PROIBITO DALLA FIA IL CORRETTORE DI ALTEZZA. VIOLAZIONE ART.10.2.3. COLPA DELLA FERRARI? - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

PROIBITO DALLA FIA IL CORRETTORE DI ALTEZZA. VIOLAZIONE ART.10.2.3. COLPA DELLA FERRARI?


Secondo le dichiarazioni del Dr. Mark Gillan ( ingegnere capo delle operazioni del team Williams), la FIA avrebbe proibito il correttore di assetto.

A sorpresa, la FIA , come dichiarato dal Ingegnere Capo delle Operazioni Williams, Dr Mark Gillan, la FIA ha inviato una comunicazione a tutti i team di Formula 1 dicendo che il sistema che correggeva l'altezza dal suolo all'anteriore era illegale. L'ennesima figuraccia della FIA che prima dichiara legale una soluzione (infatti Lotus Renault l'ha già provata in pista)e poi, dopo che altri team iniziano a studiarci sopra, la dichiara illegale.


Proprio stamane Chris Horner, Team Principal della Red Bull Racing aveva dichiarato che la Red Bull RB8 non avrebbe avuto tale sistema e che loro non lo stavano nemmeno studiando. Poi stasera giunge questa notizia in cui viene proibito il sistema.


Tale notizia ha colto di sorpresa tantissimi team che aveva sviluppato e studiato la sospensione anteriore abbinata al correttore di assetto anteriore in fase di frenata.


Dalle ultimi voci che provengono dalla FIA il correttore di assetto violerebbe l'art. 10.2.3 il quale dice chiaramente che l'altezza della sospensione non può essere variata, con nessun tipo di strumento, mentre la monoposto è in movimento. 



Un' indiscrezione data da Autosprint dice che sia stata la Ferrari a chiedere un chiarimento alla Federazione in merito ad un suo sistema che a Maranello avevano a disposizione da diversi anni. 

L'inevitabile accrescere di richieste e precisazioni ha convinto il delegato tecnico a bandire del tutto sistemi del genere. 

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

11 commenti

Write commenti
Alessandro
AUTHOR
21 gennaio 2012 00:41 delete

Assurdo!

Ma in base a quale motivazione è stato vietato?
Sono proprio curioso di saperlo...

Ho il forte sospetto che dietro ci sia lo zampino della Red Bull...

Reply
avatar
angelo84
AUTHOR
21 gennaio 2012 10:38 delete

disgustato dal comportamento della fia

Reply
avatar
Giovanni
AUTHOR
21 gennaio 2012 11:02 delete

Ma che si sono fumati? se non lo volete ditelo sin da l'inizio!

Reply
avatar
Francesco Bassi
AUTHOR
21 gennaio 2012 11:18 delete

A prescindere dalla legittimità o meno della decisione, questa è l'ennesima prova che ormai a livello di federazione la Ferrari conta come l'asso di spade quando comanda bastoni........alvaro vitali ce le sta facendo scontare una per una.....

Reply
avatar
angelo84
AUTHOR
21 gennaio 2012 11:47 delete

ormai alla red bull viene concesso tutto ed ascoltato tutto

Reply
avatar
21 gennaio 2012 12:35 delete

Sono convinto che è meglio mettere le cose in chiaro prima che inizi la stagione (per evitare le assurde polemiche degli anni passati). Quindi mi sta bene che adesso la FIA lo dichiari non legale, basta che sia la scelta definitiva. Quello che mi lascia perplesso però è il continuo tira e molla: prima una soluzione va bene, poi non va bene, poi ritorna legale. Insomma basterebbe un po' di coerenza che i tecnici della FIA sembrano aver smarrito da un po'.

Reply
avatar
angelo84
AUTHOR
21 gennaio 2012 14:12 delete

si concordo ma fatelo subito non che lo ritenete subito regolare

Reply
avatar
sardo
AUTHOR
21 gennaio 2012 15:07 delete

sarebbe meglio metterle in chiaro un pò prima e non a 15 giorni dai primi test... non so se il congegno gravava molto sul progetto, ma se così fosse non è uno scherzo il lavoro che dovranno fare sulle sospensioni per trovarsi pronti...

Reply
avatar
21 gennaio 2012 17:21 delete

A questo punto per un minimo di coerenza dovrebbero rotolare un pò di teste. Parlo di chi dichiarando il dipositivo legale ha fatto perdere 3 mesi di lavoro e un mucchio di soldi alle scuderie che in buona fede ci hanno lavorato sopra. Costoro hanno fatto un enorme danno a Ferari, Mercedes e Lotus e lo devono pagare. Solo così, la prossima volta, chi si troverà a dover prendere queste decisioni ci penserà su un pò meglio. In ogni caso adesso si dovrà vedere fino a che punto il congegno era integrato nelle vettura. L'aereodinamica funzionerà altrettanto bene senza o era studiata per funzionare solo con quel dipositivo? E la meccanica? e la distribuzione dei pesi? La Ferrari è fin troppo legata alla F1 e ormai non è più credibile nelle sue minacce di lasciarla visto che l'avrà fatto chissà quante volte negli ultimi tempi, ma la Mercedes per il momento non ha nulla che la leghi davvero e avrebbe anche una buona scusa per defilarsi senza perderci la faccia. Che chi di dovere punti i piedi a Parigi una volta tanto e con convinzione. Questo sport è diventata una barzelletta; qualcuno la deve cominciare a pagare. Si cominci quantomeno a pretendere il licenziamento di chi ha fatto questo danno (che oltre ai soldi buttati si protrebbe estendere all'esito dell'intero campionato) e si continui minacciando di lasciare la F1 se le cose non cominciano a cambiare!

Reply
avatar
angelo84
AUTHOR
22 gennaio 2012 12:24 delete

buongiorno ma la ferrari lotus e mercedes quindi puntavano molto su questo correttore o si può benissimo farne a meno per loro e non cambiare il progetto?

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.