa pari a zero.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
21 aprile 2014 14:38 delete

Ciao sono Sandro,
Senti Cristiano, ma la finestra di evoluzione vettura della mercdes è ancora molto ampia o può arrivare a stabilizzarsi, quindi ad avere un certo limite a partire dal prossimo gp di spagna??????
Si parla molto che Ferrari e Redbull abbiano un ampia finestra di recupero in confronto della mercedes, `vero????????

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
21 aprile 2014 16:43 delete

A Simone:quindi secondo te se per motivi di mappatura,taglio dell'alimentazione o recupero dell'energia da parte dell'ERS il motore ha un calo di coppia esattamente come se il pilota togliesse il piede dall'acceleratore,la luce non dovrebbe lampeggiare?Strano,visto che dovrebbe essere stata adottata per avvertire chi é dietro che chi é avanti non sta accelerando come potrebbe,visto il potenziale della vettura,e quindi gli dovrebbe dare un allerta di non centrarlo...
Dove hai letto poi che io abbia detto che luce lampeggiante=ERS funziona male?Io direi anche il contrario,piuttosto:luce lampeggiante=ERS funziona benissimo,visto che é il software che decide come risparmiare carburante.La Mercedes ha l'ERS piu' evoluto di tutti,non a caso la sua luce lampeggia dal gp di Australia,corso sull'asciutto,mica sul bagnato.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
21 aprile 2014 17:47 delete

Dai steep è veramente insopportabile si dice Step.... Se no 100 volte meglio usare l'italiano... Passo! Uno strafalcione del genere mina la credibilità dell'intero articolo...

Reply
avatar
Simone
AUTHOR
21 aprile 2014 23:58 delete Questo commento è stato eliminato dall'autore.
avatar
Simone
AUTHOR
22 aprile 2014 00:01 delete Questo commento è stato eliminato dall'autore.
avatar
Anonimo
AUTHOR
22 aprile 2014 10:28 delete

A Simone 23.58.Ma che io sappia il cut off funziona ad acceleratore completamente sollevato,mica tramite gestione software.E qui torniamo a bomba:la Ferrari ha una gestione del consumo carburante dipendente piu' dalla volonta' del pilota che dal software.La Mercedes quasi sicuramente,l'esatto contrario.Di qui la mia domanda iniziale:la Ferrari ha fatto un passo avanti nella sofisticatezza del software per diminuire il consumo tale che ha iniziato a lampeggiare anche la F14-T per avvisare chi segue di "prestazioni temporaneamente ridotte", oppure no???

Reply
avatar
Simone
AUTHOR
22 aprile 2014 10:34 delete

Non secondo me, secondo il regolamento, questa funzione è stata voluta dai piloti, questo avviene solo ed esclusivamente se è il sistema della monoposto a togliere potenza, se lo fa il pilota la luce non si accende. Poi in questa fase l'ERS non recupera energia, lo fa solo nella parte iniziale della frenata. La Ferrari per un diverso funzionamento nel risparmio di carburante, come il cutoff che taglia totalmente l'ingnizione hai cilindri e lMGU* K utilizzato per tenere il motore su di giri per effettuare la scalata non ha bisogno di tagliare potenza prima della curva e quindi ha un approccio alla stessa più naturale.

Reply
avatar
Simone
AUTHOR
22 aprile 2014 10:38 delete

Scusa ho risposto al commento sopra, purtroppo la pagina ha un refresh troppo breve!!

Reply
avatar
maxleon
AUTHOR
22 aprile 2014 14:30 delete

Per Cristiano:
Analizzando l’intero WE, credo che con il bagnato la F14 T non si esprima al meglio ed abbia un po troppa resistenza all’avanzamento, prova ne è che le ottime velocità di punta fatte registrare ieri in FP2 non si sono più ripresentate, anzi Raikkonen è stato migliore di Alonso e registrano rispettivamente la decima posizione con 311,1 km/h e 308,2 Km/h, il che vuol dire che la quinta posizione Alonso l’ha “conquistata” (è proprio il caso di dirlo) solo nelle curve e se le cose stanno così, direi che l’handicap più grosso che tutti finora hanno identificato nel software di gestione, in realtà è aerodinamico, perchè se si ha troppa resistenza all’avanzamento è ovvio che anche i consumi debbano essere molto più elevati e non si può spremere al massimo il propulsore, altrimenti la benzina non ti basta.
Non stento a credere, quindi che il nuovo steep evolutivo preveda addirittura la rivisitazione completa dell’anteriore e credo anche che con il miglioramento della penetrazione aerodinamica possano anche chiedere qualcosa in più alla P.U.
Le Red Bull, come velocità di punta sono dietro alla Ferrari di Alonso con 297,7 km/h, ma loro nelle FP2, al contrario della Ferrari, come velocità erano e sono rimasti nelle ultime posizioni, quindi confermano la loro caratteristica ad essere veloci in curva ma perdono poi tantissimo in rettilineo.
Detto questo direi che:
- La Mercedes si conferma essere velocissima sia con l’asciutto che sul bagnato;
- La Red Bull, come sempre è veloce in curva ma lenta in rettilineo, e questa caratteristica la mantiene sia con pista asciutta che con pista bagnata;
- La williams, nella FP2 sul rettilineo aveva pressocchè la velocità della Ferrari, ma è rimasta veloce anche sul bagnato.
Ma allora come mai la Ferrari sul bagnato non va???
Io credo che si tratti del musetto anteriore che si comporta come un tubo Venturi:
http://www.f1analisitecnica.com/2014/02/il-segreto-del-muso-ferrari.html
Con l’acqua questa sua caratteristica viene molto ridimensionata, quindi credo che in Ferrari abbiano un po troppo estremizzato il concetto ed il nuovo step potrebbe essere rivolto, quindi, a migliorare il coefficiente di penetrazione aerodinamica, senza rinunciare al carico aerodinamico.
Detto questo, è rilevante il fatto che fino ad ora la Ferrari ancora non ha portato alcun miglioramento aerodinamico (a parte i mozzi soffiati) ed a mio parere la cosa non va sottovalutata, perchè riuscire a viaggiare con meno drag senza rinunciare al carico aerodinamico in curva, contribuisce non poco a risparmiare carburante e permette di aumentare il regime di rotazione e sfruttare quindi di più la power unit anche nella parte elettrica, quindi se si riuscisse ad esempio a migliorare di un decimo il tempo sul giro solo con l’aerodinamica, è probabile che il miglioramento ottenibile con lo sfruttamento maggiore del propulsore si attesti con un rapporto di 4 o 5:1 ed il vantaggio complessivo (teorico) si attesterebbe sul mezzo secondo.

E’ ovvio che, in questo assunto assumerebbe ancora maggior importanza la questione software oltre che quella più squisitamente meccanica ottenibile ad esempio con l’incremento della pressione di sovralimentazione.
Quindi appare evidente che la Ferrari o per un atteggiamento troppo prudenziale o forse per altri limiti, finora non ha certo sfruttato al massimo le capacità del propulsore, ma il salto che teoricamente può ottenere da questo step è veramente elevato.

Chiedevo quindi conferma a Cristiano se il mio ragionamento è esatto.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
22 aprile 2014 19:23 delete

A Simone:ma alla fine,io che ho scritto?Nel mio secondo intervento ho specificato che la luce lampeggiante non necessariamente funziona a ers in carica,ma sicuramente ad un corrispondente taglio della erogazione dell'unita' motrice per motivi di consumo o vari ed eventuali.Il mancato lampeggiamento da parte di Ferrari indica che non c'é un taglio anomalo (nel senso delle prestazioni normali) per cui la vettura rallenta di piu' o accelera meno del previsto.Siamo poi sicuri che la MGU-K non passi alla modalita' di ricarica alla semplice minor pressione dell'acceleratore (oltre ad una certa percentuale di rilascio) o in accelerazione per motivi abbastanza comprensibili?
Mi pare che si sia visto che Mercedes in certi frangenti lampeggia sia nelle fasi precedenti alla frenata,che,a volte,in uscita di curva.
La Ferrari non lo fa,ergo non rallenta inaspettatamente,altrimenti lampeggerebbe anch'essa.Io,fino a prova contraria,leggo la mancanza di lampeggiamento come una modalita' meno evoluta di risparmio carburante (o di accumulo da parte della MGU-K,perche' no ).Inoltre noi non sappiamo che inerzia abbia la MGU-H,quindi nella modalita' in cui la turbina da energia alla MGU-K,nei brevi transienti,potrebbe essere che il motore non risulti ne sovralimentato ne abbia il tempo per alcune frazioni di secondo di mettere in moto la turbina per dare energia.Questi attimi potrebbero essere quelli in cui Mercedes (anche per via della turbina piu' grossa) fa lampeggiare la luce.In qualsiasi caso vedo questo lampeggiare come una certificazione dell' "avanzamento dei lavori" di Mercedes.Non per nulla,per ora,i fatti sembrano supportare questa sensazione.

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.