SITUAZIONE SCARICHI IN CASA FERRARI - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

SITUAZIONE SCARICHI IN CASA FERRARI

La Ferrari in questi test pre stagionali sta testando varie tipologie di scarichi in modo da capire nel migliore dei modi quale sia la soluzione migliore per massimizzare il carico aerodinamico al posteriore. La Ferrari è la squadra che in questi primi test ha lavorato di più in questa zona della vettura in quanto non è ancora convinta su quale soluzione puntare per disputare la stagione.

SOLUZIONE 1

E' quella usata durante la presentazione della vettura ed è stata usata anche nei primi giorni dei test di Jerez. Sulla "carta" l'idea degli ingegneri di Maranello era quella di indirizzare i flussi di aria caldi proveniente dagli scarichi verso le prese dei freni, usate come convogliatori, e verso le paratie dell'alettone posteriore. L'idea era quella di cercare di riprodurre lo stesso effetto prodotto dalla Red Bull Rb7 con gli scarichi soffiati.Tale soluzione è stata abbandonata quasi subito in quanto non garantiva il carico aerodinamico nella zona posteriore che i tecnici si aspettavano.

SOLUZIONE 2

Molto simile alla soluzione adottata sulla McLaren Mp4-27 che adotta come la Ferrari due voluminose protuberanze che contengono il sistema di scarico. Sono state provate varie inclinazioni e tagli sulla carrozzeria per cercare la soluzione migliore che permettesse un incremento di carico aerodinamico in quella zona. Pare che anche questa soluzione, in casa Ferrari, non abbia fornito i risultati sperati dagli ingegneri del Cavallino.


SOLUZIONE 3
Nella giornata di ieri, la Ferrari ha adottato una soluzione di scarichi ispirata chiaramente a quella della Red Bull. Gli scarichi sono stati spostati nella zona centrale e il flusso d'aria calda è inviato, sfruttando i bracci delle sospensioni posteriori, nella parte inferiore dell'alettone posteriore. Sembra che tale soluzione, incrementi notevolmente il carico aerodinamico al posteriore, infatti, anche Massa ha dichiarato che la macchina era molto migliorata. Sicuramente, nei prossimi test, gli scarichi verranno ulteriormente accentrati e dalla carrozzeria spariranno le protuberanze che dovevano contenere gli scarichi.






Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

7 commenti

Write commenti
gilles_27
AUTHOR
25 febbraio 2012 10:53 delete

la soluzione n.3 dimostra 3 cose: 1..la ferrari anche questa volta è partita con un progetto non all'altezza...2) Newey è sempre il miglior tecnico che c'è in formula 1...3) sarebbe ora di ridare in mano la progettazione aerodinamica a Byrne in quanto è ormai chiaro che thombazis non è all'altezza

Reply
avatar
Michele
AUTHOR
25 febbraio 2012 12:54 delete

E aggiungerei: questa F2012 è un cantiere aperto, lo chiuderanno per Melbourne???

Reply
avatar
angelo84
AUTHOR
25 febbraio 2012 16:53 delete

gilles27 senza alcun risultato in mano dici progetto fallimentare mah

Reply
avatar
Gilles-27
AUTHOR
26 febbraio 2012 22:04 delete

Non ci sono risultati angelo ma già il fatto che anche stavolta andiamo a copiare invece di inventare non mi piace....brutto segno

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
27 febbraio 2012 05:30 delete

La Ferrari fin dall'anno scorso si e' sforzata nel ripetere che la macchina di quest'anno non sarebbe stata la copia della RB. Ed infatti non lo e'. Alcune cose possono esserlo. Ma cio' e' anche vero per tante altre squadre.

Credo che la Ferrari stia cercando di essere piu' originale di quello che ci si aspettava pero' nel fare cio' sembra cha abbiano fatto il passo piu' lungo della gamba. Io sottolineo la parola "sembrano".

Infatti, io mi auguro di cuore che dopo le brutte figure degli ultimi due anni, con mezza squadra di tecnici tolti alla McLaren spero di cuore che tutte queste opinioni che sento e che leggo siano solo tali, e cioe' opinioni.

Secondo me fra le squadra che sono piu' "avanti" di noi al momento ce ne sono che barano. Ne sono convintissimo. Senon sbaglio al momento Moromorini al momemnto sta collabarando con la FIA per aiutarli a risolvere l'inghippo che permetterebbe a certe squadre di aggirare la regola sul sistema soffiante.

E non sarei sorpreso se queste squadre verrrano sorprese e punite per contravvenzione alle regole.

Mi e' piaciuto pero' l'appunto su Tombaziz. Dopo Costa il suo posto sembrerebbe essere il prossimo a saltare (senza contare Domenicali) nel caso in cui ci si dovrebbe ritrovare nelle mani un'altra macchina progettata male.

Per la stampa inglese la Ferrari partira' da dove e' finita l'anno scorso: quinta. Noi non siamo sicuri. Spero vivamente, e so che qui non sono il solo a farlo, che la squadra abbia fatto un lavoro diligente e che parta alla grande.

Angelo (sono un'altro Angelo. Non quello di prima :).

Reply
avatar
angelo84
AUTHOR
27 febbraio 2012 10:31 delete

mah gazzetta dello sport e twitter dicono che ha chiedere chiarimenti sia stata la mercedes

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
27 febbraio 2012 11:21 delete

Per forza Mercedes ha chiesto chiarimenti:per capire se puo' andare avanti nella strada che ha gia' intrapreso,ovvero quella dello sfruttamento dei gas di scarico.A meno che non si parli della solita furbacchiata del doppio (piccolo) diffusore.Hai sentito il suono della Mclaren in particolare,nelle ultime prove a Barcellona,in rilascio,nei filmati postati su youtube?Sembrava un trattore...................

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.