QUALE TEAM CI GUADAGNA?? - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

QUALE TEAM CI GUADAGNA??

La Red Bull è considerata da tutti la macchina da battere anche in questa stagione. È vista da tutti come il punto di riferimento tecnico da seguire per avere a disposizione una monoposto veloce.

Come sappiamo il Gp del Bahrein è stato annullato/spostato  ed il Mondiale inizierà nell’ultimo fine settimana di Marzo (25-27).

Come cambieranno (se cambieranno) gli equilibri per gli inseguitori del duo Red Bull (Vettel e Webber). Proviamo a capirne di più analizzando le risorse (tecniche, concettuali ed economiche) di ciascuna squadra.

RED BULL
È la squadra da battere. In questi primi test ha dimostrato velocità sia con il pieno che in condizioni di qualifica. Ha dimostrato di avere notevole carico aerodinamico e di essere “gentile” sulle gomme. L’affidabilità è abbastanza buona anche se i piloti durante i long run fatti in condizioni di simulazione gara hanno riscontrato qualche piccolo problemino. Questo inizio di Mondiale servirà al team per lavorare sull’affidabilità e provare le novità aerodinamiche che Newey aveva studiato per il GP di debutto in Bahrein.


RED BULL
Valencia1.13,769Vettel
Jerez1.21,522Webber13°
Barcellona1.23,315Vettel
TOTALE KM 4.407


FERRARI
Sicuramente, di questa sosta forzata la squadra di Maranello ne avrebbe fatto a meno. La Ferrari F150th Italia aveva svolto tantissimi km in questi test pre stagionali (km 5.221) mostrando un affidabilità invidiabile. Proprio quest’arma poteva essere quella decisiva per Alonso e Massa nelle prime gare del mondiale.  Potevano approfittare di eventuali problemi degli avversari per raccogliere il maggior numero di punti. Le novità regolamentari introdotte quest’anno (KERS e ala mobile)  stanno funzionando, a differenza di molti avversari, come un “orologio svizzero”. La Ferrari ha a disposizione un asso nella macchina: il nuovo pacchetto aerodinamico che comprende carrozzeria posteriore, diffusore, scarichi rinnovati, nuovo fondo, nuova ala anteriore e posteriore. La squadra aveva pensato di introdurre queste novità proprio alla prima gara in Bahrein ma, visto il rinvio della gara, ha deciso di anticipare alcune di queste novità nei test di Barcellona anche perché la pista Catalana è ideale per provare certe soluzioni. Le novità che non verranno introdotte in questi test verranno ancora verificate e migliorate in galleria del vento e al computer visto che i tecnici hanno più tempo a disposizione.

FERRARI
Valencia1.13,307Alonso
Jerez1.20,709Massa
Barcellona1.22,625Massa
TOTALE KM. 5.221


MERCEDES
Tra tutte le inseguitrici della Red Bull, la Mercedes è sicuramente quella che ha più da guadagnarci da questa sosta forzata. Grazie a queste 2 settimane di lavoro in più i tecnici, guidati da Ross Brawn, possono rimediare a molti difetti della vettura. Aspetto da non sottovalutare è l’arrivo in organico di Bob Bell come direttore tecnico. Durante le prime uscite la Mgp W02 ha accusato svariati problemi: impianto idraulico, motore, KERS, attuatore che comanda il flab posteriore mobile. Ma il problema principale, evidenziato anche dai tecnici delle Mercedes, è il surriscaldamento. A Barcellona ogni volta che la vettura rientrava ai box dopo stint medio lunghi venivano svitati i pannelli della carrozzeria per fare arrivare un po’d’aria alle componenti interne. Questo, però, è un difetto molto comune soprattutto nelle prime fasi di sviluppo di una nuova monoposto. Viene risolto aprendo qualche feritoia nella zona posteriore fino a quando le temperatura si regolarizzano. Questo fa si che ci sia una leggera perdita nelle prestazioni (aumenta la resistenza interna) ma si guadagna di molto in affidabilità. I tecnici e i piloti  sono convinti di avere tra le mani un buon progetto anche se i problemi di usura delle gomme Pirelli non sono ancora stati risolti.

MERCEDES
Valencia1.14,537Schumacher15°
Jerez1.20,352Schumacher
Barcellona1.23,168Rosberg
TOTALE KM. 4.297


MCLAREN
La McLaren dovrebbe essere la squadra più contenta per questo avvio posticipato del mondiale ma non è proprio cosi. È un dato di fatto che la nuova MP4-26 è notevolmente in ritardo rispetto a Ferrari, Red Bull e Mercedes sia in termini di affidabilità che di prestazioni. Queste settimane potrebbe servire ai tecnici per continuare le verifiche funzionali sulla vettura in fabbrica e simulare in galleria del vento e al computer nuove soluzioni per rendere più competitiva la monoposto. Questo è quello che in teoria dovrebbero fare gli ingegneri di Woking ma in fabbrica regna un po’ di sconforto in quanto si sta diffondendo la convinzione che la F.1 progettata da Tim Goss non sia soltanto acerba ma propria sbagliata concettualmente. Che qualcosa non fosse proprio a punto lo si era capito già dal primo test di Jerez  in quanto sono state provate diverse soluzioni di scarico abbinati a diversi diffusori, tutto senza logica  e alla rinfusa. Alla fine il problema sembra essere lo stesso che la McLaren si porta dietro da diversi anni: la mancanza di carico aerodinamico che comporta uno scarso grip sulle gomme. Se questo è veramente il problema l’unica soluzione è intervenire pesantemente sul progetto. Questo in ogni caso porterà via tempo e soprattutto punti utili per lottare per i titoli del campionato mondiale. La squadra ha le risorse per tirarsi su ma dovrà fare uno sforzo superiore alle aspettative.

MCLAREN
Valencia1.13,553Button
Jerez1.21,099Hamilton/Button
Barcellona1.23,858Hamilton
TOTALE KM 2.573


LOTUS RENAULT

E’ sicuramente la prima tra gli inseguitori anche se l’assenza di Robert Kubica potrebbe pesare non poco. La Lotus Renault difficilmente potrà beneficiare di queste due settimane di rinvio del Mondiale in quanto, a differenza delle squadre di vertice, le sue armi migliori le ha già portate tutte in pista. Quella vista in pista è una versione quasi definitiva della monoposto che verrà evoluta soltanto all’ala anteriore nelle prime gare del Mondiale. Questo rinvio servirà sicuramente a Nick Heidfeld per conoscere meglio la macchina e il team.

LOTUS RENAULT
Valencia1.13,144Kubica
Jerez1.20,361Heidfeld
Barcellona1.23,463Petrovl
TOTALE KM 3.700




SAUBER
La Suber è un team molto giovane sia nella struttura e organizzazione interna, sia nei piloti, uno dei quali, Perez, è un debuttante assoluto. La Sauber ha sempre sofferto la lunghezza della stagione, arrivando con una macchina plafonata alla fine della stagione. Per questo, probabilmente, il rinvio della stagione potrebbe non fare bene al team elvetico. La nuova monoposto C30 sembra essere nata molto meglio rispetto alla vettura 2010 e sembra avere un buon margine di crescita.

SAUBER
Valencia1.14,458Perez14°
Jerez1.20,601Kobayashi
Barcellona1.24,243Kobayashi14°
TOTALE KM 4.099


TORO ROSSO
All’interno del team Toro Rosso sono molto soddisfatti di come sta funzionando la nuova monoposto anche se nessuno vuole sbilanciarsi su diano sono collocati rispetto agli avversari. Si vede che pensano di essere piazzati molto bene. La Str-06 è nata, rispetto alle precedenti, con un po’’ di sviluppo e studio in galleria del vento. Questo inizio posticipato di mondiale potrebbe servire al team per lavorare sull’affidabilità del motore che in questi primi test ha dato alcuni problemini. Sicuramente per il team sarebbe stato meglio iniziare il mondiale in Bahrein perché potevano sfruttare delle buone prestazioni e una buona affidabilità per raccogliere subito punti preziosi per il prosegui del campionato.

TORO ROSSO
Valencia1.14,801Buemi17°
Jerez1.21,213Buemi
Barcellona1.23,519Alguersuari
TOTALE KM 3.737


WILLIAMS
A differenza della Lotus- Renault, la FW 33 è un progetto che subirà tantissime e importanti modifiche prima della gara di apertura a Melbourne. Per questo, Barrichello e Maldonado, trarranno sicuramente dei benefici da questo rinvio di 2 settimane. La Williams cambierà completamente molti particolari della vettura: zona posteriore, ala anteriore, diffusore, condotti dei freni, deflettori e parte della carrozzeria. Il KERS in questi test non ha funzionato benissimo per problemi di surriscaldamento. Il Team sfrutterà queste settimane per porvi rimedio e usarlo al meglio per il Gp inaugurale.


WILLIAMS
Valencia1.14,299Maldonando12°
Jerez1.19,832Barrichello
Barcellona1.24,008Barrichello11°
TOTALE KM 3.787


TEAM LOTUS
Avere usato il retrotreno della Renault e il cambio della Red Bull non stanno facendo fare un grosso salto qualitative al Team Lotus. La nuova monoposto ha percorso pochissimi km per scarsa affidabilità e per mancanza di pezzi di ricambio. In quest’ottica, l’inizio di mondiale posticipato, è una cosa positiva per la squadra di Trulli e Kovalainen in quanto si potranno produrre pezzi nuovi e parti di ricambio mancanti. Mike Gascoyne, direttore tecnico del team, vorrebbe già introdurre sulla monoposto alcune migliorie. Obiettivo della Team Lotus è fare tantissimi km nei test di questa settimana a Barcellona.

TEAM LOTUS
Valencia1.15,679Trulli19°
Jerez1.21,632Kovalainen15°
Barcellona1.25,454Trulli18°
TOTALE KM 2.403


FORCA INDIA
La base della nuova Vjm04 non sembra buonissima e i dispositivi imposti (KERS, ala mobile) dalla FIA in uso quest’anno sono stati introdotti leggermente in ritardo rispetto ai concorrenti. La base meccanica della vettura sembra essere affidabile grazie al motore Mercedes e alla trasmissione di derivazione McLaren. La Force India è la classica monoposto che dovrebbe sfruttare le prime gare per raccogliere punti preziosi perché con il passare delle gare ci sarà, sicuramente, un progressivo abbattimento delle prestazioni, conseguenza della mancanza di risorse. Eliminando la prima gara dell’anno non le hanno probabilmente fatto un favore.


FORCE INDIA
Valencia1.13,201Sutil
Jerez1.21,780Sutil17°
Barcellona1.21,177Sutil13°
TOTALE KM 2.435


VIRGIN
Come tutte le squadre nuove anche la Virgin ha tutta da guadagnarci dal ritiro del Gp del Bahrein dal calendario. La nuova vettura Mvr-02 ha evidenziato, durante i test, un grosso problema aerodinamico al retrotreno. Per risolverlo, sfrutteranno questa pausa  per realizzare un alettone posteriore completamente nuovo. A causa di questo grossissimo problema la Virgin sembra essere molto in ritardo rispetto alla sua concorrente diretta: il  Team Lotus.

VIRGIN
Valencia1.14,202Glock10°
Jerez1.22,208Glock19°
Barcellona1.26,501D’Ambrosio20°
TOTALE KM 2.484



HRT
La F111 è l’oggetto misterioso di questo Mondiale. Per ora la HRT non è ancora scesa in posta con la nuova monoposto ma sta facendo girare alcuni piloti con la vettura dell’ scorso anno. Questa sosta dovrebbe servire per mettere in pista la nuova vettura e cercare di realizzare il maggior numero di pezzi di ricambio. Da notare che la F111 monterà l’intero retrotreno della vecchia Williams FW32


HRT
Valencia1.18,020Karthikeyan25°
JerezNon ha partecipato

Barcellona1.27,044Liuzzi22°
TOTALE KM 0

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.