I SEGRETI DELL'ASSETTO PICCHIATO - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

I SEGRETI DELL'ASSETTO PICCHIATO

Adrian Newey a partire dalla scorsa stagione ha introdotto sulla sua monoposto , la RB6 , l ' assetto rake o comunemente chiamato picchiato . Nulla di nuovo e fantascientifico come citano alcune quotidiano e/o giornalisti . Newey, in questi ultimi anni, ha semplicemente ripreso soluzioni tecniche che venivano usate qualche anno fa:


  • la pinna stabilizzatrice sul cofano motore

  • le sospensioni pull rod

  • gli scarichi soffiati nel diffusore

  • alettone anteriore flessibile

  • assetto rake o picchiato

Tutte questa soluziono erano state introdotte anni fa e poi abbandonate. Newey è stato bravo a capire l'efficacia di queste soluzioni e adattarle nel migliore dei modi alle vetture contemporanee.

Concentriamoci ora, attentamente, sull'assetto picchiato che dopo essere stato usato dalla Red Bull a partire dalla stagione 2010 (sulla RB6), è stato poi copiato anche da altre scuderie. Tale soluzioni è stata introdotta da Newey sulla RB6

Cosa si intende per assetto picchiato?

Per rake=assetto picchiato=rastrello, si intende un particolare assetto che tende ad avere l'avantreno molto più basso rispetto al retrotreno sia con la macchina ferma che in movimento. Tale tipo di assetto è importante non confonderlo con il beccheggio dovuto al trasferimento di carico durante le frenate. Tale fenomeno si verifica quando il centro di beccheggio si trova al di sotto del baricentro; il fenomeno inverso è chiamato "squat" ed è la tendenza ad alzare il muso ed abbassare il posteriore quando la vettura è in piena accelerazione. Per cercare di generare la maggior deportanza possibile Adrian Newey ha rispolverato questa soluzione.

In che modo viene generata la deportanza?

Tale tipologia di assetto permette di caricare ulteriormente l'incidenza dell'alettone anteriore pagando però in velocità di punta.

L'assetto picchiato non aumenta i valori di deportanza solo agendo sull'incidenza alare. Il fondo vettura e l'estrattore sono fondamentali per rendere efficace ed efficiente tale tipologia di setup.

Abbassando molto l'anteriore della monoposto, si va ad aumentare anche l'angolo tra il profilo estrattore e il suolo. Quindi, è come se il profilo estrattore venisse aumentato nelle sue dimensioni. Da regolamento, il diffusore, deve avere delle dimensioni abbastanza ristrette. Questo appena spiegato permette di raggirare tali norme in modo tale che l'estrattore lavori con una portata d'aria maggiore. Per effetto Venturi una maggior potata d'aria nel diffusore significa anche un maggior carico deportante generato.

Ala flessibile e assetto picchiato?

Un inclinazione di tutta la vettura in avanti comporta un avvicinamento dell'ala anteriore al suolo. Tale avvicinamento è molto positivo in quanto si va ad aumentare l'effetto suolo all'anteriore ( la fisica ci insegna che una sezione di passaggio più stretta fa si che ci sia un aumento della velocità dell'aria in quella zona con un aumento della depressione). Tuttavia l'assetto picchiato non spiega la flessibilità vistosissima anche ad occhio nudo delle ali anteriori.

Il posteriore di quanto lo si può alzare?

Ora iniziano ad arrivare le prime problematiche dell'assetto picchiato in quanto un distacco eccessivo del fondo vettura da suolo comporta una perdita di effetto suolo in quanto si va ad ampliare eccessivamente la sezione di passaggio dell'aria tra il suolo e il fondo. Tutto questo comporta: aria più lenta, flussi laterali penetranti dall'esterno, minor depressione. Per ovviare a questo grosso problema, Newey, sulla RB6 ha introdotto gli scarichi in corrispondenza del diffusore. Grazie agli scarichi è possibile massimizzare la funzione dell'estrattore, energizzando il flusso d'aria. Pertanto alzare il retrotreno è una cosa molto complessa che richiede molto studio da parte degli ingegneri in quanto può sortire l'effetto contrario cioè una perdita considerevole di carico aerodinamico.

Un'altra cosa da tenere in considerazione quando si va ad alzare il posteriore delle vetture è lo sfregamento del pattino del fondo posto centralmente sotto il Piano di Riferimento. Infatti, se si alza di molto il posteriore bisogna anche alzare leggermente l'avantreno per non far strisciare troppo sull'asfalto la zona più avanzata del fondo.
Ciò che differenzia la Red Bull rispetto alle altre vetture che hanno usato l'assetto picchiato e' l'angolo del fondo vettura rispetto al suolo. Le vetture che non utilizzano questo tipo di assetto presentano un fondo vettura parallelo al suolo.
Nelle moderne vetture di Formula 1,caratterizzate da un muso particolarmente alto hanno come parte più vicina al suolo, il fondo piatto scalinato, il cui ingresso costituisce la stazzatura del Venturi. E' molto importante che tutto il pattino non strisci più del dovuto sull 'asfalto. Lo skipper block,infatti, e' rigidamente regolamentato e deve essere realizzato da costruttori secondo norme imposte dalla FIA.

Di quanto e' stato alzato il retrotreno della Red Bull?
Iniziamo con il fare dei ragionamenti: se abbasso di 1 cm l'avantreno, il posteriore si alza molto di più. Di solito, l'altezza da terra del Piano Rialzato (Step Plane) si aggira intorno ai 55-60 mm. Il regolamento non stabilisce nessuna altezza minima da terra ma parla esclusivamente si altezze rispetto al Piano di Riferimento. Detto questo, lo Step Plane deve trovarsi ad almeno 50 mm di distanza sopra il Reference Plane.
Per la Red Bull, gli addetti ai lavorii, dicono che il posteriore sia stato alzato di ulteriori 15-20 mm, in modo da portare l'altezza da terra dello Step Plane a circa 80 mm.

Allora l'assetto Rake conviene?
Come ho cercato di spigarvi tale tipo di assetto può comportare benefici e svantaggi. In circuiti estremamente veloci non conviene usare un assetto troppo picchiato perché' la velocità massima sarebbe troppo penalizzata. Mentre in circuiti in cui serve molta deportanza, il rake e' molto conveniente. Un assetto più' convenzionale rimane un eccellente alternativa al rake e presenta altri vantaggi come la sezione di passaggio tra fondo e suolo più' stretta.
Ormai tutti i team stano cercando di copiarlo per cercare di raggiungere le prestazioni della Red Bull ma non e' detto che funzioni allo stesso modo. Anzi .....

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

2 commenti

Write commenti
Quh
AUTHOR
21 settembre 2011 15:29 delete

Quindi l'efficacia dell'assetto picchiato è strettamente correlata agli scarichi che soffiano nel diffusore e ancora più a monte dalla mappatura della centralina del motore. Secondo te, con l'abolizione di entrambe le soluzioni il prossimo anno, l'assetto rake sarà abbandonato o il geniale Newey troverà il modo di mantenerlo efficace?

Reply
avatar
csponton
AUTHOR
21 settembre 2011 15:36 delete

Secondo me verrà abbandonato perchè non garantirà grossi vantaggi.

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.