ANALISI TECNICA FERRARI F2012 - GP. BARCELLONA

La Ferrari si è presentata a questo importante Gp con moltissime modifiche, alcune delle quali già collaudate la scorsa settimana durante i test del Mugello.

Delle modifiche introdotte al Mugello ne abbiamo già parlato (scarichi in stile Lotus, alettone posteriore con l'ala inferiore a boomerang con maggiore incidenza del profilo e nuova carrozzeria delle pance). Ora concentriamoci sui nuovi particolari tecnici, aerodinamici e meccanici, introdotti in Spagna.

La novità introdotta dalla Ferrari che più ha incuriosito i tecnici delle altre scuderie è il diffusore posteriore che presenta una scavatura (vedi cerchio nella foto) nella parte centrale dove c’è il buco utilizzato per la messa in moto del V8. Questo potrebbe creare una sorta di doppio diffusore con lo scopo di aumentare il carico aerodinamico nella zona posteriore.






Vista posteriore del nuovo diffusore



Fernando Alonso ha bocciato i Turning Vanes nuovi in stile Sauber collaudati al Mugello ed ha preferito utilizzare il vecchio modello del Bahrein, mentre Felipa Massa ha scelto di utilizzare il nuovo modello di Turning Vanes

Vecchi Turning Vannes utilizzati da Alonso


Nuovi Turning Vanes utilizzati da Massa


In questo Gp è cambiato in modo sostanziale anche il cofano motore che presenta una pinna di dimensioni maggiori per pulire il flusso d'aria diretto verso la zona diffusore/alettone posteriore. Questa modifica è stata possibile in quanto lo sfogo dell'aria calda proveniente dai radiatori, non avviene più nella zona terminale del cofano motore, ma ai lati delle pance dove sono state introdotte delle branchie.


Nuova anche l'ala anteriore (nella foto vedete il paragono con quella utilizzata in Bahrein) e le prese d'aria dei freni che ora sono diventati dei veri e propri convogliatori di flusso

Ai box si è notato, per la prima volta in stagione, che anche sulla F2012 la Ferrari utilizza il famoso polmone collegato ai terminali di scarico, utilizzato lo scorso anno sulla 150° Italia.

Sembra che che ci siano stati dei cambiamenti anche nella zona dei radiatori in quanto sembrano, analizzando le foto in basso, leggermente sposati.

In basso un'altra foto che mette in comparazione l'alettone anteriore e posteriore usato al Gp del Bahrein con quelli di nuovo disegno introdotti a Barcellona.


Il muovo alettone posteriore è di chiara ispirazione McLaren, presenta diversi tagli orizzonatali nella parte alta ed ha un profilo inferiore più onsulato rispetto al precedente. Confermato,invece, il Monkey seat introdotto in Bahrein per aumentare il carico deportante al posteriore.

Soluzione Bahrein

Soluzione Barcellona



Share this

Related Posts

Previous
Next Post »