Test Bahrein: Ferrari F14 T con il monkey seat al posteriore - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Test Bahrein: Ferrari F14 T con il monkey seat al posteriore

foto @pjdona - Raikkonen Day 3 test Bahrein
di Cristiano Sponton & Donadoni Piergiuseppe
In casa Ferrari, quest'oggi, sono state mantenute sulla F14 T tutte le modifiche che erano state introdotte in questi giorni. A differenza di ieri, Raikkonen ha girato con il monkey seat al posteriore per massimizzare il carico aerodinamico al posteriore . Questo particolare aerodinamico contribuisce ad aumentare l'estrazione del diffusore in quanto va a creare una sorta di collegamento aerodinamico tra diffusore e ala posteriore.Con il monkey si possono sfruttare ali più spinte come angoli di incidenza senza incorrere in problemi di separazione. Il Monkey Seat utilizzato in questo inizio di stagione sulla monoppsto di Maranello ha una forma, come potete osservare dalle immagini, molto particolare in quanto nella parte bassa non sfrutta i 200 mm di larghezza massima, ma solo dopo qualche centimetro si “apre” arrivando ai massimi centimetri permessi dal regolamento tecnico.
Il suo utilizzo comporta, inoltre, come facilmente prevedibile, un aumento della resistenza aerodinamica che provoca una minor velocità di punta della monoposto ed un aumento dei consumi che in questa stagione ricoprono un ruolo fondamentale.
Alonso - Test Bahrein Day 2

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

1 commenti :

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
3 marzo 2014 16:08 delete

come fa quel muso a funzionare? aerodinamicamente paradossate, aria convogliata sotto pochissima

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.