ANALISI QUALIFICHE GP MONZA - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

ANALISI QUALIFICHE GP MONZA

Vettel pur avendo ottenuto la pole position ed aver dimostrato di essere veramente a proprio agio sulla pista Brianzola, la gara di domani rappresenta per la Red Bull e per il pilota tedesco un grande punto interrogativo. Vettel durante le prove di oggi e' stato ben 21 km/h più lento rispetto ai più rapidi. In gara il DRS non lo possono usare liberamente come in prova ed avere una monoposto molto carica sull'ala posteriore e quindi poco veloce in rettifilo può essere un grosso problema.

Partenza

Il rettilineo in partenza e'abbastanza lungo e grazie anche all'uso del KERS potrebbero esserci parecchi sorpassi. Se ricordate, lo scorso anno, Button riuscì a scavalcare Alonso (partito in pole) alla staccata della prima variante. I primi giri saranno fondamentali per Vettel se riesce a tenere il comando in quanto non si potrà' utilizzare il DRS. L'obiettivo del tedesco sarà quello di girare al primo posto alla prima variante e cercare di staccare il pilota che lo segue di oltre un secondo in modo da non permettere l'uso dell'ala mobile. Il posizionamento delle due zone di rilevamento per l'utilizzo del DRS può essere d'aiuto a Vettel perché posizionato in punti in cui la Red Bull  è molto più veloce rispetto ai rivali (uscita 1° di Lesmo e uscita Parabolica). Fondamentale in partenza sarà il KERS. Ieri in prova entrambi i piloti Red Bull hanno accusato problemi al loro sistema di recupero dell'energia cinetica. Ormai è risaputo che il KERS della Red Bull soffre tantissimo le alte temperature esterne perché non riesce a raffreddare le componenti interne. McLaren e Ferrari dovranno sfruttare al massimo il loro sistema KERS in partenza per poter scavalcare Vettel allo start.

Come già detto, un elemento cruciale che potrebbe influenzare la gara è la velocità in rettilineo. Vettel durante le libere e le qualifiche ha dimostrato di non avere una monoposto veloce in rettilineo. Sotto riposto le velocità realizzate da alcuni piloti durante le qualifiche di ieri.

1. Sergio Perez 349,2

2. Bruno Senna 347,2

3. Vitaly Petrov 344,8

4. Felipe Massa 342,3

5. Fernando Alonso 342,2

11. Nico Rosberg 339,5

14. Michael Schumacher 338,7

18. Mark Webber 336,1

20. Jenson Button 333,1

21. Lewis Hamilton 332,7

24. Sebastian Vettel 327,7

In condizioni di gara, cioè con il sistema DRS chiuso, sicuramente le velocità cambieranno parecchio. I dati  sopraelencati potranno dare un idea di massima sulle velocità che i piloti potranno raggiungere in fase di sorpasso con il sistema DRS attivo. Vettel, ieri in qualifica, è stato ben 21 km/h più lento rispetto a Perez ma rispetto al duo McLaren ha accusato soltanto 5 km/h. Ricordiamoci che l'anno scorso, Button h mantenuto il comando della gara su Alonso, fino al pit stop, pur essendo più lento rispetto al ferrarista di circa 12 km/h. La Ferrai, durante le qualifiche di ieri, ha dimostrato di avere una buona velocità di punta. Buono anche il ritmo gara dimostrato durante le FP2 di Venerdì. Sicuramente, visto anche il caldo che c'è sulla pista monzese, la Ferrari sarà molto più competitiva oggi in gara rispetto a ieri in qualifica.

Pneumatici

Le gomme medie sono state la debolezza della Ferrari sul circuito di Spa, mente sia McLaren che Red Bull li hanno gestiti molto bene. Tra i primi dieci in qualifica soltanto Rosberg ha optato per qualificarsi con le gomme medie. Sicuramente, il pilota tedesco della Maercedes, soffrirà molto nei primi giri quando gli altri piloti useranno prevalentemente le morbide. La situazione potrebbe cambiare da metà gara in poi quando anche Rosberg potrà sfruttare i due treni nuovi di gomme morbide che ancora ha a disposizione.

Monza non è un circuito particolarmente esigente per le gomme. Ora le squadre sono tenute a rispettare  i limiti di camber che la Pirelli impone per evitare i problemi di Spa quanto la Red Bull aveva usato delle regolazioni sulle gomme estreme che avevano portato alla formazione di blistering sulle gomme.

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.