I problemi della Red Bull dopo i test di Jerez - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

I problemi della Red Bull dopo i test di Jerez

Fabiano Vandone, D.T di SkySportF1Hd spiega attraverso questo video pubblicato sulla Gazzetta dello Sport quali sono i problemi che la Red Bul ha incontrato durante i test di Jerez.


Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

2 commenti

Write commenti
6 febbraio 2014 18:13 delete

Grande PZero Vandone!
Grande rappresentazione grafica ma sopratutto grande spiegazione tecnica!
Dovrebbe farle più spesso queste rappresentazioni per avvicinare di più gli appassionati alle prime armi alla tecnica che si nasconde sotto i cofani motore! :)

Reply
avatar
maxleon
AUTHOR
9 febbraio 2014 12:18 delete

Una bella rappresentazione grafica, tuttavia agli occhi di chi osserva, soprattutto di chi è un po a digiuno della materia, più che chiarire i motivi della debacle della Red Bull ad un primo approccio può sembrare solo una spiegazione di come funzionano le nuove power unit, in realtà non è così, perchè Vandone ha giustamente posto l'accento sul problema principale che è quello del raffreddamento delle singole unità ed è qui che secondo il mio modesto avviso stanno i guai Red Bull, che a dispetto di ciò che vogliono far trasparire, non sono certo di facile risoluzione, perchè se da un lato il problema generale è quello del surriscaldamento, di fatto ciò implica una rivisitazione completa di tutta la la vettura a partire dalla progettazione, in altre parole tutto il flusso alla prova pratica si è rivelato insufficiente (non a caso sulla Caterham con le fiancate più larghe i problemi sono stati minori) e ciò non si risolve certo con una semplice fessurina sulla carrozzeria, quindi credo che mai come stavolta, il fatto di fare tutto in casa, sia stato un vantaggio consistente ed a tal proposito mi vengono in mente tutte quelle pseudo prove con una Laferrari di cui si parlava prima dei test, chissà che non ci sia un fondo di verità.

Naturalmente, non dico che la Red Bull non venga a capo di questo problema,ma certamente, per loro le prove cominceranno piuttosto in ritardo, perchè non credo proprio che riusciranno a risolvere tutti i loro problemi in poco più di due settimane ed in ogni caso hanno perso tutta una sessione di prove e sarà dura per loro raggiungere gli avversari.

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.