Le caratteristiche tecniche della nuova Ferrari 663 - 2012 - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

Le caratteristiche tecniche della nuova Ferrari 663 - 2012

La 150° Italia ormai sta diventando sempre di più una macchina da Museo. I tecnici hanno ammesso che lo sviluppo sulla monoposto di quest'anno si è ormai fermato. Verranno portate novità aerodinamiche specifiche per la pista di Monza e verrà introdotto uno steep evolutivo per Singapore. Entrambe le modifiche sono state però studiate da tempo.

i tecnici sono ormai concentrati esclusivamente sul modella della 663 (monoposto 2012) che è già stato portato in galleria del vento. Per svilupparlo verrà usata sia la galleria del vento di Maranello e sia quella dell Toyota. La priorità posta da Domanicali e dai piloti è quella di creare una vettura che sia, finalmente, un po' meno gentile sulle gomme. La Ferrari non può permettersi di arrivare ad usare angoli di camber di una Red Bull, ma non è soltanto sulla meccanica che bisogna lavorare ma il salto qualitativo bisogna farlo a livello aerodinamico.

La 663 avrà sicuramente una sospensione posteriore pull rod (finalmente!) ma non sarà sicuramente una scopiazzatura dell'attuale Red Bull dominatrice del Mondiale. L'anno prossimo gli scarichi nel diffusore saranno proibiti e tutto il bilanciamento aerodinamico dovrà per forza cambiare. Le prime indiscrezioni parlano di un muso molto alto, con il pilota sprofondato nell'abitacolo.  Tutti pensano che la Ferrari assomiglierà molto alla Red Bull, ma bisogna ricordare che sia Fry che Tomazis , responsabile del telaio e progettista, provengono entrambi dalla McLaren. La nuova monoposto avrà, quasi sicuramente, un passo lunghissimo con accorgimenti sulla carrozzeria in grado di funzionare come condotti Venturi. Senza gli scarichi soffiati bisognerà per forza di cose cercare il carico aerodinamico perduto in altre zone della monoposto.

Le caratteristiche della Ferrari 663 - Stagione 2012

- sospensione posteriore pull rod;

- più aggressività sulle gomme da ottenere sia a livello meccanico che aerodinamico;

- muso altissimo con pilota sprofondato nell'abitacolo;

- passo lunghissimo;

- accorgimenti sulla carrozzeria in grado di funzionare come condotti Venturi

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :
Powered by Blogger.