RISCHIO RECLAMO UFFICIALE PER LA RED BULL - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

RISCHIO RECLAMO UFFICIALE PER LA RED BULL

A Suzuka la Red Bull rischia seriamente un reclamo ufficiale da parte degli altri team. Ormai, sembra, che la squadra diretta da Newey abbia superato i limiti in questa occasione.
A partire da Monza la Red Bull ha aumentato le dimensioni del taglio orizzontale nel fondo della Rb7 in corrispondenza del foro per lo starter. Questa apertura e' stata regolamentata dalla FIA a partire dalla scorsa stagione per impedire che possa essete sfruttata per realizzare un doppio diffusore. Per poterlo realizzare la Red Bull ha ottenuto una particolare deroga dalla FIA.
Perché' e' stata concessa?
I tecnici diretti da Newey hanno spiegato che tale apertura serve per evacuare al meglio il calore proveniente dalla zona del cambio dove sono presenti anche le batterie del KERS.
Quindi, con la scusa dell'affidabilità la Red Bull ha ottenuto, grazie alla FIA, un notevole vantaggio aerodinamico.

In Belgio, sempre sulla monoposto della RB, sono apparsi dei particolari coperchi che vanno a sigillare, grazie all'uso del nastro isolante termico, le pinze dei freni. La cosa e' passata inosservata e sottovalutata da tutti. Al Gp di Singapore, grazie a Giorgio Piola si e' scoperto che i cestelli nascondono al loro interno un anello metallico che copia la dimensione della fascia di attrito del disco. Questo anello viene pre - riscaldato, montato attorno al mozzo e poi tolto al momento di montare le gomme. All'inizio si pensava che servisse per mandare in temperatura i dischi dei freni ma probabilmente non e' questo il suo scopo. L'ipotesi più accreditata e' che si voglia creare una temperatura più' omogenea all'interno del gruppo ruota per avere pneumatici più caldi al momento di entrare in pista. Questo e' un metodo legale per aggirare una regola imposta dalla FIA nel 2006 che proibisce di usare dispositivi per scaldare le gomme all'interno del cerchio.

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :
Powered by Blogger.