ANALISI TECNICA TORO ROSSO, RED BULL, MCLAREN, LOTUS - GP-MONACO

TORO ROSSO
Per adattarsi nel migliore dei odi al circuito cittadino di Montecarlo, la scuderia di Faenza ha introdotto sulla STR07 il Monkey Seat collocato sopra la struttura deformabile dell'alettone posteriore. Il nuovo profilo è chiaramente ispirato a quello della Williams in quanto è installato sul piloncino centrale di supporto. I tecnici per aumentare il carico verticale, hanno aggiunto alla paratia dell'alettone posteriore un piccolo nolder.





LOTUS E20


A Montecarlo è stato introdotto sulla Lotus un nuovo soffiaggio aggiuntivo sul terzo elemento dell'ala anteriore.Tale soluzione tecnica è stata pensata esclusivamente per circuito da alto carico in quanto ha come finalità quella di aumentare il carico. 

McLaren Mp4-27

Anche sul circuito cittadino di Monaco la McLaren ha usato il nuovo musetto (vedi foto) rialzato che permette un maggior flusso d'aria nella zona inferiore della vettura. Ha subito leggere modifiche l'alettone anteriore che è stato adattato al circuito cittadino in modo che riesca a generare il massimo carico verticale trascurando l'efficienza aerodinamica.


E' stato usato lo sfogo centrale nella parte terminale del cofano motore per massimizzare il raffreddamento delle componenti interne



RED BULL RB8

Vettel ha provato nuovamente, durante le prove libere, il posteriore dotato del canale soffiato, ma questa soluzione è stata bocciata quasi subito. 

Sono stati, invece, usati, un nuovo alettone anteriore e delle nuove prese dei freni.

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »