ANALISI TECNICA DELLA MCLAREN MP4-27 - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

ANALISI TECNICA DELLA MCLAREN MP4-27

Immagine in anteprima della nuova McLaren MP4-27A. La MP4-27 è una rottura con il recente passato di  Woking. La nuova macchina è dotata di alcune soluzioni al "limite" del regolamento. Nuove le protezioni laterali, le fiancate e il muso che ha una forma molto armonisa.

Seguira nel pomeriggio un dettagliato comemnto tecnico

Sutton Image











Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

10 commenti

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
1 febbraio 2012 13:42 delete

Le sospensioni sono pull road come quelle che si pensa monterà la f12 ?????

Reply
avatar
1 febbraio 2012 13:44 delete

Pull rod al posteriore e push rod all'anteriore

Reply
avatar
1 febbraio 2012 14:51 delete

Ma gli scarichi soffiano sulle gomme? Col fatto che sono carenati in realtà non si vede dove puntano però a giudicare da come sono messi si direbbe di si. No perchè quest'estate avevo immaginato che qualcuno potesse provare una soluzione del genere! Le prese d'aria poi hanno una forma strana, quasi a farfalla viste frontalmente e si direbbero davvero alte. Tericamente sarebbe possibile che si presentino ai tet con un doppio fondo stile toro rosso? Ho notata che il bordo del fondo forma una specie di ricciolo all'altezza delle fiancate. Lo usava già qualcuno negli scorsi anni? Infine mi pare che il muso segni un pò un ritorno allo stile di metà anni 2000.

Reply
avatar
1 febbraio 2012 16:37 delete

E mi scuso per i numerosi errori di ortografia

Reply
avatar
1 febbraio 2012 16:39 delete

Mi scuso per i terribili e numerosi "orrori" di ortografia

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
1 febbraio 2012 20:21 delete

Ascolta sponton ma non c e speranza che la ferrari usi il correttore d assetto perché leggendo questo articolo mi pare di capire che anche la mc laren lo stia progettando ... Tu che notizie hai in merito a ciò

Reply
avatar
1 febbraio 2012 20:37 delete

come o già scritto il correttore di assetto studiato dalla Ferrari è stato bocciato dalla FIA. Ora aspettiamo a vedere se riusciranno a realizzarne uno conforme al regolamento magari sfruttando la flessibilità dei materiali come sta facendo Adrian Newey http://spontoncristiano.blogspot.com/2012/01/la-fia-boccia-anche-il-correttore.html

Reply
avatar
fix
AUTHOR
1 febbraio 2012 22:38 delete

Non sono un grande esperto di regolamenti di f1, ma sono molto appassionato di tecnica e di tutta la tecnologia che ruota attorno ad essa.
Ho una curiosita' che vorrei mi fosse chiarita: le f1 hanno l'arscoop in alto perche da li' prendono l'aria che utilizzano per la combustione, e gli scarichi in basso perche' si cerca di sfruttare la pressione e il calore dei gas a scopi aerodinamici.
Sarebbe possibile, dal punto di vista regolamentare, invertire l'aspirazione con l'uscita dei gas nel motore? lasciando ovviamente inalterata la posizione e l'architettura del propulsore? questo perche' si potrebbe aspirare l'aria magari da sotto la monoposto(generando effetto suolo)e far uscire i gas di scarico dall'alto da dirigere cosi' piu' facilmente verso l'alettone posteriore.
Grazie per l'attenzione, e mi scuso anticipatamente se la domanda fosse troppo stupida
Federico

Reply
avatar
AXE
AUTHOR
2 febbraio 2012 10:26 delete

negli anni alcune squadre hanno tentato una via diversa dall'airscoop (benetton e ferrari mi ricordo) ma poi sono tutti ritornati alla solita configurazione che evidentemente offre maggiori vantaggi (penso per l'aria + pulita e + fresca) che svantaggi (toglie aria all'alettone)

Reply
avatar
angelo84
AUTHOR
2 febbraio 2012 13:38 delete

a me non convincono molto hanno ancora delle cartucce da sparare sull alettone posteriore e gli scarichi troppo convenzionali

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.