SPA-FRANCORCHAMPS: FERRARI SCEGLIE L'ALA DA MEDIO CARICO - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

SPA-FRANCORCHAMPS: FERRARI SCEGLIE L'ALA DA MEDIO CARICO

In Ferrari, vedendo le FP3, sembrano aver optato per usare l'ala da medio carico che si era già vista sulla Rossa nel recente Gp di Silverstone. Anche Massa ha utilizzato l'ala da medio carico con l'aggiunta del Monkey Seat sul profilo inferiore dell'ala per aumentare ulteriormente il carico (la differenza tra le due ali la potete leggere qui http://www.f1analisitecnica.com/2013/08/configurazione-aerodinamiche-diverse.html)
Il carico posteriore generato dalla Ferrari, per ammissione di Marc Genè, è identico per entrambi i piloti. Questo sta a significare che Alonso usa un'ala più carica rispetto a Massa che recupera parte del carico perso con un 'ala grazie al Monkey Seat.
In Ferrari, probabilmente, hanno optato per un assetto misto cercando più carico deportante anche in vista della pioggia che è prevista per le qualifiche e la gara di domani.
Con quest'ala posteriore la vettura sembra molto più bilanciata rispetto a quando, nella giornata di ieri, era stata usata la versione a bassa deportanza.

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

6 commenti

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
24 agosto 2013 12:35 delete

ho visto le libere 3 dal camera car entrambe le Ferrari soffrono tantissimo le 2 curve Rivage, sottosterzo in entrata sovrasterzo in uscita.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
24 agosto 2013 12:42 delete

i differenti profili erano probabilmente per testare qualcosa per Monza ,ma alla faccenda del detrito.....mmmmhh non ci credo...può un detrito causare 2 forature senza essere spazzato via , anzi.. tre forature.....davide

Reply
avatar
kroky78
AUTHOR
24 agosto 2013 13:01 delete

Ho visto che nelle prove del venerdì è stato introdotto un diffusore col gurney flap leggermente modificato nella parte esterna arrotondata (non so ancora se è stato confermato stamattina) queste sono le foto:

http://f1grandprix.motorionline.com/foto/big/2013/GP_BELGIO/VENERDI/f1-10/

http://f1grandprix.motorionline.com/foto/big/2013/GP_BELGIO/VENERDI/f1-13/

Confrontandole con le foto relative al tipo standard si vede che la parte arrotondata è leggermente più ampia.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
24 agosto 2013 14:39 delete

Cristiano, che in ferrari abbiano risolto i problemi?che magari erano dovuti a regolazioni di assetto e sospensioni?sei al corrente di qualche modifica ad esse?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
24 agosto 2013 15:13 delete

che vergogna.
Squadra muretto macchina e piloti. C'è poco da salvare.

domenicali da cacciare.

alonso è ora che la pianti di atteggiarsi divo, l'anno prossimo gli si piazza raikkonen come compagno. non avrà più scuse.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
24 agosto 2013 17:21 delete

Mi pare che il maggior carico scelto per qualifiche e gara non risolve il problema di mandare in temperatura i pneumatici con molta acqua.Sull'asciutto la vettura sembra a posto,forse alla pari con Rb,cosi' come su pista che va ad asciugarsi (in questo caso forse Ferrari leggermente superiore).Con acqua vedo la F.138 in alto mare,peggiore di Red Bull,Lotus e Mercedes.Se domani per la maggior parte di gara sara' bagnato forte la Ferrari non andra' oltre il 6° posto,viste anche le boiate che hanno fatto oggi.

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.