Gp. Stati Uniti: Red Bull conferma l'ala anteriore e modifica la carrozzeria posteriore - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Gp. Stati Uniti: Red Bull conferma l'ala anteriore e modifica la carrozzeria posteriore

Sulla Red Bull RB9 è stata confermata la nuova ala provata per la prima volta durante le prove libere del Gp di India e, in seguito, utilizzata da entrambi i piloti al Gp di Abu Dhabi.
Le caratteristica principale di questa versione di ala che la fa differenziare dal modello procedente sono le derive collocate a monte del forward flap (cerchio giallo), leggermente più grandi e svergolate rispetto al modello precedente.


Per quanto riguarda le scelte aerodinamiche differenti fatte al posteriore dai due piloti della Red Bull vi rimando al post di ieri che mette in risalto le diversità di scelta tra Vette e Webber ( Vettel più "scarico" rispetto a Webber).

Sulla Red Bull si è vista, nella zona posteriore, una modifica alla carrozzeria nella zona del grande sfogo ovale nella parte terminale della carrozzeria stessa.Questo sfogo viene utilizzato per raffreddare nel migliore dei modi la parte posteriore della vettura e soprattutto la zona del cambio dove Newey ha anche posizionato parte delle batterie utilizzate per alimentare il Kers. 
Come potete vedere dal confronto in basso ora lo sfogo ha una forma perfettamente ovale mentre prima aveva un disegno leggermente diverse e, nella parte alta presentava, una piccola svasatura (rettangolo verde).



Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.