ANALISI TECNICA TEST MAGNY COURS - FERRARI F2012 - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

ANALISI TECNICA TEST MAGNY COURS - FERRARI F2012


La Ferrari ha utilizzato i test di Magny Cours per collaudare alcune nuove soluzioni aerodinamiche che potremmo vedere sulla F2012 già dalla prossima gara di Singapore.
La Novità più visibile è stata introdotta sull'ala anteriore in quanto sono stati modificati i piloncini di sostegno che ora hanno un disegno diverso rispetto a prima (vedi foto). 
 Anche le telecamerine sono state riposizionate ed ora si trovano ai lati del muso.

E' stata collaudata anche un'ala priva degli upper wing, molto simile a quella usata a Spa e a Monz


E' stata usata e comparata con le altre versioni di ala anche quella da medio-alto carico usata in questa stagione e dotata degli upper wings

Le novità più interessanti, dovrebbero essere state montate, nel fondo scocca della vettura e quindi poco visibile ad occhio nudo. In rete circola una foto che potrebbe mostrare alcune novità sul fondo della F2012 anche se ancora non riesco a capire di cosa potrebbe trattarsi. Avete qualche idea? Aspetto i vostri suggerimenti, soprattutto da MaxLeon e Francesco


Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

5 commenti

Write commenti
Francesco
AUTHOR
15 settembre 2012 16:32 delete

Quel buco sul fondo non ho ben capito anche io... ma sicuramente riuscira' a generare almeno 30kg di carico a mio parere...

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
15 settembre 2012 20:41 delete

Ad una veloce occhiata sembrerebbe quasi che la Ferrari abbia........rifatto la scatola del cambio!
La parte piu' a sx delle due fenditure é abbastanza prossima alla mezzeria della monoposto.Se non proprio corrispondente alla mezzeria,almeno nei pressi dell'inizio dell'ingombro della parete del cambio,che pero' qui sembrerebbe......scomparso!
Faccio un'ipotesi azzardata ma fino ad un certo punto:é stato rifatto il cambio,miniaturizzandolo ulteriormente e portando tutti gli ingombri e i pesi verso l'alto,infischiandosene dell'innalzamento del baricentro.Spazio sopra al cambio stesso ce n'é a bizzeffe,visto che non ci son piu' gli ingombri delle sospensioni push rod,potrebbe essere quindi che la Ferrari abbia rinunciato ad avere una monoposto al posteriore con il baricentro piu' basso possibile,in nome di una maggiore (decisamente maggiore) efficienza aerodinamico del diffusore.Del quale,almeno la prima parte sarebbe a tutta larghezza,senza interruzioni di sorta e comprenderebbe i soffiaggi che si vedono in foto.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
15 settembre 2012 20:46 delete

Una curiosita' legata all'intellegibilita' del sito:come mai con Firefox non é possibile visualizzare l'icona dei commenti postati,senza la quale non si possono le leggere i commenti ne tantomeno postarne uno?

Reply
avatar
16 settembre 2012 00:20 delete

Sono d'accordo con l'autore del secondo commento. Il cambio ha sicuramente subito delle modifiche e questo è evidente che è servito per fare spazio ai flussi d'aria che convoglieranno in quelle nuove fessure.
Mi sorge solo un dubbio regolamentare, ricordo male o era stato detto che fessure o tagli sul fondo della vettura non erano ammessi? il punto 3.12.5 specifica che: le superfici devono essere continue, quindi senza buchi passanti.
Bisognerebbe avere qualche altra foto, comunque è veramente interessante.

Reply
avatar
16 settembre 2012 02:00 delete

Ho confrontato alcune foto della vecchia soluzione (quella di Monza) con quelle postate nel pezzo. La fessura sembrerebbe diversa con un doppio intaglio rispetto all'altra che aveva un solo taglio, ma l'ingombro nel posteriore sembrerebbe identico. Escluderei quindi una diversa disposizione del cambio.

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.