Gp.Brasile: Ferrari conferma la nuova ala e testa ancora i deviatori a "ponte" - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Gp.Brasile: Ferrari conferma la nuova ala e testa ancora i deviatori a "ponte"

La Ferrari ha portato ad Interlagos, ultima gara della stagione 2013, le stesse ali anteriori collaudate la scorsa settimana in Texas. Oltre alla classica ala, introdotta sulla F138 di Fernando Alonso al Gp di Singapore, è stata portata quella con i nuovi forword flap che presentano due soffiature sui forward flap nella parte più distante dalla paratia laterale che risulta anche arcuata verso l'alto. Confermate le due soffiature sulle derive dell'ala stessa.


foto @telemetricoF1
Verranno nuovamente testati, durante le prove libere, i deviatori di flusso a ponte davanti alle fiancate.
Gli aerodinamici della Ferrari con questa modifica stanno cercato di migliorare l'andamento dei flussi verso la zona posteriori ed in questo modo riuscire a massimizzare l'uso dei gas caldi per generare carico.

Al posteriore, per ora, è stata installata sulla F138 un'ala da alto carico caratterizzata da cinque soffiature nella parte alta della paratia verticale e dal piccolo slot presente sulla parte bassa della paratia stessa. 




Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

4 commenti

Write commenti
21 novembre 2013 18:47 delete

Cristiano, sai se i deviatori a ponte saranno provati finalmente con gli scarichi lunghi? Sarebbe stato interessante vedere una Ferrari con scarichi a rampa, giusto per capire se avrebbero potuto dare una marcia in più alla monoposto, dato che da Lunedì inizierà una nuova era per la F1....

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
21 novembre 2013 21:42 delete

Milos mi sembra alquanto assurdo che specialmente al'ultima gara la Ferrari introduca un diverso sistema di scarico

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
21 novembre 2013 22:02 delete

Mah,sinceramente non capisco la riproposizione dei deviatori a ponte.Soprattutto se non saranno variati nelle dimensioni geometriche o nelle incidenze dei profili.Se sono identici a quelli visti in passato significa che non sono sicuri delle risultanze delle libere di Austin.Ma se non sono sicuri di tali risultanze,perche' non li hanno montati per la gara,in special modo sulla monoposto di Massa?Cosa c'era da perdere nel montarli sulla monoposto del brasiliano?E' tutta la stagione (e pure quelle passate) che rinunciano a sperimentare pezzi nuovi sulla monoposto del pilota partente.Il perche' lo sanno solo loro visti i risultati in generale,e quelli di Massa in particolare.L'unica scusante che ci sarebbe nel proporre pezzi identici per vari gp,pezzi che in passato avrebbero deluso,é che in realta' tutte le volte che sono stati montati sia stato sbagliato di conseguenza pure l'assetto.Il che sarebbe ancora peggio che riproporli,testardamente,per nulla.(Poi,sai che passo avanti,all'ultimo gp,in funzione 2014...)

Reply
avatar
Giovanni
AUTHOR
22 novembre 2013 12:39 delete

Forse i deviatori a ponte simulano la resistenza all'avanzamento che si avranno in quella zona da 2014, visto che le protezioni laterali saranno ingrandite.

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.