Novità tecniche viste in pista al Hungaroring - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Novità tecniche viste in pista al Hungaroring

Dopo aver mostrato, tramite documentazione fotografica, tutte le maggiori novità provate in pista dai singoli team, è arrivato il momento di spiegare  in dettaglio ai lettori le novità che si sono viste sulla pista ungherese

Ferrari

La Ferrari ha provato moltissime  nuovi componenti durante le prove del Venerdì, alcune soluzioni aerodinamiche saranno destinate alla monoposto del 2012 che avrà u cockpit diverso rispetto alla F150 Italia. Sia Fernando Alonso e Felipe Massa hanno sperimentato una nuova ala posteriore (vedi foto) facendo, entrambi, dei test comparativi con la vecchia ala utilizzata in gara in Germania. Tale ala è caratterizzata da un profilo principale curvo (vedi freccia rossa) mentre il precedente era molto più dritto.  Dal cerchio nero possiamo vedere che sono presenti solo tre "branchie" nella placca ed è  diverso posizionamento dei piani. Tale ala, sembra studiata appositamente per Spa in quanto pista da medio carico anche se in questo fine settimana è stata usata sfruttando le regolazioni da alto carico in quanto il tracciato ungherese richiede un alta incidenza delle ali.



Sia Fernando Alonso e Felipe Massa hanno testato anche una nuova ala anteriore (vedi primo alettone foto in basso) . Quest'ala è inspirata all'anteriore della Red Bull in quanto presenta un ulteriore "ponte" , assente nella configurazione originale, per creare ulteriore deportanza all'avantreno. Tale soluzione non è poi stata utilizzata per la gara.



Red Bull

Red Bull, in Ungheria,  ha utilizzato un mix tra il vecchio e il nuovo alettone anteiore . Si è tornato ad usare i piloncini di sostegno dell'ala anteriore molto sottili come rano nella configurazione originale di inizio stagione  (foto 1)  abbandonando quelli larghi (foto 2).  Sono tornati i deflettori sotto il muso della macchina (foto 1) al posto di quelli installati nella parte inferiore del telaio che sono stati introdotti al Gp di Valencia. . Nell'ala di Foto 1 (ala usata per la gara) è nuovo e ridisegnato anche il piano principale. Al Venerdì VVettel aveva usato per qualche giro un'ala con un lembo diverso nel piano principale. Tale soluzione è stata abbandonata dopo pochi giri.

Foto 1



Foto 2


Lotus Renault

I piloti della Lotus Renault hanno testato tre diverse configurazioni di ala anteriore durante il Venerdì in Ungheria. tra cui quella utilizzata dalla squadra nel Gp  di Monaco, circuito da altissimo carico deportante come l'Hungaroring.  Alla fine hanno scelto il secondo tipo di ala (vedi foto) per le qualifiche e la gara. Questa configurazione è stata utilizzata anche al Nurburgring lo scorso fine settimana. L'altra ala nella foto è quella usata qualche gp fa e ormai sostituita dalla nuova versione che sembra garantire maggior carico soprattutto all'avantreno.

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

1 commenti :

Write commenti

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.