GP. Corea: soffiaggio asimmetrico sulla Red Bull - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

GP. Corea: soffiaggio asimmetrico sulla Red Bull

Secondo Franco Nugnes gli ingeneri Red Bull in collaborazione con Renault sarebbero riusciti a realizzare un soffiaggio asimmetrico sugli scarichi della RB9. Questa speciale mappatura viene usata sulla Red Bull fin dall'inizio della stagione e permette di tagliare i cilindri del motore in modo differenziato tra le due bancate. In questo modo, gli scarichi, diventano molto utili sia per incrementare il carico aerodinamico che per migliorare il bilanciamento della macchina incrementando la trazione. Alla fine della stagione 2011, dominato dalla Red Bull, la FIA ha cercato di vietare gli scarichi soffiati obbligando i team ad usare particolari mappature motore. La Renault per motivi di affidabilità è riuscita ad avere la possibilità di tagliare 4 cilindri in modo da poter raffreddare nel miglior modo possibile il motore.
Dopo questa concessione data ai motori Renault la Federazione ha imposto un taglio massimo di cilindri (4) facendo dichiarare in quale specifico regime di rotazione si intende effettuare il taglio.
Secondo indiscrezioni questo taglio di cilindri asimmetrico non viene gestito in modo automatico dalla centralina, bensì viene effettuato dal pilota. Vettel è riuscito ad adattarsi meglio rispetto al compagno di squadra a questo particolare modo di guidare la RB9.
Il vantaggio della Red Bull non sta soltanto in questo particolare utilizzo di motore e scarichi (quantificabile in 1-2 decimi) ma è nel complesso che la RB9 si sta dimostrando superiore a tutti i rivali.


Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

23 commenti

Write commenti
stefano
AUTHOR
5 ottobre 2013 15:48 delete

Addirittura soffiaggi asimettrici per poter bilanciare il carico aerodinamico!!! Roba da fantascienza considerando che i cambiamenti regolamentari avevano l'obiettivo di non poter piu' permettere l'utilizzo degli scarichi per fini aerodinamici!!!! Stamattina ho visto il camera car di Vettel nel giro della pole...una vettura del genere la potrei guidare anche io.....

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
5 ottobre 2013 15:54 delete

Cristiano,ma questa valutazione di Nugnes confermerebbe che il regolamento prevede ancora (e non siamo nel 2011....) il taglio dei cilindri!!!Ma come é possibile tutto cio' se il regolamento vieta il soffiaggio ad acceleratore sollevato??E' una barzelletta?Una conferma della totale incompetenza FIA?Un'ovvia dimostrazione della malafede e del pilotaggio dei campionati ad opera di FIA ed Ecclestone?
Ma chi se ne frega se Renault ha un motore con problemi di affidabilita'?!Che rompa e basta,no,mi pare ovvio!Qualcuno era intervenuto a meta' anni 80 per evitare forse la moria di turbine Ferrari?Non mi pare.Qualcuno é intervenuto quest'anno per permettere a Mclaren di tornare a primeggiare?No.E allora per quale motivo Renault e Red Bull devono essere avvantaggiati nel mantenere la posizione di vertice nel mondiale?Ridicolo!2 aiuti in un anno,pneumatici e taglio ancora permesso.Ridicolo.
Stendiamo poi un velo pietoso sul perche' Mercedes e Ferrari non abbiano posto un veto al taglio pro Renault,senza perlomeno chiedere un controbilanciamento,del tipo:loro tagliano,allora noi modifichiamo il motore,o qualche cosa che ci avvantaggi comunque.
Andiamo,mi sono gia' disappasionato non poco e non penso di essere il solo,ma qui veramente abbiamo sfondato abbondantemente il limite del ridicolo.
Gli scarichi soffiati in rilascio "sarebbero" vietati,ma il taglio dei cilindri no!Ma chi é quell'inversamente intelligente che ha partorito un'idea cosi' demenziale?
E' come dire che,guidando,é vietato bere oltre una certa soglia,ma non se ci si inietta direttamente l'alcool in vena....

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
5 ottobre 2013 16:06 delete

Stefano,lascia stare l' "addirittura i soffiaggi assimetrici".Un'ingegnere aerodinamico o aereonautico sicuramente non puo' non averci pensato,mica é un'idea cosi' astrusa....Il problema é un altro:gli scarichi soffiati in rilascio sono vietati e il taglio é permesso "per motivi di affidabilita"!?!?Solo affidabilita',ovvio,pensa la FIA,mica per motivi di prestazione.Come fare a disgiungere le due cose?Impossibile.Allora:o lasci che Renault rompa a ripetizione (della serie perche' aiutare uno che ha cannato progetto?Ferrari.Mclaren sono state aiutate cosi' palesemente in questi ultimi anni?) oppure lasci il soffiaggio il rilascio libero.
Va da se che,a mio parere,Renault riesce a sfruttare meglio degli altri il soffiaggio,quindi con la regola che permette il taglio é sicuramente avvantaggiata.

Dico la mia:secondo me con le ultime modifiche in deroga al V8 francese,sono state implementate delle precise caratteristiche che permettono proprio il massimo rendimento in fase di rilascio,con la postcombustione del carburante.Credo che sia stato proprio Newey,intravedendo questa possibilita',a dare il la agli studi Renault,che da questo punto di vista é imbattibile.
Sarebbe bello capire perche' nessuno fra Mercedes e Ferrari abbia chiesto e/o ottenuto modifiche simili.Forse perche' accorgendosi dell'opportunita' con 2 anni di ritardo,l'impegno finanziario non valeva piu' la possibilita' di vincere forse "solo" 2 mondiali,stante la modifica ai regolamenti 2014.
Pero',senza le modifiche di Mercedes e Ferrari,I CAMPIONATI sono stati palesemente falsati.E' COME SE FIA NON AVESSE PERMESSO ALCUNA MODIFICA A RENAULT,allo stato attuale sarebbe di gran lunga il peggior motore della F.1.
Si capisce anche perche',pur nell'ammettere la bravura dei tecnici Lotus in relazione al piccolo budget a disposizione,la Lotus stessa sia stata sempre ai vertici della compezione negli ultimi anni:grazie soprattutto a Renault.

Reply
avatar
stefano
AUTHOR
5 ottobre 2013 16:30 delete

Ciao, il mio "addirittura soffiaggi asimettrici" voleva dire che i regolamenti sono stati cambiati per non aver dare la possibilita' di utlizzare i soffiaggi degli scarichi per fini aerodinamici...se i tecnici della RB sono riusciti pure a trovare il modo di utilizzarli in modo asimettrico, mi permetterai che c'e' qualche cosa che non va o nel regolamento o in chi e' preposto a farlo rispettare.....

Reply
avatar
kroky78
AUTHOR
5 ottobre 2013 21:20 delete

A tal proposito volevo chiedere una precisazione a Cristiano: durante la telecronaca delle fp2 Alberto Antonini ha spiegato come fa, secondo lui, la Red Bull a simulare il traction control, ovvero con una particolare tecnica di guida di Vettel, supportata da opportune mappe motore, atta a far credere al motore di trovarsi in una condizione di criticità, tale da provocare il taglio dei 4 cilindri per auto proteggersi. Provocando questo falso allarme in uscita curva Vettel riesce ad avere un’ accelerazione migliore dei concorrenti, come spiegato anche nel post. Le parole di Antonini però lasciavano intendere che non si tratta di nulla di irregolare, ma rimaniamo nell’ ambito del regolamento, come se tutti gli altri fossero semplicemente meno furbi. Il dubbio è (nemmeno il post lo chiarisce): è solamente la Renault a poter usufruire della possibilità di tagliare 4 cilindri in particolari condizioni, dal momento che ha richiesto e ottenuto l’ autorizzazione per motivi di affidabilità (come diciamo da anni ormai), oppure anche tutti gli altri costruttori potrebbero teoricamente effettuare il taglio?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
5 ottobre 2013 21:31 delete

Per kroky:anche se il taglio di 4 cilindri fosse possibile per tutti,ma Mercedes e Ferrari non potessero sfruttarlo totalmente...Voglio dire:le ultime modifiche fatte sul Renault (adducendo motivi di affidabilita' e di poca potenza) sono state fatte in previsione dell'utilizzo del soffiaggio degli scarichi?Per me si,altrimenti perche' si dice da anni che almeno Ferrari non possa utilizzare certe mappature che Renault utilizza agevolmente?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
5 ottobre 2013 21:34 delete

Cristiano,mi aggiungo anch'io alla richiesta di kroky:é possibile pubblicare un articolo sul tanto vituperato articolo sul taglio di 4 cilindri?E' solo per Renault o per tutti?

Reply
avatar
Simone
AUTHOR
5 ottobre 2013 23:35 delete

http://www.formula1news.info/whiting-giudica-ok-il-taglio-dei-cilindri-dei-motori-renault/

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
5 ottobre 2013 23:35 delete

Perché i Tg durante i Gp nn dicono esattamente che la Red truff dovrebbe essere squalificata.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
5 ottobre 2013 23:36 delete

Montezemolo sei una schiappa Enzo Ferrari alla luce di tutto cio' ti avrebbe preso a calci.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
5 ottobre 2013 23:39 delete

Tutto cio' che Ferrari ha costruito negli anni con tenacia e determinazione nonché anche a rinuncie............. il Montezemolo di turno se lo sta mangiando a poco a poco.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
5 ottobre 2013 23:40 delete

Ferrari ? fine di un mito grazie a Montezemolo.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
6 ottobre 2013 10:10 delete

Simone,non é la prima volta che posti questo link,ma é di 2 anni fa.Il regolamento é cambiato.Sto chiedendo a tutti e a Cristiano in particolare:cio' che Whiting permetteva 2 anni fa é permesso ancora oggi,oppure dopo il divieto di immettere carburante nelle camere di combustione ad acceleratore alzato,il taglio dei cilindri non é piu' ammesso?
Se é ancora permesso,é una cretinata incommensurabile,ancora piu' in malafede del doppio diffusore Brawn.
Immagino che se é ammesso,siccome Renault portava a suo favore un presunto problema di affidabilita',é ammessa anche l'immissione del carburante in camera,visto che immettendo solo aria si raffredda poco o niente e se é ammessa l'immissione del carburante ad acceleratore alzato (o anche ad acceleratore parzializzato,visto che aumenta comunque le temperature) é ammesso anche il soffiaggio degli scarichi.
In questo caso,FIA vieterebbe il soffiaggio,ammettendolo,almeno per Renault.E se non é ridicolo questo...

Reply
avatar
6 ottobre 2013 11:55 delete

IL fatto di tagliare 4 cilindri è consentito alla Renault. Ho chiesto a parecchie persone se anche Ferrari e Mercedes possano fare questa cosa ma non ho ricevuto risposta. Io sapevo che era stato concesso solo a Renault ma non so se questo permesso è stato esteso anche agli altri motoristi. Per la legge dell'uguaglianza credo proprio di si, ma non ne sono sicuro al 100%

Reply
avatar
Simone
AUTHOR
6 ottobre 2013 17:05 delete

Il post è vecchio, ma la deroga è rimasta, solo che nei cilindri tagliati non può essere immesso carburante, ma solo aria, quindi non generando gas caldi, ho almeno non caldi come i cilindri in cui viene iniettato carburante, quindi non possono essere utilizzati per andare ad incrementare la famosa minigonna termica. Come già detto secondo me la RB utilizza questo taglio durante le fasi di accelerazione per diminuire la potenza erogata, lasciamo perdere le varie teorie su Vettel che riesce ad ingannare il motore utilizzando una particolare tecnica di guida, parliamo di millesimi secondo e senza l'aiuto di una mappatura piuttosto sofisticata, che in teoria dovrebbe essere impossibile con le centraline MES. In oltre credo che a questo punto la deroga sia solo per i motori Renault della RB, perchè altre squadre sono equipaggiate con lo stesso motore, ma il rantolo nei loro non si sente, poi non credo che se era permesso a tutti tagliare 4 cilindri non lo avrebbero fatto.....dall'altra parte ci sono motoristi come Ferrari e Mercedes!!!

Reply
avatar
Simone
AUTHOR
6 ottobre 2013 17:09 delete

Comunque mettiamoci l'anima in pace, per il 4 anno consecutivo la RB e Vettel hanno vinto un mondiale non in modo limpido, ma sempre con qualche grosso sospetto, anche oggi andava via a due secondi al giro ed il povero Mark ha faticato e non poco fino al ritiro!!

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
6 ottobre 2013 17:17 delete

Simone,dipende,Renault ha avuto la deroga al taglio,solo dopo altre deroghe avute negli anni 2008-2009.In quegli anni si parlo di modifiche dovute a problemi di affidabilita' (ma allora perche' poi é servito il taglio per non rompere?) e di scarsa potenza.
Se la regola vale per tutti,ma si puo' solo applicare su un motore preparato a supportare cio',ovvero il Renault dopo le modifiche 08-09,é chiaro che é solo Renault a poterlo fare.
Non credo al taglio senza immissione di benzina:nel 2011 Renault aveva chiesto di poter tagliare immettendo benzina,per ovviare a possibili rotture.Per quale motivo nel 2013,con lo stesso immodificato motore,potrebbe bastare il taglio con passaggio di aria pura?SE BASTASSE L'ARIA PURA SIGNIFICHEREBBE CHE RENAULT HA BARATO NEL 2011 E 2012,UTILIZZANDO L'IMMISSIONE DI CARBURANTE CHE NON ERA AFFATTO INDISPENSABILE!

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
6 ottobre 2013 17:22 delete

Cristiano,se la regola fosse applicabile solo da Renault,vuoi per una precisa deroga,vuoi per limiti strutturali/progettuali dei motori Mercedes e Ferrari,é chiaro che a prescindere da tutto il resto ALMENO gli ultimi 3 mondiali sarebbero stati FALSATI.
C'é bisogno di una approfondita inchiesta giornalistica (e non...) per capire se effettivamente la regola sia solo per Renault.E se invece fosse per tutti,ma inapplicabile ai competitors tedeschi ed italiani,per quale motivo non ci sia stata la richiesta di questi,oppure la possibilita' data da FIA,per modificare tali motori in modo che supportassero agevolmente il taglio di una bancata intera.
Non sarebbe il caso di andare a chiedere delucidazioni a Mercedes e Ferrari?Dopo le batoste che hanno preso,non credo si farebbero problemi ad ammettere una eventuale scomoda verita'.
E' chiaro che se avessero avuto la possibilita' di modificare a loro volta i motori,non facendolo,entreremmo nel campo dei cosidetti accordi politici,sottobanco,di puro interesse (business...) che tutti negano esistano in F.1,ma che oramai é chiaro come il sole che imperano nell'attuale e scontato circus.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
6 ottobre 2013 17:46 delete

A proposito di trazione,che dite,dopo vari anni,in Ferrari e Tombazis in particolare,si saranno accorti oggi che gli scarichi a rampa lavorano molto meglio in uscita di curva?Avevano l'esempio li,a pochi metri,con lo stesso motore,per cui le mappature non c'entrano un fico secco (o alla Ferrari nella gestione mappature sono incapaci).Quante metri prendeva Hulkenberg ad Alonso,nella curva prima del rettilineo piu' lungo?A vetture cariche,scariche,con gomme nuove,usate,soft o dure.
Chi é (domanda eufemistica) che si é parato il fondoschiena in Ferrari,non portando nella stagione delle pance con scarichi a rampa?Chi é che non l'ha fatto per non dover ammettere di aver avuto (ancora) torto e per non dover rassegnare le dimissioni?
Perche',la figura di oggi e non solo,dovrebbe forse salvarlo/i agli occhi di Domenicali (altro da licenziare in tronco) e Montezemolo (....).
E' vergognoso che un team dal budget come quello della Ferrari non abbia provato a modificare la vettura,anche spendendo tanto,per implementare gli scarichi a rampa,che oramai é provato,funzionano meglio in trazione,perche' in ingresso invece,se tale soluzione fosse limitativa,puo' supplire il pilota.
E' vergognoso che invece di spendere e modificare (per indicare chiaro e tondo chi e dove ha sbagliato) preferiscano fare delle figure iguardabili come quelle di oggi e di tutto questo fine stagione.Che non é nemmeno agli inizi.

Reply
avatar
Simone
AUTHOR
6 ottobre 2013 19:57 delete

No nel 2011 l'immissione di carburante nei cilindri tagliati era consentita da li deriva il termine scarico soffiato, e quando a silverson gli fu imposto di utilizzare mappature normali presero una grossa batosta, la deroga parte dal 2012 ed è vietatissimo iniettare carburante, se leggi l'articolo postato c'è scritto che la fia controlla su questo punto....

Reply
avatar
Simone
AUTHOR
6 ottobre 2013 19:59 delete

Il motore renault è stato modificato appositamente per funzionare con quelle mappature e ora non lo hanno più potuto modificare a causa dei costi e dal fatto che tanto ora andranno in pensioni. Secondo me su 4 mondiali vinti da Vettel neanche uno è vinto con una monoposto conforme al regolamento!!

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
7 ottobre 2013 08:14 delete

La verità, forse, si saprà solo fra qualche anno se tutto era legale e magari proprio da Webber

Reply
avatar
Simone
AUTHOR
7 ottobre 2013 12:23 delete

Andrà proprio cosí..in tanto il mondiale ormai é andato, sperando che nel 2014 questi giochi da furbetti finiscano. Se l'anno prossimo Vettel si ritrovasse a navigare nelle retrovie? Fino ad ora ha sempre avuto un mezzo superiore intriso di dubbi, ma se si scoprisse che poi non é tutto questo fenomeno? Lasciabdo da parte Weber che pur essendo un gran pilota é sempre stato frenato per far vincere il compagno, Alonso, Hamilto, Batton Raikonen, ma anche Massa e Rosberg hanno dimostrato e dimostrano tutt'ora di giocarsela ad alti livelli anche con un mezzo inferiore!!

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.