SUPER DRS SULLA RED BULL RB8 - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

SUPER DRS SULLA RED BULL RB8

Forse è stato scoperto il segreto che ha permesso di "volare" alla Red Bull nelle qualifiche del Gp di Suzuka.
Salvatevi la foto in basso e andate a zoommare nella zona del DRS dell'alettone posteriore.


Otterrete un'immagine del genere:


Notate i forellini che ci sono? Questi servono per stallare l'ala posteriore in modo da aumentare la velocità massima della monoposto quando il DRS è aperto. Quindi, anche la Red Bull, ha introdotto la sua versione di Super DRS. E' un sistema attivo, cioè , azionabile solo quando si attiva il DRS.
Se così fosse, il dominio della Red Bull in gara sarà meno evidente in quanto il DRS non si può usare liberamente come in qualifica.

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

2 commenti

Write commenti
AleMans
AUTHOR
7 ottobre 2012 13:29 delete

E' questo il coniglio da cilindro di Newey? Complimenti. Anche se in gara Massa per un po' è riuscito a recuperare su Vettel, le prestazioni della RedBull non sono solo DRS-Duct.

E viste le prestazioni di oggi della McLaren, mi viene da pensare che il loro coniglio dal cilindro sia stato proprio il "DRS all'alettone anteriore".

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
8 ottobre 2012 09:42 delete

la red bull in questi anni ha delle capacità tecniche nettamente superiori. sviluppano più e meglio di ogni altra squadra. complimenti per il terzo titolo piloti e costruttori consecutivo. - Simone

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.