Gp.Melbourne - Veloce flash sulle scelte aerodinamiche dei team - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Gp.Melbourne - Veloce flash sulle scelte aerodinamiche dei team

A partire da Giovedì abbiamo analizzato tantissime soluzioni tecniche, alcune già viste durante i test ed alcune nuove. Volevo fare un breve riepilogo sulle scelte aerodinamiche fatte dai team per le qualifiche e la gara.

Mercedes
Dopo le prove comparative effettuate durante le prime due sessioni di prove libere è stata utilizzata sulla W05 la vecchia ala utilizzata durante i test. La nuova ala, provata lungamente da Hamilton durante le libere verrà riproposta nella prossima gara che si disputerà sul tracciato malese di Sepang.
Confermata, invece, la nuova soluzione per raffreddare il radiatore del cambio che presenta due piccole aperture poste ai lati dell'airscope.
Ecco tutte le analisi tecniche fatte sulla Mercedes in questi giorni:
http://www.f1analisitecnica.com/2014/03/gpmelbourne-nuova-ala-sulla-mercedes-w05.html
http://www.f1analisitecnica.com/2014/03/gpmelbiurne-alla-mercedes-spuntano-le.html
http://www.f1analisitecnica.com/2014/03/gp-melbourne-confermate-le-modifiche.html
http://www.f1analisitecnica.com/2014/03/gp-melbourne-prove-comparative-sulla.html

Red Bull
Tutte le modifiche collaudate in questi giorni sulla Red Bull sono state utilizzate per le qualifiche da entrambi i piloti. Ecco in dettaglio le tantissime novità che l'equipe diretta da Newey ha portato in questa trasferta australiana:
http://www.f1analisitecnica.com/2014/03/gp-melbourne-red-bull-con-dummy-cameras.html?refresh
http://www.f1analisitecnica.com/2014/03/gpmelbourne-nuova-ala-per-vettel.html?refresh
http://www.f1analisitecnica.com/2014/03/gp-melbourne-red-bull-apre-gli-sfoghi.html?refresh
http://www.f1analisitecnica.com/2014/03/gp-melbourne-red-bull-cambia-anche-il.html?refresh

Williams
E' stata utilizzata, da entrambi i piloti, un'ala posteriore priva della V sul flap mobile dell'ala posteriore

Ferrari
Nessuna novità sulla F14 T che è arrivata sul tracciato di Melbourne con la stessa configurazione aerodinamica degli ultimi test di Jerez. Ecco, in dettaglio, le novità che erano state introdotte durante i test e che sono state utilizzate sia da Alonso che da Raikkonen.

Lotus
Sono state utilizzate soluzioni aerodinamiche per incrementare il carico all'avantreno e delle particolari prese d'aria nella parte bassa delle fiancate per smaltire il calore che si genere all'interno del cofano motore in modo da ridurre i problemi alla Power Unir della Renault. 
Ecco i dettagli di questo modifiche:
http://www.f1analisitecnica.com/2014/03/gpmelbourne-nuova-ala-anteriore-sulla.html?refreshhttp://www.f1analisitecnica.com/2014/03/gp-melbourne-lotus-e22-con-un-profilo.html?refresh

McLaren
Confermata, per entrambi i piloti, la nuova ala e i turning vanes a tre elementi posti sotto il muso. Ecco i dettagli:

Toro Rosso
Durante le libere sono state fatte prove comparative tra il nuovo muso + nuova ala e il muso standard. Alla fine, entrambi i piloti hanno utilizzato la nuova soluzione all'avantreno. Bocciato il pilone centrale di supporto dell'ala posteriore provato ieri. Dall'analisi del flow viz si evidenziava un vero e proprio blocco aerodinamico e quindi, gli ingegneri, hanno usato la vecchia soluzione.

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

5 commenti

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
15 marzo 2014 15:55 delete

quindi l'unico team a non aver portato alcuna novità da testare è la Ferrari.
rendetevi conto a che livello sono!

Reply
avatar
15 marzo 2014 16:53 delete

Non si può sapere cosa sia stato modificato a livello di elettronica della Power Unit e di carburanti. Domenicali ha chiesto al team in quale aree spingere di più lo sviluppo e non possiamo sapere in quale direzione vadano

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
15 marzo 2014 18:47 delete

ma non si saranno sforzati troppo in Ferrari?

Reply
avatar
Frenk
AUTHOR
15 marzo 2014 21:01 delete

Certo che in Ferrari potevano portare qualche modifica almeno per far vedere che ci mettono impegno,perchè così,allo stato attuale,pare quasi che la macchina è nata così e resta così,quasi una forma di harakiri.
Sono molto deluso,nessuno sviluppo per il primo gp stagionale dopo aver fatto tanti km di test,ma a questi gliene frega o no?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
15 marzo 2014 21:26 delete

Diciamo pure che,per l'ennesima volta,la Ferrari non si presenta al top al primo gp della stagione.
Cio' non é ammissibile,soprattutto per il budget che il team ha rispetto,ad esempio,a Williams,Toro Rosso,Mclaren e Force India che,per ora,hanno fatto un lavorone in relazione ai mezzi a disposizione (o ai soldi,visto che ad esempio Mclaren é senza sponsor principale).
Secondo me Tombazis é troppo conservativo,non ha idee creative e si limita sempre al compitino.Ma quante possibilita' deve avere ancora,dopo 6 stagioni?Capisco poter eventualmente star dietro a Mercedes e Red Bull,ma essere (forse) sugli stessi livelli dei team sopra citati....da non credere.Di certo che le sollecitazioni di Montezemolo (tramite il flemmatico e non preparato Domenicali) sortiscono sempre un ottimo effetto.E come se lo sortiscono...

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.