ANALISI TECNICA GP.SUZUKA - RED BULL RB8

La Red Bull si è dimostrata fin dalle prove libere la monoposto più in "palla" su questo circuito, nonostante, entrambi i piloti, si siano lamentati del bilanciamento della vettura. Per risolvere questo problema è arrivata, direttamente dalla sede, nella nottata di venerdì, una nuova ala anteriore che è stata utilizzata con grande successo da entrambi i piloti durante la FP3. La nuova ala presenta alcune modifiche nei flap (corda maggiore e più rettilinei) rispetto al modello utilizzato a Singapore
La Red Bull ha utilizzato su questo tracciato il nuovo muso più lungo che era stato provato e accantonato da Vettel nel p di Singapore.


I tecnici della Red Bull hanno fatto un grandissimo lavoro anche nella zona posteriore. E' stata modificata la sospensione posteriore pull rod per ottimizzare l'uso delle gomme. Sono stati modificati, ancora una volta, gli scarichi ed introdotta una nuova versione della ciminiera chiusa.


Share this

Related Posts

Previous
Next Post »