COME FUNZIONA F-DUCT MERCEDES - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

COME FUNZIONA F-DUCT MERCEDES

Nel disegno di Giorgio Piola, pubblicato una decina di giorni fa sul Equipe, viene mostrato il complicato passaggio di aria che avviene nella Mercedes quando il DRS entra in funzione. Quando l'ala mobile si apre, si scopre sulla paratia dell'alettone posteriore un foro dal quale entra un flusso d'aria che viene portata attraverso opportune canalizzazioni verso i piloni dell'alettone anteriore e viene soffiata sotto i flap principali.

Perchè oltre all'ala posteriore viene “stallata” anche quella anteriore?

Semplice, per bilanciare la monoposto in quanto con il DRS aperto avviene una perdita di carico al posteriore che viene riequilibrato mandando in stallo anche l'anteriore.



Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

7 commenti

Write commenti
kroky78
AUTHOR
3 aprile 2012 19:59 delete

Ciao Cristiano. Questa interpretazione dell' F-Duct Mercedes può essere considerata definitiva? Tu stesso avevi ipotizzato che a stallare fosse lo scivolo. Quindi tutte le ipotesi sull' esistenza e sul funzionamento del W-duct anteriore sono infondate?

Reply
avatar
Giovanni
AUTHOR
3 aprile 2012 21:52 delete

Per me non ha molto senso lo stallo dello scivolo, visto che genera deportanza senza compromettere la velocità; quindi farlo stallare vuol dire solo sbilanciare di più l'anteriore. A meno che quei flussi vadano nello scivolo ma ne aumentino la deportanza senza ridurre la velocità e compensando il carico minore dell'alettone posteriore con DRS aperto affinche venga sbilanciato meno l'anteriore.

Reply
avatar
kroky78
AUTHOR
4 aprile 2012 14:31 delete

Non sono d' accordo. L' estrattore è sicuramente molto più efficiente di un' ala nel generare carico, ma la suo resistenza all' avanzamento non è nulla. La mirabolante Ferrari F-2004 aveva la sua arma segreta nell' utilizzo di materiali a deformazione controllata per la carrozzeria e anche il fondo/diffusore che stallavano a determinate velocità provocando il distacco delle vene fluide dalle superfici e quindi l' annullamento del drag. Certo stallando gli alettoni, data la loro resistenza all' avanzamento molto più grande, il beneficio in velocità e molto maggiore, soprattutto nei circuiti ad elevato carico.

Reply
avatar
Giovanni
AUTHOR
4 aprile 2012 16:21 delete

Ma comunque, peggiorerebbe gli inconvenieni del DRS, sbilanciando di più l'anteriore.

Reply
avatar
kroky78
AUTHOR
11 aprile 2012 20:49 delete

é proprio così, lo dice anche il sito F1 ufficiale: sono riusciti a fotografare la parte inferiore dell' ala anteriore Mercedes e ci sono le famose feritoie del Drs-duct. Risolto l' arcano!

Reply
avatar
Giovanni
AUTHOR
13 aprile 2012 19:25 delete

proprio così come?

Reply
avatar
kroky78
AUTHOR
14 aprile 2012 18:55 delete

Proprio come mostra il disegno di Piola...

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.