SCOPERTO IL SEGRETO DELLA LOTUS - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

SCOPERTO IL SEGRETO DELLA LOTUS

Il correttore di assetto della Lotus Renault scoperto da Giorgio Piola e messo alla luce grazie a Nugnes ed al suo sito www.omnicorse.it, si attiva con l'impianto frenante, ma non attraverso una pompa montata in parallelo al ripartitore di frenata come si era pensato in un primo momento e come era stato scritto nei post precedenti.

La geniale soluzione è tutta concentrata nel portamozzo: a far muovere il puntone della sospensione che solleva la vettura in fase di frenata e la abbassa in accelerazione e il movimento della pinza dei freni flottante.

Questa è la soluzione come già annunciato in un post di questa mattina è perfettamente legale perché nessuno agisce nel suo funzionamento e quindi non può essere considerato dispositivo mobile.

In cosa consiste questa soluzione?

In sostanza alla Lotus-Renault sarebbero in grado di alzare l'anteriore della monoposto durante la delicata fase della frenata, evitando che l'ala possa strisciare sull'asfalto, garantendo alla F.1 l'ideale altezza da terra per assicurare la massima stabilità aerodinamica in una zona cruciale della vettura che condiziona carico ed efficienza di tutto il resto.

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

1 commenti :

Write commenti
angelo84
AUTHOR
17 gennaio 2012 13:03 delete

sec me quelli della lotus hanno fatto trapelare troppo ora tutti gli altri team si stanno adeguando anche se immagino non sia una soluzione che ti dia grossisimi vantaggi

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.