Gp. India: Ferrari F138 con la feritoia nella paratia verticale dell'ala posteriore

In casa Ferrari, oltre agli aggiornamenti che abbiamo già analizzato in un precedente post che potete leggere al seguente link: http://www.f1analisitecnica.com/2013/10/gpindiaconfigurazione-aerodinamiche.html hanno introdotto delle novità anche all'ala posteriore.
Come potete vedere dall'immagine in basso è stata riproposta una soluzione che si era già vista sulla F138 durante il Gp di Silverstone ma che era stata abbandonata in quanto non aveva dato i risultati sperati. Si tratta della soffiatura presente nella parte bassa della paratia verticale dell'ala posteriore che ha lo scopo di portare un determinato flusso d’aria dalla parte esterna dell’ala verso quella interna dell’ala stessa.


Non trovo sia una casualità che la F138 si sia dimostrata competitiva sul circuito indiano in quanto ha caratteristiche che si adattano alla Rossa di Maranello soprattutto grazie all'asfalto che è particolarmente liscio e privo di sconnessioni e quindi non manda in crisi la sospensione anteriore e quindi l'aerodinamica della vettura lavora nel migliore dei modi.

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »