FERRARI IN DIFESA ALL'HUNGARORING? - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

mercoledì 24 luglio 2013

FERRARI IN DIFESA ALL'HUNGARORING?

La Ferrari si sta preparando alla difficile trasferta sul tracciato tortuoso del Hungaroring che metterà in luce i difetti di trazione della F138. Per la Rossa sarà una trasferta molto difficile, dove sarà quasi impossibile andare a recuperare punti sulla Red Bull e Vettel.
I difetti di trazione della F138 non sono ancora stati risolti dall'inizio della stagione e difficilmente potranno essere colmati in quanto sembrano essere dovuti sia al progetto che alle mappature del motore.
Durante i test di Silverstone, sulla F138 non sono state introdotte novità tecniche di rilievo, sia a livello aerodinamico sia a in campo meccanico. Il lavoro è stato incentrato sulla raccolta dati in quanto le novità tecniche introdotte in questi ultimi mesi non hanno funzionato per niente. Anzi, hanno peggiorato la vettura rendendola poco equilibrata a livello aerodinamico.
Questo sta a significare che, pur avendo usato la galleria del vento di Colonia (ex Toyota), i dati riscontrati in pista e quelli evidenziati dalla galleria del vento ancora non coincidono.
Sicuramente a livello aerodinamico, visti i cambiamenti sulla struttura delle gomme, qualcosa cambierà soprattutto sull'ala anteriore, sul fondo e sul diffusore.Voci di corridoio dicono che durante le prove libere di venerdì mattina verrà provata una nuova versione di scarico per cercare di migliorare il carico aerodinamico e la trazione della F138.
Il problema della trazione questa vettura l'ha sempre avuto già dall'inizio dell'anno (anche nel 2012 ce l'aveva). Per capirlo basta prendere in esame l'ultimo settore delle qualifiche del Gp di Barcellona che la Ferrari in gara ha dominato nonostante i problemi di trazione. L'ultimo settore di Barcellona è molto tortuoso e si percorre a basse velocità. Per essere veloci in questo tratto di pista servono un ottima deportanza (non carico aerodinamico viste le basse velocità), un buon grip meccanico e un ottima trazione.
Prendendo in esame gli intertempi della Q3 di Barcellona nel Sector 3 possiamo notare la sofferenza della F138 rispetto a Red Bull e soprattutto verso la Mercedes.
Ecco i dati:

1 9 Nico Rosberg 27,738 
2 10 Lewis Hamilton 27,795 
3 1 ​​Sebastian Vettel 28,097 
4 6 Sergio Perez 28.100 
5 2 Mark Webber 28,216 
6 3 Fernando Alonso 28,249 
7 7 Kimi Räikkönen 28,283

In un solo settore di circa 27 s, la F138 di Alonso ha rimediato dai migliori ben mezzo secondo! Uno sproposito. Non credo che in questi mesi la Ferrari possa aver migliorato molto in questo campo visti tutti i problemi che ha dimostrato in questi ultimi mesi. E' per questo che mi aspetto un fine settimana molto duro per la squadra di Maranello che dovrà correre ancora una volta in difesa aspettando qualche evento fortunato.

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

Powered by Blogger.