Gp. Melbourne: Toro Rosso con due diversi musi

La scuderia di Faenza, per questa trasferta australiana, ha portato le due versioni muso e di ala che erano state comparate durante l'ultima sessione dei test invernali. Nell'immagine di lato, potete osservare la nuova versioni in alto in cui è stata allungata la protuberanza per rispettare le misure di altezza stabilite dal regolamento tecnico. Rispetto al precedente muso utilizzato, quello più nuovo è caratterizzato da una zona centrale più scavata per migliorare l'aerodinamica e risparmiare un po' di peso visto che le monoposto 2014 sono tutte al limite. Si è cercato, inoltre, di creare delle piccole nervature ai lati della protuberanza per riuscire ad incrementare la porta d'aria sotto il muso della monoposto di Faenza.

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »