ANALISI PASSO GARA GP. BARCELLONA - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

ANALISI PASSO GARA GP. BARCELLONA

Andiamo ad analizzare il passo gara dei principali protagonisti delle qualifiche per riuscire a capire chi sarà favorito nella gara di domani. 
Oggi ci concentriamo sull'analisi su Hamilton (McLaren), Vettel (Red Bull), Alonso (Ferrari), Scumacher (Mercedes), Raikkonen (Renault) e Maldonado (Williams).
Partiamo analizzando il long run di Hamilton (pole confermata????). Il campione anglo caraibico effettua due long run: il primo con le gomme soft, il secondo con le hard. Con le gomme di mescola più morbida Hamilton percorre 8 giri: nei primi 5 l'inglese gira costantemente tra il 30.0 e il 30.4, poi nei successivi gira intorno al 1:32 salvo eccezione di un giro lentissimo dovuto al traffico oppure al fatto che sono state fatte riposare le gomme.
In dettaglio i giri con gomme soft:
1:30.072, 1:30.132, 1:30.241, 1:30.217, 1:30.469,1:41.317,1:32.092, 1:32.821
Con le gomme dure Hamilton percorre uno stint di 10 giri, nel quale, escluso un passaggio su un tempo alto (probabile traffico), il suo ritmo si assesta sul 1:30 basso. Il passo  appare ottimo e l'usura molto contenuta in quanto ottiene il suo miglior passaggio all'ultimo giro dello stint con 1:29.894.

In dettaglio i giri con gomme Hard:
1:30.424,1:30.060,1:30.312,1:30.124,1:36.429,1:30.513,1:30.179, 1:30.259,1:30.148,1:29.894.

Andiamo ad analizzare il passo gara  di Vettel che è stata la più grande delusione delle qualifiche del Gp di Barcellona. Dalle prove libere, la Red Bull sembrava competitiva per lottare con Hamilton per la pole position ma in qualifica la macchina non era competitiva come sembrava.
Con le gomme Sost, Vettel  percorre 12 giri: nei primi 7, il campione del mondo gira costantemente tra l’1.30 e 5 e l’1.30 e 9, poi nei successivi 5 giri i suoi tempi salgono gradualmente dall’1.31 all’1.32.
In dettaglio i giri con gomme Soft:
1:30.769;1:30.514;1:30.717;1:30.852;1:30.737;1:30.628;1:30.948;1:31.001; 1:31.494;1:31.770; 1:31.735; 1:32.085.Con le gomme dure, Vettel effettua uno stint molto lungo, di ben 14 giri ed escludendo due passaggi su tempi alti (penso al traffico in pista). il suo ritmo è molto buono e si assesta tra l'1.31.2 e l'1.31.7. Il passo è buono e con poca usura vito che nell'ultimi giro dello stint, il tedesco ottiene un tempo molto simile al miglior tempo dello stesso stint.
In dettaglio i giri con le gomme Hard:

1:31.654,1:33.730,1:31.409,1:31.761,1:32.081,1:31.398,1:31.702,1:31.773,1:31.539,1:31.746,1:31.257,1:31.588,1:41.091,1:31.271

I prossimi long run che andiamo ad analizzare sono quelli di Fernando Alonso. Il ferrarista percorre un run di 12 giri, i primi 9 giri con gomme Soft e poi i restanti con gomme hard dopo essersi fermato ai box per il cambio gomme.
Con le gomme di mescola più morbida i tempi sono molto consistenti sia come prestazione assoluta sia come passo. Sono diversi i passaggi sotto l'1.31 anche se l'unico dubbio sorge dal fatto che il run, rispetto a quello degli altri piloti, è molto breve. Ancora più breve è il run con gomme Hard (3 giri) ed è impossibile analizzare il passo con questo tipo di mescola. L'unica cosa che si può dire è che la prestazione assoluta con gomme dure è ottima con due passaggi sotto l'1.30
In dettaglio il run di Alonso: 1:30.264;1:29.761;1:30.177;1:31.266;1:30.460;1:30.850;
1:30.986;1:31.576;Pit stop 1:36.980;1:55.787;1:29.959;1:29.576;

Ora analizziamo il passo della Mercedes di Schumacher che adotta la stessa strategia di Alonso: inizia il run con gomme morbide (13 giri) e poi sosta ai box per montare le hard (5).
Il rendimento della Mercedes con le soft è molto altalenante con diversi diversi passaggi sull’1.31 basso intervallati da tempi alti (sull’1.33/1.34): gli ultimi due passaggi prima del pit stop sono sul piede dell’ 1.32. Con le dure Schumacher effettua 5 giri cronometrati con passo costante compreso tra l’1.31.1 e l’1.31,5.

Raikkonen, a differenza di tutti gli altri, effettua con la Lotus un solo long run utilizzando le gomme morbide. Lo stint dura ben 16 passaggi dove Kimi dimostra di essere tra i favoriti per la vittoria di domani. Le prestazioni assolute sono di primissimo livello e il ritmo è estremamente interessante con ben 10 giri sotto l’1.31 e il degrado in linea con gli altri. I tempi iniziano ad alzarsi sopra l’1.31 dopo 11-12 giri.
Resta da capire come si comporterà la Lotus con le gomme Hard.

Ora analizziamo i long run della sorpresa delle prove di oggi: Pastor Maldonando. Il pilota della Williams ha effettuato due long run che entrambi i tipi di mescola portati dalla Pirelli in Spagna.
Con gomme Soft la Williams si dimostra molto competitiva sia come prestazione assoluta che come usura. Ecco il long run di Maldonando con gomme morbide:
1:30.823,1:30.133,1:29.744,1:29.967,1:30.479,1:30.648,1:34.653,1:29.973,1:30.613,1:31.003,1:30.917,1:31.009,1:37.576,1:32.001.
Anche con gomme dure la Williams è molto competitiva come potete vedere dallo stint in basso.
1:30.669,1:36.488,1:30.296,1:30.157,1:31.059,1:30.330,1:30.481,1:31.024,1:30.931,1:31.693,1:32.680,1:32.905. Il passo della Williams è ottimo con entrambe le mescole di gomme e domani lotterò sicuramente per un posto sul podio. Pastor permettendo!

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.