PREVIEW TECNICA GP.GERMANIA - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

PREVIEW TECNICA GP.GERMANIA

Scusatemi ma essendo arrivato da poco al Nurburgring non sono riuscito a fare una preview tecnica come le altre settimane.
Vi posto, comunque, alcune delle novità viste quest'oggi ai box. Per un'apporfondita review vi rimando a Lunedì.
Ferrari

Test aerodinamici in vista sulla F138 visto che fin dalla giornata di oggi la monoposto presentava delle griglie ai lati della ruota posteriore sinistra per controllare l'amdamento dei flussi nella zona anteriore.

Verranno testate due nuve ali anteriori che si differenziano tra di loro nella derive verticali.
Image

Ala posteriore usata a Monaco con una forma leggermente ad U del profilo principale. 5 soffiature sulla parte alta delle paratie laterali. Us Monkey Seat. Piccoli interventi di modifica anche sul sistema DRS.
Image
Image

Sparita la feritoia nella parte bassa della paratia verticale dell'ala posteriore che si era vista per la prima volta nello scorso Gp di Inghilterra
Image

Confermati gli scarichi lunghi sulla Ferrari abbinati ai deviatori di flusso standard.Sembrano essere stati abbandonati i flap a ponte sulle fiancate.
Presenti anche le branchie nella parte inferiore delle fiancate per evacuare in miglior modo il calore


.


Image
Confermati i turning vane s a tre elementi anche se la forma è leggermente diversa e molto più arcuati rispetto a quelli usati fino ad ora
Image
Modificata anche la camera helmholz come potete vedere dal confronto in basso
Collegamento permanente dell'immagine integrata

Mercedes
Nuovo muso dotato di vistose paratie ai lati dei supporti dell'ala per massimizzare la portata d'aria sotto la vettura
Image


Confermate le modifiche sul fondo già viste al Gp di Silverstone. Come potete vedere dalla foto è stataa ggiunta una piccola deriva per incanalare in miglior modo i flussi caldi provenienti dagli scarichi verso la zona esterna del diffusore e la ruota posteriore.
Image

Force India
Sono comparsi anche sulla Force India i generatori di vortice riprendendo un concetto introdotto da Adrian Newey sulla Red Bull.
Image


Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

8 commenti

Write commenti
5 luglio 2013 09:47 delete Questo commento è stato eliminato dall'autore.
avatar
5 luglio 2013 09:47 delete

Secondo lei, la Ferrari sta introducendo questo pacchetto aerodinamico inizialmente previsto per monaco per migliorare la trazione in uscita dalle curve lente? Inoltre, visti i due lunghi rettilinei del Nurburgring, non potrebbe diventare controproducente ai fini della velocità di punta aumentare la superficie alare con l'ala posteriore di Monaco e il Monkey Seat? Non sarebbe anche utile perfezionare, in questo senso, il sistema di scarico introducendo quello a rampe e usare mappature motore più aggressive?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
5 luglio 2013 12:01 delete

Complimenti alla Ferrari,sempre risoluta e risolutiva nelle libere.Con Alonso fermo (punizione?) Massa che avrebbe dovuto supplire,ha fatto 7 giri in meno di Hamilton e Rosberg (Mercedes-Ferrari 50-18...) 6 meno di Button,4 meno di Webber e questo sarebbe lavorare "duramente,a testa bassa" come dice il da lustri anacronistico Domenicali?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
5 luglio 2013 12:51 delete

Incredibile, la Mercedes vola!
Avevate qualche dubbio? Io no!
Alla luce dei fatti, l'innocente test svolto da Mercedes (che rifila subito 1" a tutti) e Pirelli (con le attuali gomme), ha portato all'attenzione di tutti un aspetto che di sportivo non ha nulla e tutto nel nome della sicurezza. Beh speriamo almeno che non esplodano più almeno gli pneumatici.

Il mio parere personale è che si sia creato un pacchetto gomme studiato quasi su misura per la Mercedes (dato che è stata l'unica a provarle seriamente) e questo ha prodotto un ribaltamento delle forze in gioco con buona pace della RedBull e della Ferrari.

In una competizione che si vuole definire "sportiva" cose del genere non dovrebbero assolutamente accadere, come non dovrebbe accadere che un concorrente violi apertamente un regolamento, senza ricevere una adeguata punizione.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
5 luglio 2013 16:08 delete

Che ne pensate dei ralenty nella chicane del Nurburgring?Per quel che ricordo il confronto Mercedes-Ferrari é impietoso.La Mercedes quasi non stacca i pneumatici da terra!E' piu' morbida e con maggior escursione sospensiva.La Ferrari sembra una tavola di legno,un go-cart.Solleva per molto tempo e per parecchi centimetri entrambe (soprattutto l'anteriore...) le ruote dal suolo.Che sia dovuto al fatto che il sistema di controllo dell'assetto,tipo Fric,in Mercedes molto evoluto,permette sospensioni morbide e al contempo un assetto controllato,mentre per la Ferrari tale controllo é piu' primordiale e approsimativo?La Mercedes a Barcellona,gia' prima dei test,distanziava la Ferrari nel terzo settore,quello lento:ci credo,con queste premesse!Collegato a questo,non so se le immagini e le foto che abbiamo visto a Silverstone possano dare una certa misura del fenomeno,ma avete visto il diverso comportamento delle vetture dopo lo scoppio dei pneumatici?Hamilton ha fatto quasi un giro senza danneggiare il fondo,le foto lo riprendono con un assetto come se fosse stato su 4 ruote.Un po' peggio la Toro Rosso e Mclaren.La Ferrari di Massa invece spanciava evidentemente,tanto che ha rovinato leggermente il fondo piatto.Casualita' del momento delle riprese,differente tipo di danno ai pneumatici (in relazione al mantenimento dei fianchi,atti a sostenere la vettura) o semplicemente differente controllo dell'assetto della vettura,dovuto a interazione fra sospensioni anteriori e posteriori (e fra sospensioni dello stesso asse)??

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
5 luglio 2013 16:42 delete

Sbaglio o a volte dei commenti postati poi spariscono?Ne avevo scritto uno in cui chiedevo opinioni sui ralenty visti al Nurburgring,alla chicane,relativi al comportamento di Mercedes e Ferrari,diametralmente opposti.Inoltre mi domandavo,ripropongo il quesito sinteticamente:com'é che a Silverstone Hamilton ha fatto quasi un giro di pista su 3 ruote senza danneggiare il fondo,mostrando un assetto come se la Mercedes non avesse patito l'esplosione del pneumatico?Toro Rosso e Mclaren si erano mostrare leggermente impennate,mentre la Ferrari di Massa spanciva clamorosamente tanto da danneggiare discretamente il fondo.Essendo la ripartizione dei pesi abbastanza strettamente stabilita dal regolamento (R-I-D-I-C-O-L-O!!!) dipende dal grado di evoluzione del fric?Piu' é evoluto piu' la monoposto mantiene un asseto costante,per cui la Ferrari praticamente é come se non avesse il fric??

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
5 luglio 2013 18:59 delete

says ti volevo rispondere al tuo primo commento io le ho viste e ti dico che massa a svolto il suo programma previsto cioè di trovare un set up migliore (infatti ha perso molto perchè ha confrontato vari set up ) e provare le nuove gomme per usarle al meglio. Tutto questo ti comporta una perdita di tempo sopratutto il set up sopratutto se fai modifiche sospensione barre di antirollio ecc. Quindi ecco perchè i pochi giri fatti visto che doveva provare tutto lui-Matteo

Reply
avatar
kroky78
AUTHOR
5 luglio 2013 20:04 delete

Riguardo agli scarichi, è stata fatta una comparazione tra quelli standard e quelli evo sia nella prima che nella seconda sessione. Nella prima Massa aveva i nuovi e Alonso avrebbe dovuto provare i vecchi e viceversa nel pomeriggio. Ciò, insieme al fatto che i deviatori a ponte sono stati accantonati mi fa pensare che l' ultimo pacchetto di aerodinamica sia parzialmente sbagliato. Anche gli scarichi nuovi, se non sono sbagliati, non devono comunque dare un miglioramento sensibile delle prestazioni. Fortunatamente con le soft il passo gara è ottimo e col caldo previsto domenica anche con le medie dovrebbe andare bene.

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.