ALA NUOVA FERRARI: FA GIA' MOLTO DISCUTERE - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

ALA NUOVA FERRARI: FA GIA' MOLTO DISCUTERE

Fa già discutere la nuova ala della Ferrari. In Corea è stata utilizzata per la prima volta da Fernando Alonso sulla Ferrari 150° Italia. In questo fine settimana è stata introdotto anche sulla monoposto di Felipe Massa. Il brasiliano ha usato entrambi gli alettoni nelle prove libere, ma è con quello nuovo, caratterizzato da una sola paratia laterale, che ha ottenuto il miglior tempo della seconda sessione. Quello che colpisce di più di questa nuova ala Ferrari sono le paratie laterali. Sui lunghi rettilinei del circuito indiano strisciavano completamente per terra (vedi foto) emettendo numerose scintille.



Analizzando i camer car delle monoposto di Maranello ci si rende chiaramente conto che è tutto il profilo alare a muoversi vistosamente tanto da creare un po di rabbia all'interno dei team inglesi. Che sia sulla strada giusta la Rossa?

ECCO IL VIDEO.... GUARDATE RAGAZZI COME E' FLESSIBILE. MOLTO PIU DI QUELLA RED BULL

[Dailymotion id =xlzeww]

http://www.dailymotion.com/video/xlzeww_ferrari-flexi-wings-2011-indian-grand-prix-fp1_auto

 

 

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

5 commenti

Write commenti
28 ottobre 2011 20:36 delete

Buona cosa che siano riusciti a trovare come usare il sistema...se l'ala è montata ha passato le verifiche tecniche ecc...poi tutto diventa paradosso e polemica si sà....

Reply
avatar
Andrea
AUTHOR
29 ottobre 2011 02:24 delete

...forse anche troppo flessibile!
alla fine del rettilineo e' visibilmente in flutter,
una condizione che potrebbe creare danni strutturali,

poi, diminuendo la velocita' si nota come l'ala si ristabilizza.

Che si sappia, quest'ala ha gia' superato le verifiche tecniche di carico statico?

La macchina non sembra stabilisima in quella situazione, si notano vibrazioni dappertutto

comunque, se sono arrivati a creare quel grado di flessione,
penso sia facile fare un "passetto indietro"

Forse hanno trovato uno dei bandoli delle varie matasse che Newey ha arrotolato:)

Reply
avatar
Andrea
AUTHOR
29 ottobre 2011 02:25 delete

* stabilissima!

ho saltato una S correggendo la frase:)

Reply
avatar
Giovanni
AUTHOR
29 ottobre 2011 15:55 delete

C'è da dire però che a quell'ala per non dover rifare i crash test ha mantenuto la parte centrale delle vecchie ali.

Reply
avatar
Pigi
AUTHOR
30 ottobre 2011 15:26 delete

un primo passo verso il futuro pogetto.
secondo me i misteriosi fili nei piloni dell'ala red bull non sono altro che celle di carico per misurare la deformazione che in ferrari non è ancora perfettamente a punto.
eravamo in ritardo non ci resta che correre

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.