Ecco come la RedBull risponde ai rivali di McLaren e Ferrari. In arrivo3 decimi grazie a novita' aerodinamiche - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Ecco come la RedBull risponde ai rivali di McLaren e Ferrari. In arrivo3 decimi grazie a novita' aerodinamiche

Secondo quanto riportato dal sito web del settimanale Autosprint la Red Bull introdurrà', a partire dal prossimo Gp che si disputerà' a Spa, importanti aggiornamenti aerodinamici per contrastare la crescita dei rivali. Il team anglo-austriaco ormai non ha più' la monoposto migliore come era a d inizio stagione. La monoposto e' ottima quindi per renderla leggermente più' veloce non ha bisogno di stravolgimenti tecnici ma bensì di qualche piccolo ritocco aerodinamico per renderla più rapida di qualche decimo al giro. Chris Horner in un intervista ha ammesso di temere molto la McLaren la quale,secondo lui, e' la squadra che ha compiuto il balzo maggiore quanto a prestazioni, grazie anche alla modifica del diffusore. Ha ammesso anche che la Red Bull non e' una monoposto «plafonata» ma ha ancora un margine di crescita ed i tecnici stanno cercando di apportare alcuni miglioramenti introducendo nuove soluzioni tecniche.
Al GP del Belgio, la Red Bull utilizzerà i nuovi fondo e diffusore, comunque già sperimentati nel primo turno di prove libere in Ungheria, e altre soluzioni aerodinamiche; secondo i tecnici di Adrian Newey, le prestazioni della RB7 dovrebbero migliorare di almeno tre decimi a giro. Horner ha anche ricordato che se la concorrenza è tornata competitiva è perché ha ripreso alcune delle soluzione tecniche introdotte proprio dalla Red Bull

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.