ULTIMA ORA: TUTTI I DATI RILEVATI IN GALLERIA DEL VENTO FERRARI - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

ULTIMA ORA: TUTTI I DATI RILEVATI IN GALLERIA DEL VENTO FERRARI

Fonte @jeseluisF1 Twitter
Ieri come avete già letto in un altro mio post la Ferrari ha portato in galleria del vento alcuni particolari aerodinamici dedicati allo sviluppo della nuova Ferrari F12 che verrà presentata a Maranello il 3 febbraio.
Ieri negli uffici tecnici della Rossa c'era parecchia soddisfazione per i risultati ottenuti in galleria del vento.
Mi sono giunti anche tutti i dati che Tombazis e company hanno registrato durante il test svolto in galleria del vento a Maranello e sono molto soddisfatto di essere il primo in Italia a fornirvi questi importanti dati:

  • FONDO =  incremento prestazionale di 5 punti aerodinamici =0.05*5= 0.25s;
  • FONDO + DIFFUSORE =  incremento prestazionale di 7 punti aerodinamici=7*0.05=0.35s. Tali novità in galleria del vento hanno come risultato 1 punto in meno rispetto alla precedente simulazione al CFD;
  • FONDO + DIFFUSORE +  ALTRI PARTICOLARI AERODINAMICI =  incremento prestazionale di 9 punti aerodinamici=9*0.05=0.45s
N.B 1 punto aerodinamico = 0.05 s

Con tutti questi aggiornamenti il telaio è risultato molto competitivo. L'aumento do downforce/carico aerodinamico garantisce un  maggior equilibrio della monoposto,le gomme lavorano nel migliore dei modi ed aumenta la motricità, rendendo la vettura più veloce. 

Difficilmente la Ferrari riuscirà a costruire ed installare in macchina tali aggiornamenti per i primi test. Inizialmente erano previsti per il Bahrein op al massimo per Barcellona ma visto la bontà delle modifiche stanno accelerando i tempi per riuscire a portarle per l'ultimo test prima dell'inizio del Campionato del Mondo.

La cosa molto positiva è che Byrne sta studiando un'ennesima modifica al fondo per riuscire ad avere un altro incremento di carico stimato in 3 punti (0.15s).

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

8 commenti

Write commenti
Gabriele
AUTHOR
18 gennaio 2012 11:05 delete

Ciao Cristiano,

Grandissimo! Ottime news!

Speriamo che i dati indicati abbiano poi corrispondenza sulla pista!

Gabriele

Reply
avatar
angelo84
AUTHOR
18 gennaio 2012 11:36 delete

con il ritorno di byrne anche se non come capo progettista forse perlomeno la ferrari può giocarsela ad armi pari poi si può perdere l importante è giocarsela cmq io aspetto con ansia il responso della pista incrociamo le dita

Reply
avatar
Mick
AUTHOR
18 gennaio 2012 11:45 delete

Non per fare il guastafeste ma vorrei far notare che le indiscrezioni su presunte soluzioni innovative, sono finora venute da Ferrari Maclaren e anche Lotus. Sul fronte red-bull tutto tace...
Newey non fa mai macchine convenzionali e se nel passato ha sbagliato qualcosa lo ha fatto per aver proposto idee troppo ardite.
Secondo me ci stupirà anche quest'anno

Reply
avatar
angelo84
AUTHOR
18 gennaio 2012 12:09 delete

speriamo davvero è molto incorragiante questo ovviamente aspetto il responso severo della pista

Reply
avatar
angelo84
AUTHOR
18 gennaio 2012 14:47 delete

@ mick naturalmente come al solito la pista sarà il giudice che dirà se la ferrari ha lavorato bene o male credo anchio che se ritardano la presentazione qualcosa newey sta escogitando

Reply
avatar
Gianni
AUTHOR
18 gennaio 2012 17:41 delete

Perdona l'ignoranza ma come si fa a valutare un vantaggio in termini di secondi o decimi di secondo di una soluzione rispetto all'altra senza sapere su che pista si gira tipologia lunghezza ecc. e soprattutto se un componente come il fondo o il profilo estrattore, aumentando i valori di carico non sbilanci la vettura al posteriore e quindi portando sottosterzo in questo caso? boh mi sembrano dati sparati a caso cosi', so che tu hai solo riportato la notizia, ma e' abbastanza strano...no? tu che ne pensi?

Reply
avatar
18 gennaio 2012 17:52 delete

i dubbi che hai sono leciti perchè a questi dati mancano una decina di variabili, quali pressione atmosferica, temperatura, altitudine, velocita’, attrito meccanico… etc. etc. Comunque non preoccuparti del sottosterzo. Al posteriore con l'abolizione degli scarichi soffiati si è perso molto carico mentre all'avantreno ce ne fin troppo. Quindi bisogna recuperare tantissima downforce al posteriore per cercare di limitare il sovrasterzo.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
25 gennaio 2012 22:08 delete

Dato per scontato che saranno solamente le prime libere di melbourne a dirci quali saranno le squadre che lotteranno per il mondiale di quest'anno, credo che per esprimere qualunque giudizio sulle possibilita' della ferrari di battersi, bisognera'comunque aspettare di vedere la red bull...
troppo geniale quel diavolo di adrian per pensare di esprimere qualunque giudizio sulle potenzialita' della rossa senza aver prima osservato con attenzione la creatura del "genio".
Federico

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.