SCARICHI MCLAREN, FERRARI E RED BULL - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

SCARICHI MCLAREN, FERRARI E RED BULL

Dall'immagine sottostante che ritrae in primo piano il posteriore dei tre top team, McLaren, Ferrari e Red Bull, si può notare la differente scelta sul soffiaggio degli scarichi.


McLaren e Ferrari, usano una soluzione molto simile e indirizzano i gas roventi non sul profilo inferiore dell'ala posteriore come si pensava, bensì nello spazio fra la paratia laterale dell'alettone posteriore e la gomma, in un'area che i tecnici intendono sviluppare perché in galleria del vento avrebbe permesso di recuperare parte del carico aerodinamico perduto con il divieto di soffiare nel diffusore posteriore.


In Ferrari stanno cercando di nascondere il più possibile il retrotreno, infatti, appena la vettura rientra ai box, i meccanici la ricoprono con un telo in modo da non dare punti di riferimento agli avversari.
Anche in questa stagione, sembra che li scarichi, siano una componente fondamentale, anche se meno decisiva, per generare carico aerodinamico al posteriore.


Nella zona degli scarichi in Ferrari, durante la mattinata, hanno accusato problemi di surriscaldamento della carenatura degli scarichi, infatti, dalla foto sottostante, si vede la fibra di carbonio "cotta". Per ovviare a questo problema, i tecnici, hanno deciso di tagliare di qualche cm la carenatura,infatti, si vedono i tubi di scappamento fuoriuscire dalla carenatura. 


In Red Bull, per ora, hanno scelto un sistema di scarico più tradizionali e soffiano l'aria calda nella zona centrale del profilo inferiore dell'alettone posteriore



E' ancora presto per stabilire quale sia la soluzione migliore per recuperare parte del carico aerodinamico perso al posteriore per l'abolizione degli scarichi soffiati. L'ago della bilancia potrebbe essere la FIA, in quanto nei prossimi testa Barcellona, potrebbero esserci ulteriori restrizioni  sugli  scarichi e qualche team sarebbe costretto a  fare passi indietro sul suo sistema di scarico.

foto: si ringrazia Ivan Martin e Ladera e il sito www.boxgp.com per la concessione delle foto. 

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

16 commenti

Write commenti
7 febbraio 2012 22:41 delete

io noto che la ferrari ha la coda più stretta e rastremata delle 3, ottimo!

(o sbaglio?)

Reply
avatar
Fabio F.
AUTHOR
8 febbraio 2012 08:06 delete

Non vorrei sbagliarmi ma credo che il taglio si stato effettuato per variare l'inclinazione dello scarico, che altrimenti avrebbe dovuto, nonostante il taglio, rimanere in sagoma, mentre dalle immagini mi pare che effettivamente fuoriesca.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
8 febbraio 2012 12:07 delete

Dall'immagine sembrerebbe che il braccio posteriore del triangolo superiore della Ferrari sia in un pezzo unico.La cosa che piu' mi lascia perplesso é che mi pare di vedere un 5 braccio,oltre ai 4 dei due triangoli,correre appena sotto al braccio sopra menzionato.A prima vista sembrerebbe il medesimo,ma se fate attenzione mi pare che si attacchi piu' in basso sulla parete del cambio.Se vedo bene,siamo in presenza di elemento di irrigidimento o di una sospensione multilink??
Incomprensibile veramente il diametro del tirante della sospensione pull rod:piu' del doppio di quello Red Bull.Che senso ha?In una zona dove la pulizia dei flussi é di importanza vitale,ben piu' del risparmio del peso (ipotizzando un tirante cavo,con maggiori doti rigidita' a parita' di peso) siamo in presenza di un tirante dalle dimensioni di un puntone.Cosa ci sta dietro??

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
8 febbraio 2012 14:04 delete

In relazione al mio commento delle 12.07,é ovvio che sono stato vittima di una svista:il 5° braccio individuato é ovviamente il classico braccio di irrigidimento,non essendo sterzanti le ruote posteriori...La sua posizione rispetto alla F.150 pero' é cambiata.Rimane valido il discorso,invece,delle dimensioni del tirante pull rod e del possibile unico elemento a formare la parte posteriore del triangolo superiore.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
8 febbraio 2012 14:08 delete

ciao Cristiano volevo chiederti una cosa, nella comparazione dei tre retrotreni di mclaren ferrari e redbull su quello della Rb8 non vedo il triangolo inferiore della sospensione????? possibile che il triangolo sia solo superiore e inferiore a braccio unico???? infatti il posteriore della RB8 è molto pulito o mi sbaglio???

Reply
avatar
Giovanni
AUTHOR
8 febbraio 2012 14:21 delete

Anonimo dietro c'è anche l'albero motore l'avrai confuso con quello il quinto braccio.
Poi tirante e triangolo inferiore sono molto sovraposti nell'angolatura della foto che fra l'altro sembra più zummata.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
8 febbraio 2012 17:52 delete

Per Giovanni:no,non ho confuso il braccio che rende fisso il portamozzo rispetto all'asse longitudinale della vettura,con il semiasse.Si puo' proprio intravedere nella foto al di sopra del semiasse,quasi impallato dal triangolo superiore.Per quanto riguarda il tirante non é sovrapposto parallelamente a nessun altro componente delle sospensioni.E' semplicemente piu' grosso di quello Mclaren e soprattutto di quello Red Bull.Puo' darsi che sia una schermatura contro il calore dello scarico,cosi' come potrebbe darsi che in Ferrari utilizzino provvisoriamente un tirante che permette una piu' veloce regolazione in altezza del posteriore,visto che il set up ideale é ancora lungi dall'essere trovato e tale tirante permette di abbreviare i tempi di modifica del set up.Lo utilizzava la Red Bull la passata stagione mi pare nelle libere.Un tirante filettato impegnato in un "cannottino" anch'esso filettato,o un sistema similare,giustificherebbe il diametro decisamente superiore rispetto alla concorrenza.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
8 febbraio 2012 17:57 delete

Per anonimo 14.08:credo che il triangolo inferiore della Red Bull sia molto meno avanzato,con bracci meno inclinati,rispetto al triangolo superiore.Quello che si intravede in foto,incrociare il tirante pullo rod,dovrebbe essere il braccio anteriore del triangolo inferiore

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
8 febbraio 2012 19:12 delete

Vorrei porre a Cristiano il seguente quesito:
che ne pensi della geometria della sospensione anteriore della F2012?Mi riferisco in particolare al tirante praticamente orizzontale.A scuotimenti anche generosi della ruota corrispondono movimenti assiali minimi del tirante stesso,rispetto sia alle precedenti posizioni piu' tradizionali delle sospensioni pull rod,sia anche a qualsiasi sospensione push rod.E' chiaro che alla Ferrari avranno fatto i loro calcoli dal punto di vista dei cinematismi,ma non credi che questa possa risultare una soluzione eccessivamente rischiosa?Minor spostamento assiale dei tirante a parita' di spostamento della ruota,mi sa di possibile sospensione poco precisa,poco sensibile,difficile da interpretare e da regolare per il pilota.Che ne pensi?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
10 febbraio 2012 18:18 delete

Ciao Cristiano, spero di non sbagliare nel postare qui questa richiesta... Ho notato che il muso della McLaren presenta un doppio profilo, ma non sono riuscito a trovare una foto che lo illustri. Mi sbaglio o sotto il muso è presente un profilo?
JR

Reply
avatar
F1WEB.it
AUTHOR
10 febbraio 2012 20:23 delete

Mi chiedo se questo flusso indirizzato sulle gomme non possa sollevare qualche obiezione da parte di Pirelli. Vi riporto un estratto di un articolo del 2011 di F1WEB.it, risalente a quando l'anno scorso si cominciò a parlare di vietare il soffiaggio degli scarichi:

"Sempre in Canada, una fonte vicina alla Pirelli poi ha svelato alla stampa brasiliana che gli scarichi come quelli della Red Bull “sono troppo vicini alle gomme” mentre la distanza raccomandata a salvaguardia del pneumatico dovrebbe valere almeno 40 cm"

E' solo paronoia o c'è qualcosa di vero?

Reply
avatar
10 febbraio 2012 20:35 delete

A F1web ...
Per me è solo paranoia. Concettualmente la soluzione migliore e che potrebbe garantire parecchio carico aerodinamico è la soluzione usata dalla Ferrari e McLaren. Bisogna vedere se la FIA non interverrà su questa soluzione perché mi risulta che ci siano state le proteste di Newey.

Reply
avatar
10 febbraio 2012 20:39 delete

JR
Sinceramente non ci ho mai fatto caso ed hai fatto bene a farmelo notare. Se trovi qualche immagine mandami il link qui o su twitter @spontonc

Reply
avatar
gilles_27
AUTHOR
11 febbraio 2012 09:30 delete

ciao Cristiano volevo postarti questo link http://www.f1passion.it/2012/02/f1-test-jerez-day-4-ore-15-alonso-sempre-in-prima-posizione-vettel-e-7/ dove si vede bene il cambiamento che ha fatto la Ferrari sul disegno degli scarichi che alla presentazione e poi quando è stata tagliata la carrozzeria soffiavano verso l'alto mentre l'ultimo giorno di test che guarda caso hanno coinciso con il miglior tempo di Alonso soffiano verso il basso.....tu cosa ne pensi può essere questa la soluzione di un così grande miglioramento????

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
11 febbraio 2012 17:34 delete

JR

Provo ad inviarti un disegno all'indirizzo: http://www.flickr.com/photos/14182142@N04/6857152433/in/photostream

Sembra che sotto al musetto classico sia localizzato un profilo, nelle foto di Jerez si vede alla stessa altezza delle sagome telecamera. Ciao

Reply
avatar
11 febbraio 2012 20:23 delete

Bel disegno, complimenti. Sembra una ciglia usata per dividere parte del flusso d'aria sotto la vettura e indirizzarla verso zone apposite sul fondo. Però, per capire esattamente il funzionamento di questa chiglia sarebbe bello vedere il fondo della vettura cosi si potrebbe capre ancora meglio. Comunque, se non erro, tale soluzione l'avevano anche sulla macchina 2010

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.