ANALISI TECNICA FERRARI F2012 - GP.MONTECARLO - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

ANALISI TECNICA FERRARI F2012 - GP.MONTECARLO

La Ferrari, in attesa della secondo steep evolutivo che verrà portato sul circuito Canadese, ha apportato alcune modifiche alla F2012 per adattarla nel migliore dei modi al circuito cittadino di Montecarlo che richiede a differenza degli altri circuito del mondiale il massimo carico verticale.

L'ala posteriore è completamente nuova, sia nel disegno del profilo principale sia nelle feritoie presenti sulle paratie verticali. Nella foto in basso è possible vedere la nuova ala posteriore che è stata testata anche, nelle prove libere di Giovedì mattina, con la consueta vernice verde per controllarne i flussi.


 Ha subito delle modifiche anche il "monkey seat" collocato nel profilo inferiore dell'ala posteriore che è stato aumentato nelle dimensioni e nell'inclinazione dell'ala ed è stato aggiunto un soffiaggio per aumentare il carico deportante. Nella foto in basso è possibile notare le differenze tra il "monkey seat" usato a Barcellona e quello usato a Monaco.


Gli scarichi sono rimasti invariati anche se per smaltire in miglior modo il calore sono state aperte delle feritoie per evacuare nel migliore dei modi l'aria calda che fuoriesce dai radiatori.


Son comparse anche delle branchie (vedi foto) nella zona del cambio per migliorare il raffreddamento delle componenti interne.


Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

1 commenti :

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
28 maggio 2012 08:28 delete

Quest'anno i miglioramenti alla monoposto sembrano dare i risultati sperati.

Sul secondo step evolutivo si sa qualcosa di più preciso? I tecnici quale 'settore' si aspettano di migliorare? Velocità di punta o trazione? O entrambe?

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.