ANALISI TECNICA GP. CANADA - FERRARI F138 - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

venerdì 7 giugno 2013

ANALISI TECNICA GP. CANADA - FERRARI F138

Tantissime novità aerodinamiche sulla F138 viste durante le prove libere 1 del Gp di Montreal. I due piloti visto i tantissimi pezzi da collaudare hanno diversificato il lavoro ed hanno provato due configurazioni aerodinamiche diverse:

  • Felipe Massa ha utilizzato i nuovi scarichi più lunghi che vanno a soffiare molto vicino alle ruote posteriori. Durante le prove libere sono stati testati i flap a ponte sulle fiancate che erano già stati collaudati da Massa sul circuito di Barcellona. I flap a ponte  hanno la funzione di indirizzare i flussi in direzione dell'area degli scarichi per energizzare ulteriormente i gas roventi che vengono sfruttati per generare la minigonna termica tra la ruota posteriore e il canale esterno del diffusore.
  • Fernando Alonso ha utilizzato la F138 dotata di scarichi e deflettori davanti alle fiancate in configurazione standard.
Entrambi i piloti hanno utilizzato i nuovi supporti dell'ala anteriore che hanno una forma più rettilinea e sono stati studiati appositamente per questo circuito.
foto @techF1LES -alto scarichi standard - basso nuovi scarichi 



Entrambi i piloti hanno testato la nuova ala anteriore che presenta due interessantissimi soffiaggi nel profilo principale.I due flap superiori sono a bassa incidenza, sintomo che quest'ala è stata studiata appositamente per questo circuito.

Dalle immagini Tv, questa ala è sembrata avere una flessibilità programmata in modo da farla abbassare all'aumentare della velocità.
Questa nuova ala anteriore è dotata di tantissime soffiature che hanno la funzionalità di garantire la giusta portata d'aria sotto al profilo anche alle alte velocità, quando l'ala, sottoposta al carico , tende a schiacciarsi verso la pista. Se non ci fossero queste soffiature l'ala potrebbe entrare in stallo comportando un aumento di drag/resistenza all'avanzamento.
Nuova ala
Ala standard
E' stato collaudato, da entrambi i piloti un nuovo muso: uno classico con una punta sottile e uno con una sorta di gobba. Ancora non si sa, quale delle due configurazioni aerodinamiche verrà scelta per le qualifiche e la gara. Dalle foto in alto, potete notare che è stato spostata la posizione delle telecamere: prima erano sul profilo neutro dell'ala anteriore mentre ora sono state arretrate ee sono state collocate dopo i piloncini di sostegno. Stessa scelta è stata fatta dai rivali della Red Bull che hanno privilegiato l'efficienza aerodinamica a discapito della ricerca del carico.

Modificati anche i turning vanes sotto il muso che sono tornati ad avere due palette, invece delle tre che erano state introdotte sulla F138 al Gp di Cina

Nuove le prese d'aria dei freni che sono state studiate appositamente per la pista canadese.
Si nota chiaramente che l'obiettivo dei tecnici di Maranello è quello di migliorare il raffreddamento in quanto il cestello è più aperto nella zona del disco ed è stata aggiunta una presa d'aria /cerchio verde).

Collegamento permanente dell'immagine integrata

Sono stati apportati dei cambiamenti anche i generatori di vortice davanti alle fiancate che sono cambiati rispetto alla scorsa gara. La funzionalità di questi piccoli profili aerodinamici è quella di portare sotto al fondo della vettura la vena fluida che lambisce la parte superiore e migliorare l'andamento del flusso d'aria verso il diffusore.
generatori di vortice Ferrari F138 di Alonso - Gp. Canada
Generatori di vortice - Ferrari F138
Tutti i nuovi aggiornamenti sono stati confermati sulla monoposto di Fernando Alonso mentre Massa ha utilizzato una configurazione mista: scarichi standard e nuova aerodinamica anteriroe.


Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

Powered by Blogger.