FERRARI F138: SCARICHI CORTI E MODIFICHE AL FONDO E AL DIFFUSORE - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

FERRARI F138: SCARICHI CORTI E MODIFICHE AL FONDO E AL DIFFUSORE

Difficile per ora fare confronti sull'ala anteriore della Ferrari rispetto a quelle utilizzate durante i test di Silverstone. Aspettiamo foto migliori per fare un'analisi più approfondita.


Ai box ungheresi è stata montata sulla F138 un'ala posteriore da alto carico molto simile a quella utilizzata nello scorso Gp di Monte-Carlo e testata nei recenti test di Silverstone. Quest'ala è caratterizzata da un main plane con una leggere curvatura ad U rovesciata e presenta un bordo d'attacco molto incurvato. Invariate nella forma e nel numero le soffiature presenti sulla paratia laterale dell'ala stessa.


Dall'immagine dei collettori di scarico della F138 qui in basso sembra sia stata confermata la versione con gli scarichi corti che si era già vista sia al Nurburgring che ai test di Silverstone. Non appena sarà montata la carrozzeria posteriore e il cofano motore potremo capire se ci sono state alcune variazioni. 

scarichi F138 Budapest
Giorgio Piola, presente sul circuito ha evidenziato una modifica anche alla zona esterna del diffusore (http://www.omnicorse.it/magazine/29553/f1-gp-ungheria-tecnica-la-ferrari-con-il-diffusore-posteriore-in-stile-lotus) (purtroppo per ora non ci sono foto). Il nuovo diffusore presenta delle pinne inclinate a 45° come sulla Lotus. Grazie alla foto in basso è possibile notare la presenza, sul profilo inferiore dell'ala posteriore, del monkey seat per cercare di massimizzare il carico deportante a discapito dell'efficienza aerodinamica che non è così importante su un circuito tortuoso come quello ungherese.
foto @joselete via twitter
Modifiche sostanziali anche al fondo della F138 per massimizzare l'effetto dei gas di scarico. Come potete vedere dalla foto in basso le derive verticali sul fondo della F138 viste a Budapest sono diventate due (prima erano tre) ed è stata confermata la piccola aletta di forma svergolata per separare i gas caldi da quelli freddi provenienti dalle fiancate.
Foto @PiusGasso
Dal confronto in alto si nota anche una modifica alla carenatura dei freni posteriori che si estende più vicina al fondo rispetto alla versione precedente. La funzione di queste carenature, diventate ormai devi e propri deviatori di flusso, è quella di estratte più calore possibile che si genera in prossimità delle gomme posteriori.   

Rispetto ai precedenti Gp sembra sia stata modificata, ancora una volta, la camera di risonanza Helmholz che era stata cambiata anche al Gp di Germania.. Confrontate la foto sopra con quelle in basso e potete vedere che ci sono state alcune modifiche.

Collegamento permanente dell'immagine integrata
Foto in alto inizio stagione-foto in basso Nurburgring
Questo tipo di scarico è caratterizzato da un ramo cieco in uscita, ovvero una specie di contenitore, che va a raccogliere i gas di scarico quando la pressione è elevata. Tali gas raccolti vengono rilasciati quando il pilota rilascia l'acceleratore (pressione nei condotti si abbassa).
Grazie a questo particolare sistema anche in rilascio di acceleratore c'è un uscita dagli scarichi di gas roventi che vanno ad alimentare il diffusore aumentando il carico aerodinamico dell'intera monoposto.
Oltre a questo concetto non è da sottovolautare il fatto che utilizzando una camera di risonanza negli scarichi è possibile mantenere in pressione lo scarico favorendone l'espulsione dei gas combusti all'esterno dei cilindri.


Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

12 commenti

Write commenti
andrew
AUTHOR
25 luglio 2013 14:03 delete

Non vedo il monkey seat! Dovrà ancora essere installato ... ?

Bella questa foto. Si vede abbastanza bene la geometria della sospensione e l'estrema compattezza del gruppo cambio-distribuzione.
Avete notato che tutti i bulloni siano annegati nella scocca, così da non creare resistenza!

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
25 luglio 2013 16:50 delete

ma una versione di scarichi a rampa stile toro rosso per i tracciati piu lenti no ehh??visto ke si parla tanto ke sono migliori x i tracciati medio lenti..non per fare il polemico pero cavolo se non riescono in ferrari ad inventare almeno provino a copiare..

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
25 luglio 2013 17:59 delete

Ma il concetto della camera di risonanza negli scarichi è una novità o ci sono altre scuderie che la utilizzano? È un sistema molto interessante!

Reply
avatar
25 luglio 2013 18:05 delete

la utilizzano tutti i top team e anche i team minori

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
25 luglio 2013 18:21 delete

la (possibile) mancanza del monkey seat non sta per forza ad indicare la ritrovata competitività della f138 anzi pù probabilmente la sua rimozione servirà al bilanciamento aerodinamico tra anteriore e posteriore

io non riesco ad immaqginarmi nessuna motivazione valida per il quale si debba dubitare dell lavoro degli ingegneri di maranello: si sono spesi milioni e ore di lavoro dei migliori ingegneri sulla piazza per creare questo capolavoro targato "made in Italy" e c' è qualcuno che si sente in vena di dare "lezioni di aerodinamica"

noi sappiamo solo quello che ci lasciano capire: non possiamo sapere perchè redbull è più veloce (0,5" in 5 km) non possiamo sapere perchè ferrari non monta scarichi a rampa sappiamo solo che ogni singolo coponente funziona in simbiosi con tutti gli altri e nom è cambiandone uno che si migliora una macchina, evidentemente per portare scarichi a rampa è necessario portare cambiamenti radicali che richiedono tempo e prove su pista per la messa a punto

se ve ne siete resi conto la maggior patre delle piccole modifiche che vengono portate oggi in f1 non servono ad aumentare il carico in quella particolare zona ma a migliorare l' andamento dei flussi in quelle dopo
gli scarichi a rampa si sono più efficenti di quelli a bulbo nel fare ciò per cui sono stati creati ma lavorano in modo totalmente diverso questo non significa solo deflettori nuovi ma richiede una ridisegnazione completa delle fiancate del muso del fondo dell' alettone anteriore e delle mappature per mantenere la vettura aerodinamicamente efficente
quello che ha fatto la toro rosso non so se si può definire scarico a rampa visto che c' è un momento in cui i gas non sono appoggiati ad una superfice

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
25 luglio 2013 18:30 delete

Se i tecnici di Maranello fossero i migliori sulla piazza e la F.138 fosse un capolavoro,magari i risultati (e non solo quest'anno) sarebbero anche diversi.Tipo:aver vinto fin'ora almeno gli stessi gp,se non uno di piu',rispetto a Vettel,oppure:aver mantenuto le stesse capacita' di sviluppo.Se i tecnici di Maranello sono i migliori sulla piazza,Red Bull vince perche' i meno bravi hanno ottuenuto il massimo sbagliando un progetto?E come si chiama una monoposto che va piu' forte di un "capolavoro"?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
25 luglio 2013 19:02 delete

beh visto che ritieni i tecnici ferrari, e tutti quelli che stanno sotto redbull (persone che hanno studiato tutta la la vita e che ci hano messo anima e corpo per arrivare dove sono ora) come degli incompetenti allora dovresti portare il tuo tifo alla redbull ovvero il cartellone pubblicitario del circus

Reply
avatar
kroky78
AUTHOR
25 luglio 2013 21:07 delete

é arrivato il monkey seat... Le pinne inclinate sull' estremità del diffusore le ha anche la Mercedes.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
25 luglio 2013 21:10 delete

discorsi inutitili ..fatti da persone che si sentono dei "geni"ma, che sicuramente davanti ad un monoposto non saprebbero avvirgli un bullone!...discorsi da bar di periferia..la F1 non ha bisogno di voi!

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
25 luglio 2013 22:29 delete

Anonimo delle 18.21 e 19.02 (tralasciamo quello delle 21.10...) dove leggi che definisco i tecnici Ferrari incompetenti?Fino a prova contraria parlano i fatti e i fatti al punto attuale della stagione e per tutte le ultime stagioni,dicono che i tecnici Red Bull sono migliori di quelli Ferrari nel massimizzare le prestazioni di una monoposto.Non solo,se facciamo un raffronto con i budget a disposizione,Lotus,Sauber la passata stagione e pure Force India stanno facendo i miracoli.Se l'efficienza del gruppo tecnico di Maranello fosse almeno pari a quella del gruppo Lotus,il mondiale sarebbe gia' in tasca alla rossa.Ma avete presente la differenza di mezzi a disposizione?Difficile che Lotus come budget abbia piu' di quanto solo Santander sgancia alla Ferrari.Tralasciando gli altri sponsor,il tabaccaio di turno in primis,i proventi delle attivita' commerciali Ferrari.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
26 luglio 2013 11:21 delete

la più ricca è la Red Bull poi vengono Mc Laren e Ferrari

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
26 luglio 2013 15:47 delete

direi che la Ferrari dimostra di avere ritrovato il bandolo della matassa. molto competitiva oggi. certo non tanto quanto servirebbe per vincere, ma secondo me già così si tratta di un mezzo miracolo.

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.