ANALISI TECNICA GP.SILVERSTONE - FERRARI F138 - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

ANALISI TECNICA GP.SILVERSTONE - FERRARI F138

La Ferrari, nella prima giornata di prove ha dimostrato di non essere molto competitiva ed ha dimostrato ancora una volta di soffrire e basse temperature.
Non moltissime le novità aerodinamiche viste sulla F138 nella giornata di quest'oggi. All'avantreno la Ferrari ha portato due versioni di ala: quella utilizzata a Barcellona e una con dei nuovi elementi.



Questa versione nuova di ala è stata utilizzata da Alonso soltanto per pochi giri in quanto ha dovuto utilizzare un'ala dalle caratteristiche note dopo l'incidente capitato al compagno di squadra.

La nuova ala presenta un upper flap a forma di L rovesciata per aumentare il carico all'avantreno e sono state aggiunte delle piccole pinne collocate all'interno della paratia verticale. Confermati i due soffiaggi sulla paratia laterale dell'ala anteriore.

ala Barcellona utilizzando anche a Silverstone


Abbandonato il muso a "semi-pellicano" utilizzato in Canada. Come potete vedere dalla foto in alto le telecamere sono state spostate alla posizione di origine cioè sul profilo neutro dell'ala anteriore.
Sotto il muso sono stati utilizzati i turning vanes a tre "palette" mentre in Canada erano stati utilizzati quelli a due.

Nella zona posteriore, nella giornata odierna, si sono viste alcune novità per di adattamento della vettura al veloce circuito britannico. Nella foto 1 potete osservare che è stata introdotta una soffiatura sulla parte bassa della paratia laterale dell'ala in modo da portare un determinato flusso
d'aria dalla parte esterna dell'ala verso quella interna dell'ala stessa.


Ci sono state delle modifiche anche alle soffiature presenti nella parte alta della paratia che sono passate da cinque a sei ed è stata anche variata la forma: prima erano più arcuate mentre nella versione vista oggi in pista sono rettilinee.

Nuova la beam wing : quella utilizzata al Gp del Canada aveva una forma rettilinea in quanto doveva produrre una bassa deportanza. Quella vista a Silverstone è molto più arcuata in quanto, la monoposto necessità di un maggior carico deportante al retrotreno.

Confermata la configurazione di scarichi "lunghi" e del fondo visti sulla monoposto di Alonso in Canada abbinati ai deviatori "classici" davanti alle fiancate. Per ora, i deviatori a ponte, visti durante le libere di Barcellona e in Canada sulla vettura di Alonso sono stati messi nel cassetto.
In ogni caso, la soluzione degli scarichi Ferrari è molto estrema in quanto si cerca di massimizzare l'effetto dei gas caldi per generare carico. Grazie all'effetto Coanda i gas caldi vengono indirizzati fra la ruota posteriore e la paratia laterale dell'alettone posteriore. Il flusso permette di generare una sorta di "minigonna termica" che sigilla il diffusore all'asfalto, aumentando il volume d'aria che energizza il diffusore, e incrementando il carico posteriore.
Il flusso d'aria proveniente dalle fiancate abbinato con quello in uscita dai radiatori, lambisce la zona del cambio e va a sfociare nella zona centrale del diffusore sfruttando il foro di avviamento (starting hole).




Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

17 commenti

Write commenti
kroky78
AUTHOR
28 giugno 2013 20:24 delete

Ho notato che qui gli scarichi lunghi non sono stati abbinati con i deviatori a ponte sopra le pance, i deviatori laterali davanti ai pontoni sono quelli standard. I turning vanes sono tornati a tre palette.

Reply
avatar
28 giugno 2013 20:26 delete

hai perfettamente ragione. Ho sentito su skysport uk che stanno arrivando nuovi update per la ferrari. Saranno montati domani mattina. Stiamo a vedere

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
28 giugno 2013 21:30 delete

Mah,aggiungere ulteriori novita' a un pacchetto che é stato testato,grazie al meteo e a....Massa,in maniera insoddisfacente?Boh...Noto che per aggiungere i flap piu' interni sull'ala anteriore,quelli verniciati in rosso,in Ferrari ci hanno messo un anno in piu' (almeno) rispetto a chi li ha fatti esordire per primi.Possibile che in galleria praticamente in un anno la soluzione,molto semplice,non sia mai stata testata?Cio' mi sa di immobilismo incredibile.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
28 giugno 2013 22:18 delete

qualcuno sa il long run che ha fatto alonso ?-Matteo (una piccola parentesi sul lavoro della ferrari io avrei testato e trovato per bene oggi i lset up e domani facevo simulazione di qualifica e gara)

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
28 giugno 2013 22:35 delete

e a cosa servirebbe fare il set up sul bagnato se poi domenica c'è il sole?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
28 giugno 2013 22:36 delete

Scusa Matteo,ma come faresti a trovare il set up corretto al venerdi',con pista umida,zero sole e 10 gradi probabili (nell'aria,minimo 20 sull'asfalto) in meno rispetto a domenica?Tralasciando poi la gommatura della pista...

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
28 giugno 2013 23:28 delete

di certo non lo puoi trovare il sabato poi un bozza la puoi già fare (come ha fatto in parte alonso da quello visto facendo prove e modificando la barre antirolio ecc.) e lo devi solo definire il giorno successivo.Riguardando la pista è uguale per tutti non solo per la ferrari solo gli altri hanno giarato con due auto quindi terranno piu informazione di cosa scegliere come set up e poi verificarlo il sabato mattina e se mai modifircallo un po se non va bene ma in linea generale e gia fatto rispetto-Matteo

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
28 giugno 2013 23:30 delete

solo una cosa mi sono dimenticato io dico la sessione pomeridiano perche la mattina era inutile fare qualcosa-Matteo

Reply
avatar
SF
AUTHOR
29 giugno 2013 11:48 delete

hai perfettamente ragione. Ho sentito su skysport uk che stanno arrivando nuovi update per la ferrari. Saranno montati domani mattina. Stiamo a vedere
-------------------------------------
le novità sono state montate? altrimenti mi viene un dubbio: forse saranno provate soltanto durante i rookie test e per questo inviate con ritardo

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
29 giugno 2013 13:52 delete

volevo chiedere una cosa a Crisian si diceva che la ferrari ha portato una nuova sospensione posteriore puoi vedere se riesci a dicci se e vero o no, e se e vero cosa cambia nella geometrie-Matteo

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
29 giugno 2013 16:57 delete

Non se ne puo' piu',la Ferrari,in particolare Domenicali e Montezemolo hanno rotto i cosidetti.Ma non hanno capito che non c'é nulla da esortare se i responsabili dei vari settori sono dei mediocri?Sono incapaci di risolvere questioni annose,che team minori,con budget limitati e personale all'osso,risolvono brillantemente!Non se ne puo' piu' di Massa che sbatte e non raccoglie dati,di nuove modifiche aerodinamiche che non funzionano.Di un immobilismo esasperante dal punto di vista della evoluzione meccanica (sospensioni,ma la rossa non era forte in meccanica e deficitaria in aerodinamica?).5 team sverniciano la F.138 in qualifica di cui 2 team "molto" secondari.3 top team modificano le sospensioni (e volano,anche grazie a ladrate) e risolvono molti dei loro problemi e la Ferrari é statica come un paralitico.Ma che cavolo hanno fatto in queste 3 settimane?La galleria del vento la usano per refrigerarsi in massa dagli anticicloni africani?O quella di Colonia si é starata perche' un virus portato da Maranello l'ha contagiata?Piuttosto che questa combriccola di tecnici (troppi responsabili aerodinamici fra l'altro,ti credo che il reparto fa pena) preferisco un uomo,semi ottugenario,al comando (Byrne) circondato da un schiera di galoppini!Basta con questa mediocrita'.Domenicali e Montezemolo,mister tranquillita':A CASA.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
29 giugno 2013 17:04 delete

Della serie:essere di coccio.La Ferrari continua a dire che manca il carico anche per scaldare in fretta i pneumatici (che dovrebbero essere aiutati in cio' anche da sospensioni piu' aggressive) e che fa?Continua a portare aggiornamenti che favoriscono le velocita' sul dritto.Ma che se ne fa dell'ala posteriore che da meno drag se sarebbe meglio piu' carico a scapito della velocita' di punta?Che se ne fa dei 308 Km/h di punta (Webber 302) se poi si becca 1.4 secondi in un giro?Perche' non monta mai il monkey seat se manca carico?Perche' non modifica le sospensioni?
A Maranello sono tutti fuori,manca carico e continuano ad avere la monoposto con la miglior velocita' sul dritto.E' chiaro che si stanno muovendo (da mesi) nella direzione sbagliata e perseverano non accorgendosi di cio'.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
29 giugno 2013 17:10 delete

Secondo me a Maranello non interessa a nessuno di tornare un team vincente.Montezemolo e Domenicali pensano in maniera politica e non sportiva.E i risultati si vedono.Regna la calma,soporifera e qualche furbetto da qualche anno fa saltare sempre le teste sbagliate.Via,ad esempio Baldisserri,Dyer,Costa,per fare 3 nomi,mentre Massa e Tombazis (bonus esaurito...) sono inamovibili.Domenicali dice che Massa deve essere lasciato lavorare tranquillo (??? tipo:non svegliatelo?),cosi' come si suppone tutto lo staff tecnico e lo stesso DS.Non potendo prendere Newey,non si sono nemmeno accorti (mi raccomando,continuiamo a dormire eh) in 2 anni che James Key era libero:un tecnico coi controfiocchi.A Faenza si che si sono accorti,invece!Adesso,che le Ferrari iniziano a stare dietro alla Toro Rosso almeno in qualifica,forse anche a Maranello.Sempre e comunque troppo tardi.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
29 giugno 2013 20:03 delete

Basta,basta,basta!Mi sono stufato a vedere queste squallide figure.Sono quattro anni che immancabilmente vengono dette sempre le stesse cose ma a mio modesto avviso si fa poco o nulla per risolvere i tanto decantati problemi.Non ho la presunzione di dire ciò che si dovrebbe fare ma da semplice appassionato quale sono mi sono posto delle semplici domande.La macchina non manda in temperatura le gomme?! Perchè non provare a variare gli angoli di camber o utilizzare il calore proveniente dai freni per surriscaldare le gomme?La macchna ha problemi di trazione?! Perchè non provare gli scarichi a rampa dato che, oltre a non essere tanto difficili nella messa a punto (come detto in qualche articolo precedente) favoriscono l uscita dalle curve lente? O magari provare un assetto picchiato dato che quest ultimo aumenta la capacità di estrazione del diffusore? Detto ciò non ho la presunzione di dire come i tecnici ferrari debbano lavorare;la mie sono semplici considerazioni da appassionato e mi farebbe piacere commentarle con voi.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
30 giugno 2013 22:58 delete

Mi chiedo se i nuovi scarichi funzioni veramente oppure no, o se addirittura hanno peggiorato la monoposto.
La F138 pur non essendo una scheggia inizialmente sul giro secco, risultava perlomeno un'auto bilanciata ( fino a quando veniva usata la soluzione precedente, con scarichi più "brevi"), senza gli evidenti problemi di sovrasterzo ma anche sottosterzo visti in questo weekend ma anche in Canada soprattutto durante le qualifiche ( eppure in Malesia le Ferrari si erano dimostrate veloci e bilanciate sul bagnato senza il sovrasterzo assurdo di cui soffriva Alonso 2 sabati fa). D'accordo che migliorano anche gli altri, ma la Ferrari non sembra nemmeno quell'auto sostanzialmente equilibrata e relativamente facile da guidare di inizio anno. C'è qualche difficoltà nella messa a punto di questa ultima soluzione? E' possibile un passo indietro in Germania?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
30 giugno 2013 23:08 delete

Cristiano Sponton ti volevo chiedere problemi avuti con mandare in riscaldamento le ruote ( ferrari e lotus) non puoi dipendere che queste ruote avente un colante nuovo, quindi teneva gli strati della struttura piu attaccati e li faceva meno oscillare orizzontalmente e quindi meno attrito meno calore che si generava. ho pensato a questo perche la sospensione della mercedes e studiato proprio per far lavorare questa zona della ruota, dove si creare attrito e quindi generale calore.-Matteo

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
2 luglio 2013 18:33 delete

in effetti è possibile che i nouvi scarichi abbiano reso la macchina più instabile in rilascio:
avvicinando lo scarico i gas arrivano più energici quindi migliorano l' effetto, ma in rilascio la differenza di carico si sente di più

magari in canada andavano bene perchè le chicane si facevano a gas aperto quindi i piloti li hanno preferiti ma la macchina tenderebbe ad imbizzarirsi in frenata

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.