ANALISI TECNICA MERCEDES W04 - GP. BARCELLONA - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

ANALISI TECNICA MERCEDES W04 - GP. BARCELLONA

La Mercedes è stata la squadra che maggiormente ha stupito durante le qualifiche in quanto ha ottenuto un'inaspettata pole position dimostrando una superiorità netta, soprattutto nel settore tre del tracciato di Barcellona che è contraddistinto da sei pieghe abbastanza lente e una curva veloce verso destra che porta i piloti sul rettilineo principale. In questo settore è richiesto un ottimo grip meccanico in quanto le curve sono tutte abbastanza lente. Le prestazioni super in queste settore dimostrano l'ottimo lavoro fatto a livello meccanico sulla W04 dall'equipe diretta da Aldo Costa.
Pochissime le novità visibili sulla Mercedes che ha continuato ad usare la stessa ala anteriore usata sia in Cina che in Bahrein che rispetto  quella usata nelle prime gare presente una piccola pinna su uno degli upper flap che viene usata come generatore di vortice in modo da migliorare l'andamento del flusso d'aria.  


Si possono notare delle modifiche nei piccoli profili aerodinamici nella zona del cockpit. Questi sono interventi di micro-aerodinamica che non possono portare dei grossi benefici alla vettura ma sicuramente aiutano a migliorare lo scorrimento dei flussi d'aria verso il posteriore della vettura. 
Piccole migliorie sul fondo vettura, in cui, come potete osservare delle immagini in alto, è stata confermata la deriva verticale che aiuta i gas caldi a raggiungere la zona tra il pneumatico e la parte esterna del diffusore. Questa particole deriva ha lo scopo di impedire che i gas caldi che fuoriescono dagli scarichi, "sbattano" contro gli pneumatici portandoli ad un degrado elevato causato dalle alte temperature. 
Osservando le foto in alto il diffusore sembra rimasto invariato rispetto a quello utilizzato in Bahrein e in Cina.

Cambiate le soffiature sul profilo laterale dell'ala posteriore della Mercedes. Nella versione utilizzata in Cina e in Bahrein (vedi cerchio) le soffiature avevano dimensioni abbastanza grandi ed avevano una forma perfettamente orizzontale Nella nuova versione, le soffiature sono diventate sei ed ognuna ha dimensione e forme diverse. La nuova ala è stata promossa (foto in basso-qualifiche i Rosberg) da entrambi i piloti ed è stata utilizzata anche per le qualifiche e la gara. . 


La modifica più interessante, portata dalla Mercedes per questo Gp è una modifica alla sospensione posteriore che, come vi avevo accennato ad inizio anno, dispone di  un sistema per variare velocemente la geometria in modo da massimizzare l'uso delle gomme Pirelli. Visto l'alto degrado accusato in queste prime gare, i tecnici, hanno deciso di cambiare la cinematica della sospensione per cercare di risolvere tale problema. 

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

5 commenti

Write commenti
kroky78
AUTHOR
11 maggio 2013 22:05 delete

Ho notato che l' alettone posteriore usato in Bahrain aveva quattro soffiature sui profili verticali, invece a Barcellona ne hanno sei. Poi Vandone di Sky diceva che hanno portato un nuovo T-tray.

Reply
avatar
11 maggio 2013 22:06 delete

Potremmo definire la prestazione (maiuscola) in prova direttamente proporzionale al degrado delle gomme in gara, oppure c'è qualcosa in più?

Reply
avatar
11 maggio 2013 22:24 delete

Grazie delle info. Analizzo le foto per vedere le modifiche che ha
i segnalato

Reply
avatar
12 maggio 2013 18:33 delete

Mi rispondo da solo: nessun miglioramento in gara, non c'era qualcosa in più, auto settata (forse forzatamente) solo per il giro secco.

Reply
avatar
26 maggio 2013 21:37 delete

A Monaco ho notato una fessura nel musetto della Mercedes. http://i.imgur.com/U9VFHDy.png

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.