ANALISI TECNICA GP - GRAN BRETAGNA - PARTE 1 - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

ANALISI TECNICA GP - GRAN BRETAGNA - PARTE 1

Red Bull
La Red Bull si è presentata al Gp di Gran Bretagna con un ulteriore affinamento nella zona degli scarichi. Nella foto in basso potete notare l'introduzione di una piccola gobba nella zona terminale delle fiancate dove sono presenti i terminali di scarico. Questo rigonfiamento ha lo scopo di incanalare i gas caldi provenienti dai terminali di scarico nella zona compresa tra la parte esterna del diffusore e le ruote posteriori.
Sono stati mantenuti i due canali nella parte bassa della carozzeria: un canale va a sfociare nella zona centrale dove si inserisce lo starter del morotino di avviamento, l'altro, invece, va ad alimentare i canalòi laterali dove arriva l'aria calda proveniente dagli scarichi.



foto By Clausellf1

Comparazione tra la soluzione di scarico utilizzata a Valencia e quella utilizzata a Silverstone


Dalla foto in basso sembra che la Red Bull utilizzi una camera di risonanza nel loro sistema di scarico. Questo sistema, chiamato anche "polmone" è una sorta di vaso espanso posizionato sui condotti di scarico che permette di produrre un effetto soffiaggio degli scarichi stessi, senza l’ausilio di mappature studiate ad arte per il motore. Ovviamente l’efficienza di tale espediente non è la medesima di quella ottenuta con la taratura della centralina, ma darebbe comunque un piccolo recupero in termini di carico aerodinamico andando ad aumentare la potenza del flusso proveniente dal propulsore in rilascio, facendolo soffiare più energicamente sulle parti verso le quali i gas vengono indirizzati.



McLAREN
Venerdì, Hamilton ha utilizzato una nuova versione dell'alettone anteriore che è stata in seguito utilizzata anche da Button. Datta foto in basso, tratta da sito www.finalsector.co.uk, si possono confrontare i due tipi di ala. Il nuovo alettone è progettato per indirizzare al meglio il flusso nella zona delle ruote ed è possibile variare l'incidenza dei flap senza interferire in modo gravoso sui flussi che investono il resto della monoposto


La scuderia di Woking, durante le prove libere di Venerdì, ha provato una soluzione delle prese dei freni che permettono un'espulsione regolabile del calore. Tale soluzione è analoga a quella che la McLaren utilizza al posteriore già dal Gp di Barcellona

Diffusore Silverstone
Diffusore Valencia



Come si può vedere dalle due immagini qui sopra i tecnici della  McLaren hanno  rimosso l'elemento esterno verticale e orizzontale della barella. Questa modifica  dovrebbe aiutare i canali esterni del diffusore ad interagire nel migliore dei modi con il flusso d'aria calda proveniente dagli scarichi e indirizzato verso le ruote posteriori. Il tutto senza disturbare i canali interni.

Ferrari

Durante le prove libere è stato utilizzato il nuovo alettone anteriore che poi non è stato utilizzato in qualifica e in gara a causa dell'uscita di pista a fine prove di Alonso. Quindi, in gara, entrambi i piloti hanno utilizzato la vecchia ala. 
La nuova ala è dotata di paratie completamente riviste le quali hanno una lunghezza maggiore e sono dotate di un nolder posizionato nella parte superiore delle paratie. Sono ben visibili nella foto, quattro piccole soffiature nella parte bassa delle paratie laterali.

Nella foto in basso potete notare il confronto tra l'ala utilizzata a Valencia e quella che i tecnici hanno studiato appositamente per questo tracciato. 

Sono stati installati anche sulla monoposto di Felipe Massa i nuovi specchietti retrovisori che Alonso aveva già utilizzato nello scorso Gran Premio. Questi specchietti sono integrati con i piccoli deviatori di flusso presenti ai lati dell'abitacolo. Nella foto in basso potete chiaramente vedere il confronto tra la vecchia soluzione (Canada) e la nuova soluzione (Valencia).

La Ferrari F2012  ha utilizzato gli scarichi modificati che erano stati collaudati e poi abbandonati a Valencia (vedi foto).

 Con questi scarichi il flusso dei gas di scarico viene indirizzato ancora più esternamente e molto più in basso rispetto a quanto fatto con gli scarichi usati in Canada e Valencia. La forma delle pance sembra rimasta invariata mentre i terminali di scarico, analizzando le foto, sembrano arretrati rispetto alla precedente soluzione.

Confronto tra il sistema di scarico usato a Valencia e quello che verrà usato su questo tracciato

Ha subito qualche modifica anche il cofano motore per migliorare la pulizia dei flussi d'aria verso la zona posteriore della monoposto. Dalla foto potete vedere la comparazione tra il vecchio cofano motore e quello nuovo


Lotus
La scuderia di Enstone, nel Gp di casa, non ha portato tantissime novità. Solo un piccolo affinamento all'ala anteriore a cui è stata aggiunta una piccole aletta sul profilo principale in modo da deviare il flusso verso la piastra terminale dell'ala.

Sauber
La scuderia elvetica si  è presentata a Silverstone con un nuovo disegno delle fiancate soprattutto nella zona degli scarichi. Lo scopo di questa modifica è quello di aumentare la portata d'aria nella zona a Coca Cola della monoposto per aumentare il carico generato. E' stato anche modificato il diffusore e il cofano motore per adattarli nel migliore dei modi alle nuove fiancate della monoposto.




Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

Powered by Blogger.