SAUBER C30 - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

SAUBER C30

Le caratteristiche di forte impatto visivo della nuova Sauber C30 sono il classico muso molto

alto e sottile con una sezione  a "V" in chiaro stile Red Bull, una zona a coca-cola nel posteriore molto estremizzata, pance con prese d'aria squadrate in stile McLaren  con le prese dei radiatori in alto che scendono molto in basso nella zona posteriore. Tutte queste caratteristiche servono a far lavorare nel migliore dei modi il retrotreno della vettura in modo che il diffusore generi più carico deportante possibile. Si nota,sempre nella zona anteriore, due deflettori per incanalare il maggior flusso d’aria possibile sul fondo della vettura.

Dalle foto si vede che la Sauber C30 ha una zona posteriore molto interessante in cui i tecnici hanno lavorato tantissimo in galleria del vento e al CFD. Gli scarichi sono bassi e soffiano aria  nella zona del diffusore  il quale ha lo slip di estrazione dell'aria sotto la "crash structure". Il diffusore era coperto e ancora non si è visto bene ma da una prima analisi gli scarichi sembrano soffiare in zona centrale. Dalle prime immagini in pista avvenute nel pomeriggio il diffusore sembra abbastanza complicato rispetto a quelli visti fin ora. Sauber ha mantenuto il cambio e le fiancate molto strette in modo da creare un canale esterno in cui soffiano i gas di scarico. Questo fa in modo che la zona centrale del diffusore funzioni al massimo dell’efficienza e efficacia

L’alettone anteriore cosi come i deflettori sono gli stessi presenti sulla C29 quindi dobbiamo aspettarci una notevole evoluzione in quest’area. Il cofano motore  è stato completamente ridisegnato ma bisogna vedere con il passare dei test in pista se manterrà questa forma o se verrà montata la pinna.

Il direttore Tecnico della Sauber, James Key, ha ammesso che la monoposto cambierà moltissimo a livello aerodinamico in questi test e verrà completamente stravolta con un nuovo pacchetto aerodinamico prima della gara del Bahrein.

A livello meccanico, la sospensione anteriore è di tipo push rod anche se a differenza della sorella C29 sembra essere stata completamente ridisegnata anche a causa dell’innalzamento del telaio.

La sospensione posteriore è stata confermata con lo schema classico push-rod anche perché montando la trasmissione studiata e realizzata dalla Ferrari non potevano fare altrimenti in quanto i punti di montaggio della sospensione sono studiate per la soluzione a “puntone”.

Il direttore tecnico Sauber dice che tale soluzione al posteriore porterà particolari vantaggi al team sia livello meccanico in quanto è più facile sostituire le molle e le barre di torsione sia a livello aerodinamico perché progettata in modo tale da far lavorare nel migliore dei modi il diffusore posteriore.

Il motore sarà lo stesso usato dalla Ferrari cioè lo 056 cosi come il KERS che sarà quello sviluppato dalla Ferrari in collaborazione con la Magneti Marelli. Si nota sulla fincata di sinistra una fessura inedita che probabilmente verrà utilizzata per raffreddare alcune componenti del KERS stesso. (foto tratte da http://scarbsf1.wordpress.com/ autore Craig Scarborough)





Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.