FERRARI F138 CON IL FONDO MODIFICATE E PROVE DI DRD PER LA SAUBER

La Ferrari ha proseguito il proprio lavoro di valutazione di varie componenti aerodinamiche  durante i test di Silverstone che si stanno disputando in questi giorni. 
Oltre alla valutazione delle ali e degli pneumatici che abbiamo già trattato in questo post, sulla F138 è stata testata un'ala posteriore molto simile a quella che era stata utilizzato sul circuito di Monte-Carlo. Quest'ala si differenzia dalle altre in quanto è presente una soffiatura sul mainplane in prossimità dell'endplate (vedi freccia). Lo scopo di questa fessura è cercare di aumentare il carico deportante generato dall'ala nella zona posteriore della vettura. 
ala posteriore con soffiatura nel mainplane
L'unica novità di rilievo che si è notata sulla F138 sta nel fondo in quanto è stato aggiunto un piccolo profilo (freccie gialle) che dovrebbe migliorare l'andamento dei flussi provenienti dagli scarichi verso la zona del diffusore. Una soluzione analoga era stata utilizzata già nello scorso anno sulla F2012.
foto @Crucial_Xtreme

Molto attiva anche la Sauber che dopo aver collaudato la nuova versione di scarichi a rampa ha effettuato delle prove per l'eventuale uso di un sistema DRD sulla propria monoposto. Sulla C32 sono state aggiunte ai lati dell'airscope due piccole aperture, molto simili a quelle della Lotus anche se di dimensioni molto minori, che hanno lo scopo di raccogliere un determinato flusso d'aria che potrà essere usato per ridurre la resistenza all'avanzamento e la deportanza dell'ala posteriore.





Share this

Related Posts

Previous
Next Post »